Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

La Ludos marcia a suon di colpi di mercato

  • Scritto da Mario Albino
  • Categoria: Serie A

Malara NeloMalara NeloCome promesso ad inizio settimana il DS Latella porta a disposizione di Mister Minniti altri due ottimi giocatori. L’infortunio subito dal portiere ex under 18 Latella, ha costretto i vertici neroarancio ad andare alla ricerca di un suo sostituto che possa affiancare Tiziano e Cutrupi. Dopo tanto peregrinare la scelta di Latella in accordo con Mister Minniti, è caduta su Fabio Malara che andrà a rinforzare il parco portieri e che fa prospettare, di settimana in settimana, una bella lotta per contendersi la maglia da titolare. Malara è un ‘91 che calca i campi di calcio a 5, sin da ragazzino. La sua prima esperienza dilettantistica ce l’ha nel Gallico C/5, successivamente è stato portiere dell'Olimpia 2000 per più di 15 anni, esibendosi nei campionati dalla serie D fino alla C1 vincendo il titolo di Campione Provinciale e Regionale Juniores. La sua consacrazione avviene alla Polisportiva Futura, dove ha vinto nello stesso anno, il Campionato di C1 e la Coppa Italia. Gli ultimi due anni li ha trascorsi alla Soccer Lab in C2. Durante la presentazione Malara ha espresso elogi per i suoi nuovi compagni di reparto “Sono due eccellenti portieri con i quali non ho mai avuto il piacere di allenarmi e non vedo l'ora di potermi mettere a confronto con loro. Non temo la concorrenza, anzi credo sia un buon motivo per migliorarsi sempre di più. Conosco molti dei miei nuovi compagni con i quali invece ho avuto il piacere di allenarmi come Totò Polimeni e Simone Vilardi, ex compagno di squadra alla Soccer”. Malara esprime anche una nota positiva sulla dirigenza neroarancio “conosco molti del settore dirigenziale, su tutti il Direttore Latella, è un ottimo gruppo di lavoro che negli anni ha saputo farsi conoscere in maniera positiva in questo sport. Alla domanda su cosa pensa di Mister Minniti, Malara è molto coinciso “non lo conosco molto ma spero di fargli sin da subito una buona impressione”.

Malara è stato presentato insieme all’altro arrivo in casa Ludos, Francesco Nelo, laterale che non disdegna anche il ruolo di pivot, di grandissima esperienza, che ha indossato le maglie di tantissime squadre dalla serie D fino alla A1. Nelo parte dal C11 disputando le trafile giovanili con il Lazzaro (giovanissimi), con il Bocale (allievi), ed infine con il Pellaro(Juniores). Finita l’esperienza del C11, passa alla Cadi C5 con cui disputa il campionato nazionale di under 21. Da qui in avanti cambia tantissime squadre, dalla Labinfissi, con qualche presenza anche in A1, alla Maestrelli, dalla Gympoint, con cui vince tutti i campionati dalla D alla C1, al Melito in serie B, fino a chiudere al Lazzaro con una promozione in C2 ed una salvezza lo scorso anno. Nelo si descrive come un giocatore grintoso che non teme nessuna squadra “dovunque ho militato me la sono giocata a viso aperto sempre con tutti i miei avversari. La Ludos costruita fino ad oggi credo che possa puntare ad un netto miglioramento rispetto alla passata stagione, ma – precisa il giocatore - per il salto di qualità servono, costanza negli allenamenti, un gruppo solido capace di sacrificarsi l’uno per l’altro, ed una buona organizzazione”.

 

Siamo ormai quasi alla fine di questo primo step relativo al mercato e all'organizzazione della nuova stagione del Futsal in casa Ludos. Manca solo qualche leggero ritocco per aver una visione completa del nuovo quadro a tinte nero-arancio ma la dirigenza si dimostra già totalmente soddisfatta del proficuo lavoro svolto dal Mister e del Direttore Sportivo. Il Presidente Minniti e il Direttore Generale D'Ambrosio, hanno voluto incontrare l'intero staff per tracciare le linee della logistica e dell'operatività della stagione sportiva ormai alle porte, nel contempo, hanno voluto dar merito all'efficienza fino ad adesso espressa dai tanti collaboratori. Conclude il Direttore Generale: "sarà una stagione impegnativa su tre fronti di eguale importanza, C2, Juniores, Amatoriale, ma con un gruppo come quello costruito e organizzato, faremo bene adempiendo al nostro principale obiettivo, da sempre ambizione della Ludos Vecchia Miniera, l'Armonia".

Con gli ultimi due arrivi, la Ludos Vecchia Miniera porta a sette giocatori il mercato in entrata contro gli otto in uscita che o per decisione personale o perché non rientravano nelle scelte di Mister Minniti, non vestiranno più la casacca neroarancio, ma il mercato dei neroarancio finisce qui, o prima del 20 agosto dobbiamo ancora aspettarci qualche colpo a sorpresa del DS Latella? Ci sarà un Mister X?

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy