Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

Tonfo Belvedere, sorride il Catanzaro

Il punto sulla IV° giornata di campionato a cura di Michele Marullo

Catanzaro 27 09 14Catanzaro 27 09 14Roma Futsal Torrino - Catanzaro Calcio a 5   4-7
2 Anzalone, Escobar, Potrich, 3 Richichi, 2 Iozzino, Frustace, Frangipane

Arriva proprio nella settimana più difficile per il Catanzaro Calcio a 5, viste le assenze di Gervasi, Metallo, Bruno e Salerno che non fanno più parte della rosa giallorossa e dello squalificato Calabrese, la prima storica vittoria in serie A2 sul campo della Roma Futsal Torrino.

L’avvio di gara non sembra essere positivo per i ragazzi di mister Lombardo vista la rete dello svantaggio subita da Potrich dopo soli 27” dal fischio d’inizio, ma le reti di Frangipane e la doppietta del rientrante Iozzino rimettono la gara sui giusti binari. Al 18’, però, arriva la rete di Anzalone che accorcia le distanze per i romani, seguita, un minuto dopo, dall’ennesima espulsione della stagione per i catanzaresi con Iozzino che rimedia il secondo cartellino giallo mettendo ancora di più in difficoltà il proprio mister costretto a gestire un organico già ridotto all’osso.

Il Catanzaro con grande cuore resiste in inferiorità numerica agli attacchi degli avversari e in apertura di secondo tempo va ancora in rete con l’altro rientrante Richichi che al 22’ sigla la rete del 2-4.

A questo punto la partita diventa divertente e ricca di gol con i giallorossi che vanno ancora in rete con il giovane Frustace e altre due volte con Richichi, mentre ai padroni di casa non bastano le reti di Anzalone ed Escobar per evitare la sconfitta tra le mura amiche.

Tolto finalmente lo zero in classifica, sabato prossimo la formazione del presidente Alfieri sarà chiamata a bissare al Pala S.Elia l’ottima prestazione di oggi contro la Libertas Eraclea di Leo Tuoto che si trova ad un solo punto di distacco in classifica.

Augusta - Odissea 7-0
10’25’’ p.t. Teixeira, 15’46’’ e 16’38’’ p.t. Jorginho, 2’21’’ s.t. Ortisi, 3’00’’ e 8’00’ s.t. Schelesky, 9’00’’ s.t. Teixeira

Un’Odissea 2000 ampiamente rimaneggiata non può nulla contro l’Augusta Calcio a 5 di mister Rinaldi che anche oggi ha dimostrato di meritare ampiamente il secondo posto che occupa in classifica.

Troppo pesanti le assenze di Arcidiacone, Sartori, Calabretta e Lemme per i rossanesi che resistono agli attacchi avversari fino al 10’ quando Texeira apre le marcature per l’Augusta che nel finale di primo tempo affonda i colpi e con una doppietta di Jorginho va al riposo sul confortante risultato di 3-0.

Nella ripresa la resistenza dell’Odissea 2000 si spezza definitivamente dopo le reti al 23’ e al 24’ di Ortisi e Scheleski che vengono seguite, al 28’, dalla pesante espulsione del giocatore-allenatore Sapinho. L’Augusta ne approfitta subito con Scheleski che porta a sei le reti dei padroni di casa che chiudono il conto con Texeira al 29’ suggellando il pesante 7-0 finale.

L’Odissea 2000 dovrà dimenticare in fretta la pessima prova di oggi perché il prossimo sabato a Rossano sarà di scena la Roma Futsal Torrino ferma a zero punti, contro la quale sarà fondamentale tornare alla vittoria per allontanarsi dalle ultime posizioni.

Beledere fiumicinoBeledere fiumicinoAtletico Belvedere – Acireale Calcio a 5   5-6
3 Quinellato, 2 Schurtz, 3 Trovato, Pulvirenti, Castrogiovanni, Musumeci

Arriva contro l’Acireale Calcio a 5 la prima sconfitta stagionale dell’Atletico Belvedere che perde così la testa della classifica in favore del Salinis che rimane a punteggio pieno.

Il primo tempo si apre tra il quarto e il quinto minuto con il primo botta e risposta grazie alle reti di Quinellato e Pulvirenti, bissato tra il dodicesimo e il tredicesimo dalle reti di Trovato e Schurtz che mandano l’incontro al riposo sul 2-2.

La scoppiettante ripresa parte al 29’ con la rete del siciliano Trovato a cui risponde al 30’ il solito Schurtz, al 33’ è Quinellato a riportare i suoi in vantaggio i padroni di casa che però soccombono sotto i colpi di Trovato, Musumeci e Castrogiovanni che portano il risultato sul 4-6 per i siciliani. A 3” dal termine arriva l’inutile rete di Quinellato che non può evitare la prima sconfitta ai suoi.

I ragazzi di mister Cipolla dovranno smaltire in fretta l’amarezza per affrontare con il giusto spirito la trasferta di sabato prossimo a Catania dove bisognerà subito riprendere il cammino bruscamente interrotto con la sconfitta di oggi.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy