Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

Fut. Polistena e Cataforio a valanga. Deludono le cosentine

  • Scritto da redazione
  • Categoria: Serie A2

Rutigliano Rogit centrocampoRutigliano Rogit centrocampoRUTIGLIANO-ROGIT SPADAFORA CAFFÈ 5-5
Rutigliano: Leggiero, Palazzo, Console, Garcia, Liice, Ferdinelli, Vallarelli, Magiolini, Primavera, Velasco, Toma, Carrieri. All. Guarino
R.Rogit Spadafora Caffè: Soso, Montalto, De Luca, Dudu, Arcidiacone, Menini, Bassani, Silon, Bavaresco, Bracci, Castrogiovanni, Vergine. All. Tuoto
Marcatori: 2’20” pt Silon (Ro), 4’14” pt Silon (Ro), 8’30” pt Carrieri (Ru), 15’49” pt Silon (Ro), 0’24” st Castrogiovanni (Ro), 5’18” st Silon (Ro), 8’20” st Soso aut. (Ru), 10’30” st Carrieri (Ru), 14’50” st Velasco (Ru), 19’32” st Carrieri (Ru).

Rutigliano RogitRutigliano RogitUna beffa atroce a 30” dalla fine. Si riassume così il pareggio in quel di Rutigliano. Una gara dominata fino alla rete del 2-5, realizzata grazie alla deviazione decisiva di Soso. Partenza sprint per i calabresi che nel giro di 5’ colpiscono due volte con un indemoniato Silon. I padroni di casa accusano il colpo e subiscono la superiorità degli avversari, che allungano ancora grazie a Silon. La ripresa si apre con il gol di Castrogiovanni dopo appena 20”. Silon sigla la rete del 5-1 che pare aver chiuso la contesa ed invece, dopo l’autogol raccontato in premessa, inizia una nuova partita. Quinto uomo per il Rutigliano che crea notevoli difficoltà al Real Rogit che però potrebbe ancora allungare, ma sotto porta qualche errore di mira ne impedisce la riuscita. Ne approfittano i pugliesi, per agguantare un pareggio insperato.

CATAFORIO-SAMMICHELE 7-3 (pt 3-3)
CATAFORIO: Parisi, Scopelliti, Durante, Scheleski, Martino, Labate, Cilione, Giriolo, Creaco, Attinà, G. Laganà, Mancuso. All. Praticò
SAMMICHELE: Bertoli, Console, Rodrigo, Gheno, Robson Fernandes, Chimenti, Notarnicola, Manelli, Pisanti, Fanizzi, Guagnano. All. Lippolis
MARCATORI: 14’ p.t. Gheno (S), 15’ Durante (C), 16’ Rodrigo (S), 18’ Robson Fernandes (S), 19’ rig. Creaco (C), 19’10” Scheleski (C), 1’30” s.t. Creaco (C), 2’00” Labate (C), 18’ Creaco (C), 19’35” Attinà (C)
ARBITRI: Gianpiero Cafaro (Sala Consilina), Michele Iannone (Nocera Inferiore) CRONO: Giuseppe Cundò (Soverato)
NOTE: al 19’51” Scheleski (C) fallisce un tiro libero, parato da Bertoli (S). Ammoniti: Gheno (S), Durante (C), Rodrigo (S). Espulso: al 19’50” espulso Robson Fernandes (S) per doppia ammonizione

I reggini rispondono presente al debutto davanti al pubblico amico, recuperando e vincendo nonostante due gol di svantaggio. Creaco fa tripletta, gol all'esordio per il giovanissimo Attinà. Costa caro ai pugliesi l'espulsione di Fernandes, a ridosso dell'intervallo
Il Cataforio risponde presente al primo storico appuntamento in A2 davanti al proprio pubblico. Non inganni il punteggio finale contro il positivo Sammichele, uscito sconfitto dal PalaBotteghelle più per meriti degli avversari che per demeriti propri.
Dopo un’iniziale fase di studio il primo squillo è di Scheleski che colpisce la traversa. Risposta ospite con Da Silva che trova la deviazione di Labate sulla sua stessa rimessa laterale e pallone che con uno strano rimbalzo colpisce il palo. Poi è Bertoli che fa gridare al gol, incocciando la traversa interna e la linea. Bianconeri che reagiscono, Cilione serve un gran pallone a Scopelliti che spara alto da due passi. A 12’32’’ il punteggio si sblocca con la percussione centrale di Gheno. Immediata risposta del Cataforio col destro al volo di Durante dopo 18’’. Ospiti che rimettono la testa avanti e Da Silva la risolve in mischia.
Sembrerebbe una mazzata per i ragazzi di Praticò, ma proprio qui arriva la svolta. Bertoli chiude a doppia mandata con sette interventi di rilievo e nel miglior momento dei locali, arriva il lob di Fernandes che fa 3-1. Lo stesso però, colpirà con il braccio in area di rigore. Ammonizione e penalty trasformato da Creaco (che batte il 2004 Fanizzi il quale nella prima giornata ha neutralizzato un tiro dal dischetto). Reggini galvanizzati e Scheleski trova l’angolino per il 3-3. Gli episodi sorridono al Cataforio che ha comunque il merito di volgerli a proprio favore. Contropiede di Durante che passa e scatta, ma viene ostruito da Fernades a palla lontana. Secondo giallo, espulsione e tiro libero a dodici secondi dall’intervallo per la squadra bianconera, fallito però da Scheleski (parata di Bertoli).
La ripresa si apre con il Sammichele in inferiorità numerica e il Cataforio non si fa trovare impreparato e con Creaco trova il primo vantaggio nel match. Gli farà seguito Labate che deposita a porta vuota dopo una straordinaria azione in solitaria di Durante che serve l’assist al compagno. Lippoli avanza Bertoli, si gioca in cinque di movimento. Proprio Bertoli calcia di sinistro e trova la respinta di Parisi, poi è Creaco che fa una magia e colpisce un altro palo. Ci sarà tempo per il calcettista ex Augusta di trovare ancora una volta la rete, per la meritata tripletta, davvero pregevole. Sul lancio lungo con le mani di Parisi, controllo con la coscia, tocco di petto e semi-rovesciata che batte l’incolpevole Bertoli. A 3’ dalla fine scorrono i titoli di coda sul match che regala ancora un’ultima emozione. Il classe 2003 Attinà, entrato in campo da pochi istanti, recupera il pallone, avvia la ripartenza tre contro uno e capitalizza sull’assist di Durante, bagnando con il gol il suo esordio in A2.
Primi tre punti e prima vittoria stagionale per i reggini che certamente giovani sotto il profilo del morale. Sammichele invece che resta a quota zero dopo due giornate disputate.

Fabrizio Cantarella - Add. Stampa Asd Cataforio -

Futsal Polistena - Futsal Bisceglie 6-1
Marcatori: 3’03’’ pt Gallinica (FP); 16’57’’ Dentini (FP); 2’03’’ st Bruno (FP); 5’04’’ Gallinica (FP); 11’59’’ Turek (BISC); 16’59’’ Fortuna (FP); 18’57’’ Dentini (FP)

Al termine di una prova da grande squadra, il Futsal Polistena conquista la sua prima vittoria nel girone “C” del campionato nazionale di Serie A2, battendo tra le mura amiche con il risultato finale di 6-1 la formazione pugliese del Futsal Bisceglie.
Il gol del vantaggio dei padroni di casa arriva a 3’03’’ con Gallinica, bravo a prendere palla, a involarsi verso la porta e a superare il portiere ospite con una conclusione all’angolino basso. Nei minuti finali della prima frazione di gioco, a 16’57’’, ci pensa Dentini a siglare il gol del momentaneo 2-0. La prima frazione si chiude così, con i ragazzi di mister Molluso in vantaggio di due gol. A inizio ripresa, è Bruno a timbrare il tris e, poco dopo il 5’, arriva la doppietta personale di Gallinica per il 4-0. Il Futsal Bisceglie prova a tornare in corsa con Turek (4-1), ma prima Fortuna e poi di nuovo Dentini chiudono i conti per il definitivo 6-1.
Grazie a questa vittoria, il Futsal Polistena sale a quota 4 in classifica, dietro a CLN CUS Molise e Assoporto Melilli, prime a punteggio pieno. Nel prossimo turno, i rossoverdi affronteranno in trasferta il Futsal Regalbuto.

ATLETICO CASSANO - MAGIC CRATI 2-1

Marcatore Magic Crati: Scigliano

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy