Logo

Al R.Rogit Spadafora Caffè il primo derby

rogit cataforio azionerogit cataforio azioneR.ROGIT SPADAFORA CAFFE’-CATAFORIO 6-1 

R.Rogit Spadafora Caffè: Soso, Montalto, De Luca, Dudu, Arcidiacone, Menini, Bassani, Silon, Bavaresco, Bracci, Castrogiovanni, Vergine. All. Tuoto

Cataforio: Mancuso, Labate, Scopelliti, Cilione, Giriolo, Durante, Creaco, Attinà, Parisi, Scheleski, G. Laganà, Martino. All. Praticò.

MARCATORI: 9'53" p.t. Bavaresco (RR), 11'11" Bavaresco (RR), 2'23 s.t. Bassani (RR), 11'27" Silon (RR), 10'15" Bavaresco (RR), 13'40" Bavaresco (RR), 14'33" F. Martino (Ca)

Dura giusto un tempo la resistenza del Cataforio, nel quale prova a tenere botta alla corazzata di Tuoto, che sfrutta magistralmente due schemi d’angolo, per andare sul doppio vantaggio nei primi dieci minuti. I padroni di casa giocano con grande maturità, rischiando in pochissime circostanze. Nella ripresa ci si attende una reazione dei reggini, che invece crollano di schianto sotto i colpi di Bavaresco e compagni, che mettono a ferro e fuoco la retroguardia ospite, salvata dal proprio portiere e dai tre legni colpiti dai rossanesi. L’inevitabile epilogo viene determinato dalle reti di Bassani, Silon e dalle altre due di Bavaresco. Ottima la prova complessiva di tutti gli effettivi messi in campo oggi dal tecnico locale. L’attenzione del Real Rogit Spadafora Caffè, si sposta ora sul match di martedì in quel di Mascalucia, dove ci si gioca il passaggio del turno in coppa della Divisione.

sciglianosciglianoMAGIC CRATI-BARLETTA 7-2

Magic Crati: Levato, Egea, Scigliano, Gervasi, Capasso, Casagrande, Pereira, Moraes, Metallo, Lima, Vernaglia, Roma. All. Barbuto

Barletta: Prezioso, Ciliberti, Dazzaro, Filannino, Severino, Filò, Amoruso, Beluco, Bonvino, Tirapo. All. Dazzaro

Marcatori: 1’21” pt Egea (Mc), 4’37” pt Lima (Mc), 7’18” pt Casagrande (Mc), 7’46” pt Scigliano (Mc), 8’26” pt Casagrande (Mc), 16’39” pt Tirapo (Ba), 18’30” pt Pereira (Mc), 19’54” Beluco (Ba), 9’30” st Egea (Mc)

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per la Magic Crati, che ritrova finalmente il sorriso dopo due sconfitte consecutive. La squadra cosentina non ha dato possibilità ai pugliesi, messi sotto sin dall’inizio. La gara non ha praticamente storia, chiusa già nella prima frazione con il parziale di 6-2. Nella ripresa da segnalare la sola rete di Egea e il controllo totale del match dei padroni di casa.

fortunafortunaREGALBUTO-FUTSAL POLISTENA 6-4

Regalbuto: Beltran, Campagna, Chiavetta, Wallace, Capuano, Cobo, Martines, Fichera, Ikoma, Timpanaro, Fichera, Manno. All. Torrejon

Futsal Polistena: Martino A., Bruno, Dentini, Gallinica, Fortuna, Lombardo, Santos, Minnella, Simari, Macrì, Martino R.Prestileo. All. Molluso

3’37” pt Gallinica (Fp), 4’52” pt Bruno (Fp), 8’53” pt Cobo (Re), 10’57” Fortuna (Fp), 15’24” Capuano (Re), 19’17” pt Martines (Re), 2’07” st Campagna (Re), 14’18” st Capuano (Re), 17’37” st Martines (Re), 19’33” Simari (Fp).

Prima sconfitta stagionale per il Futsal Polistena nel girone “C” di Serie A2. I rossoverdi, infatti, tornano a casa senza punti dall’insidiosa trasferta del Palasport “Giovanni Paolo II” di Regalbuto, dove la compagine siciliana ha avuto la meglio sul quintetto di mister Molluso con il risultato finale di 6-4. E dire che l’incontro si era messo decisamente bene per la squadra della Piana che, in meno di cinque minuti, è riuscita a portarsi sul 2-0 grazie alle marcature di Gallinica e Bruno. A 8’53’’ il Futsal Regalbuto accorcia le distanze con il calcio di rigore trasformato da Cobo ma, a 10’57’’, la formazione siciliana subisce il 3-1 degli ospiti a opera di Fortuna. Negli ultimi cinque minuti del primo tempo, prima Capuano e poi Martines rimettono tutto in discussione e costringono il Futsal Polistena a recarsi negli spogliatoi con il risultato in parità. A inizio ripresa, è Campagna a portare in vantaggio di un gol i padroni di casa (4-3), costretti a fare a meno di Cobo a 9’35’’, mandato anzitempo sotto la doccia per doppia ammonizione. Il Futsal Polistena non riesce a sfruttare la momentanea superiorità numerica e, anzi, a 14’18’’ subisce la rete del 5-3. A spegnere le speranze di Martino e compagni ci pensa poi di nuovo Martines per il gol del 6-3. Inutile, nel finale, la rete del definitivo 6-4 messa a segno da Simari.

CalabriaFutsal.it ©. Tutti i diritti riservati
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy