Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

Rogit Spadafora Caffè a valanga

  • Scritto da Cristoforo Malara
  • Categoria: Serie A2

Silon e BracciSilon e BracciROGIT SPADAFORA CAFFE' - BISCEGLIE 7-1

Rogit Spadafora Caffè: Soso, Barbieri, De Luca, Dudu, Arcidiacone, Bassani, Silon, Bavaresco, Bracci, Castrogiovanni, Campana, Vergine. All. Tuoto

Bisceglie: Sinigaglia, Iessi, De Gennaro, Ferrucci, Porcelli, L'Erario, Di Pilato, Salvemini, Do Nascimiento, Marassà. All. Pappola

Marcatori: 2’49” pt Bavaresco (Rr),  6’16” pt Junior (bi), 9’59” Bassani (Bi),  13’01” Silon (Rr),  2’56” st Bassani (Rr), 6’51” st Bavaresco (Rr), 9'53" st Vergine (Rr), 14'19" L'Erario aut. (Rr).

Vittoria doveva essere e vittoria è stata quella del Rogit Spadafora Caffè, che non ha trovato resistenza contro un dimesso Bisceglie. La squadra di casa trova subito la rete del vantaggio con Bavaresco, ma poi Soso si complica la vita, avanzando con palla e regalandola a Junior che non deve fare altro che appoggiarla che appoggiarla nella porta sguarnita. La vice capolista però non si fa prendere dal panico e nel giro di 5’ rimette a posto le cose, con Silon e Bassani. Nella ripresa gli ospiti crollano sotto i colpi dei padroni di casa che allungano definitivamente. Da segnalare le ottime prove dei giocani Bracci e Vergine, quest’ultimo andato anche a segno, dopo uno splendido assolo di De Luca.
 
GervasiGervasiMAGIC CRATI - F.POLISTENA 2-2 
Magic Crati: Prezioso, Bruno, Naccarato, Gervasi, Scigliano, Casagrande, Pereira, Moraes, Metallo, Lima, Lorenzoni, Roma. All. Barbuto
F.Polistena: Malara, Bruno, Dentini, Minnella, Trancoso, Macrì, Martino T., Juninho, Fortuna, Pestileo, Simari, Gallinica. All. Molluso
Marcatori: 14'39" Dentini (Po), 12'36" Moraes rig. (Ma), 13'27" st Naccarato (Ma), 16'32" st Juninho (Po)
 

Finisce pari il derby di Cosenza tra la Magic Crati ed il Futsal Polistena. Un punto a testa che accontenta soprattutto la squadra di Molluso, messa meglio in classifica rispetto ai cugini. La prima frazione termina con gli ospiti avanti, grazie alla rete di Dentini. Nella ripresa il grande sforzo dei ragazzi di Barbuto, viene premiato dalle reti di Moraes su rigore e Naccarato che ribaltano la situazione. Nel finale però arriva il pari di Juninho

 

cataforio a barlettacataforio a barlettaBARLETTA - CATAFORIO 5-6 

Barletta: Prezioso, Beluco, Maldonado, Tirapo, Marques, Dazzaro, Filannino, Severino, Amoruso, Beluco, Bonvino, Tirapo. All. Dazzaro

Cataforio: Parisi, Laganà, Durante, Scopelliti, Labate, Cilione, Casile, Scheleski, Giriolo, Martino, Atkinson, Mancuso. All. Praticó

Marcatori: 1'52" pt Scheleski (Ca), 16'46" pt Parisi aut. (Ba), 19'43 pt Cilione (Ca), 1'01" st Scheleski (Ca), 6'18" st Parisi (Ca), 12'57" st Maldonado (Ba), 14'02 st Cilione (Ca), 18'22 st Labate (Ca), 19'03 st Ciliberti (Ba), 19'27" st De Carvalho (Ba), 19'53" st Bonvino rig. (Ba)

Il Cataforio si sblocca in trasferta e trova altri tre punti pesantissimi per il suo percorso verso la salvezza. Il Barletta non si da mai per vinto, ma contro i reggini deve alzare bandiera bianca sul parquet amico. Termina 6-5 per gli ospiti.
I reggini si presentavano alla gara senza Creaco e senza mister Praticò, entrambi squalificati. Pronti via e Scheleski trova il vantaggio per i bianconeri. Poi una sfortunata autorete di Parisi porta il Barletta al pareggio, ma Cilione, a 17'' dall'intervallo, fa rimettere la freccia ai suoi.
Nella ripresa ancora Scheleski trova la via del gol, mentre il portiere Parisi si regala la prima gioia personale il A2, trovando il rilancio vincente e sfruttando la porta sguarnita dei biancorossi. È il poker del Cataforio che nonostante il gol di Maldonado, rimanda in rete Cilione prima (doppietta anche per il capitano) e Labate poi, quest'ultimo a 1'38'' dalla fine.
Reazione veemente del Barletta che nel finale prova a rimettere in piedi una sfida che l'ha sempre visto rincorrere. A 57'' secondi dalla fine segna Ciliberti, a 33'' De Carvalho fa 4-6, a 7'' Bonvino trasforma un calcio di rigore, ma non basta e il Cataforio si gode ora una classifica importante, e pensare che si tratta solo di una matricola... (Fabrizio Cantarella - Addetto Stampa ASD Cataforio)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy