Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

Mazzocca: Che peccato non giocare la finale al pala Sparti

  • Scritto da Rinaldo Critelli
  • Categoria: Area Rosa

Il presidente Nicola MazzoccaIl presidente Nicola MazzoccaNotizie negative dalla riunione in Prefettura del pomeriggio, il PalaSparti resterà ancora chiuso al pubblico probabilmente per molto tempo. “Speravamo che la situazione si sbloccasse – ammette il presidente della Royal, Nicola Mazzocca – ed invece credo che, per quanto ci riguarda, dovremo chiedere ancora ospitalità agli amici di Vibo Valentia. Certo è una situazione grave intanto per l’immagine della terza città della Calabria qual è Lamezia Terme. E poi per noi, addirittura una finale, e per tutte le società non giocare nella sede naturale davanti al nostro pubblico è davvero un peccato, che deve far riflettere chi poteva intervenire in tempo e non l’ha fatto. Tralasciando poi gli esborsi economici a cui andremo incontro per spostarci addirittura di provincia e per tutto il girone di ritorno, con tutto ciò che ne consegue sul piano logistico per la squadra”. Neanche il tempo dunque di godersi la conquista della finale, che l’auspicata svolta per la riapertura del PalaSparti non c’è stata e di fatto questa situazione obbliga la Royal Team a concentrarsi su quella che diventerà, con tutta probabilità, la sua ‘nuova’ casa per un bel po’. “E per questo il ringraziamento della società – sottolinea Mazzocca – va a Christian Liotti e a tutta la società del Vibo Calcio a 5 femminile per la grande disponibilità e l’accoglienza mostrate e che siamo certi avverrà anche in futuro, ad iniziare da domenica prossima”.

Mister RagonaMister RagonaPRECISAZIONE. E a parziale rettifica di quanto comunicato ieri, Francesco Schiavello è stato dirigente del Vibo Calcio a 5 Femminile fino alla scorsa stagione.

RAGONA. Intanto il tecnico della Royal, Mauro Ragona si esprime sulla finale di domenica. “Alla vigilia mi sarebbe piaciuta una finale con il Napoli per il blasone della squadra campana, non che il Martina non ce l’abbia, certo sono entrambe ottime squadre. Per noi sarà una partita difficilissima e scordiamoci la vittoria di campionato. Certo in finale una squadra vale l’altra, certo sarebbe stato un bello spettacolo per la città di Lamezia Terme e per gli eccezionali tifosi che ci seguono sempre, anche ieri a Vibo Valentia e che sono certo lo faranno anche domenica prossima”. Ragona si esprime anche sul’esordio delle ultime due arrivate, Manitta e Sgrò. “La brasiliana Manitta era certamente conosciuta nel futsal femminile. Si era rotta il ginocchio lo scorso marzo ma da allora ha lavorato alacremente dimostrando grandissima professionalità. Poi è brava tecnicamente, sa usare entrambi i piedi e fa con abilità sia la fase difensiva che quella offensiva. Riguardo alla Sgrò anche lei bravissima, deve migliorare in qualche cosa ma a Locri non giocava spesso, ma lei può starci benissimo anche Elite e lo dimostrerà ora qui alla Royal”.

Intanto la squadra riprenderà domani gli allenamenti al PalaSparti, in vista della finale di domenica sempre a Vibo Valentia contro il Napoli di mister Tramontana, con orario di inizio fissato alle 16.00, quindi mezz’ora più tardi rispetto al match col Rionero.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy