Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

Royal Team Lamezia, a Salerno per mantenere la vetta

  • Scritto da Comunicato Stampa
  • Categoria: Area Rosa

Fragola e CeravoloFragola e CeravoloUltime due gare decisive per la vittoria del campionato. La Royal, prima con tre lunghezze di vantaggio sul Napoli, si recherà a Salerno (ore 16.00) che è alla ricerca di un posto per i play off. Le partenopee invece ospitano l’Afragirl, anch’essa in lizza per l’appendice della stagione regolare, con la differenza che però all’ultima giornata riposeranno, quindi il punto aritmetico necessario ‘debbono’ conquistarlo proprio domani a Napoli.
Tant’è, calcoli e tabelle che nulla devono interessare alla Royal: la squadra di Ragona è esclusivamente concentrata ad ottenere il massimo dalla trasferta di Salerno senza se e senza ma. Fragola&compagne sono proteste all’obiettivo fin da inizio settimana, in cui sono sicuramente migliorate le acciaccate della gara col Reggio. E così Ceravolo è ritornata arruolabile per questa trasferta, al pari di Sabatino ripresasi dai problemi fisici, al pari di De Sarro e Ierardi che, seppur in condizioni migliori delle compagne dal punto di vista fisico, si sono allineate al resto della truppa.
Anche a Salerno l’importante sarà entrare subito concentrate esclusivamente per quel che ci sarà da fare in campo: dunque pensare a mettere in pratica il lavoro tecnico-tattico provato in settimana da Ragona, mostrando quella necessaria tenuta mentale e saldezza di nervi che faccia perseguire esclusivamente l’obiettivo tecnico.
Mister RagonaMister Ragona“Sarà una partita fondamentale sia per noi che per loro – spiega mister Mauro Ragona -, la Salernitana insegue il proprio obiettivo che sono i play off, ma anche noi ovviamente vogliamo mantenere la vetta fino alla fine campionato. Potrebbe già essere questa una settimana decisiva visti gli incontri pericolosi che ci sono sia nella nostra gara che in Napoli-Afragirl. Da parte nostra cercheremo di imporre il nostro gioco ovviamente rispettando l’avversario ma ben consapevoli di quel che dovremo fare – conclude Ragona -, la nota positiva è che abbiamo recuperato tutte le calcettiste. Metteremo come sempre il massimo impegno ed in settimana abbiamo lavorato molto bene e concentrate, ciò lascia bene sperare”.
E non mancherà a Salerno anche il sostegno dei calorosi tifosi della Royal Team Lamezia, visto che ormai da 4 mesi ciò non è stato reso possibile per la chiusura del PalaSparti, ancora incredibilmente vietato al pubblico. Chiaro sintomo questo della pachidermica macchina burocratica quando c’è da risolvere problematiche strutturali, ma per le quali il Comitato “Sì allo Sport”, di cui fa parte anche la società della Royal Team Lamezia, si era offerto di risolverle a bassi costi ed in modo veloce, nel rispetto comunque della piena legalità!
PENTONE. Ed a proposito di strutture, la Royal Team visti i tempi stretti, per consentire al suo affezionato pubblico di presenziare alla prossima “decisiva” gara per la promozione in Serie A del 29 aprile, ha giocoforza scelto il Palasport di Pentone a Catanzaro per ospitare il Napoli ma anche e soprattutto i propri tanti tifosi. E di ciò la Royal ringrazia il sindaco Merante e l’Amministrazione Comunale di Pentone. Non servono ulteriori commenti per spiegare purtroppo la ‘sconfitta’ di chi doveva consentire di disputare la gara-promozione per la Serie A a Lamezia Terme e non a Catanzaro!

CONVOCATE:Ceravolo e Guerra i portieri, quindi Fragola, Manitta, Sgrò, Losurdo, Corrao, Linza, De Sarro, Primavera, Sabatino, Ierardi. All. Ragona

ARBITRI: Fabio Capaldi di Isernia e Giuseppe Del Rosso di Campobasso. Crono: Carlo Ricciardi di Salerno.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy