Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

Co.Ros. Futsal all'esame Cus Cosenza

  • Scritto da Comunicato Stampa
  • Categoria: Area Rosa

Archiviata la bella parentesi delle Final Four di Coppa Italia, dove il Corigliano-Rossano Futsal all’esordio assoluto in questa disciplina è arrivato fino in fondo alla finalissima cedendo l’onore della vittoria all’arrembante Mirabella, per le ragazze di mister Labonia si presenta subito lo scoglio CUS Cosenza.
La formazione bruzia è una tra le meglio attrezzate del girone e sicuramente ben guarnita per ambire a stazionare nei piani alti della classifica e, magari, ad aggiudicarsi anche la vittoria finale del Campionato. Le giallo-verdi sono attese al PalaEventi di via Candiano a Corigliano-Rossano la prossima domenica 13 gennaio (inizio match ore 17.30). Appare quanto mai scontato che Mirafiore e compagne venderanno cara la pelle, per riscattare la sconfitta (la prima della stagione) rimediata al Pala Milone di Crotone nella finalissima di Coppa Italia, ma anche per rimanere in testa al girone unico di Serie C. Quel primo posto che il #CR5 condivide proprio con il Mirabella bestia nera della finale tricolore.
Le ragazze rosaoro sono a lavoro da lunedì sul tappeto della struttura bizantina per mettere a posto schemi e tattiche in vista della gara domenica. Certo, qualche grattacapo il coach Labonia lo avrà sicuramente. Dall’infermeria, infatti, non giungono buone notizie. Ci sono da valutare le condizioni di Marrazzo, della giovanissima bomber Ruffo, della veterana Arcuri e del jolly Scicchitano. Tutte e quattro sono uscite malconce dall’ultima gara e non è detto che possano recuperare lo smalto migliore.
Quel che è certo, però, domenica sarà una grande partita. Di quelle che dovrebbero garantire spettacolo. Si scontreranno, infatti, due squadre – come dicevamo – con organici importanti e che in questa prima parte di campionato hanno già dimostrato di avere grandissime qualità. E a parlare sono anche i numeri. Il Cus viaggia, con 11 punti in classifica, è forte del suo grande ruolino di gol fatti (48) e subiti (7), dall’altra parte il Corigliano-Rossano con 13 punti in classifica ed una media di 2,6 punti a partita, 37 reti fatte e solo 5 subite. Una bella premessa per una partita di alto livello.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy