Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

Play off B, disastro Catanzaro

  • Scritto da Redazione
  • Categoria: Serie B

Catanzaro squadraCatanzaro squadraCatanzaro – Virtus Rutigliano 0-8
Marcatori: Losada, Losada, Vera, Rotondo, Rotondo, Dell’Olio, Lestingi, Ranieri

Qualificazione in tasca per la Virtus Rutigliano. I pugliesi sbancano il "PalaGallo" imponendosi con il risultato di 8-0. Senza De Mello tornato in Brasile, Gervasi sqaulificato e Ferraro che per infortunio non ha potuto giocare la ripresa, il Catanzaro capitolo sotto i colpi di Rotundo e compagni. La prima frazione terminna sul risultato di 3-0 e la ripresa è un monologo pugliese. Sul parziale di 5-0 ed a otto minuti dal termine, mister Lombardo gioca la carta del portiere di movimento, ma i giallorossi subiscono altre due reti.

  Sammichele - Città del Villafranca 2-8
Marcatori: Di Trapani (V),  Di Carlo (V), Urgesi (S), Di Trapani (V), Di Carlo (V); Di Trapani (V),  Salomao (V),  Giotta (S), Ferreira (V), Di Trapani (V)

Praticamente già decisa anche l'altra finalista. Il Villafranca s'impone in terra pugliese grazie ad un super Di Trapani autore di un poker.

IL COMUNICATO STAMPA DEL CATANZARO

Il Catanzaro C5 Stefano Gallo, senza Gervasi, De Mello e, per tutto il secondo tempo, anche Ferraro, resiste finché può contro il fortissimo Rutigliano, ma alla fine crolla e subisce un pesantissimo 0-8 al PalaGallo, che praticamente consegna ai pugliesi la qualificazione alla finale play-off, rendendo la sfida di ritorno in Puglia poco più che una formalità.
I giallorossi hanno lottato, soprattutto nel primo tempo quando, dopo l’1-2 devastante firmato da Vera e Losada, hanno aumentato la pressione e chiuso nella loro metà campo gli avversari, senza però riuscire a scardinare la porta dell’ottimo Di Ciaula, ma anzi subendo il 3-0 in contropiede sempre con Losada. Nella ripresa il Catanzaro perdeva Ferraro, messo ko da un colpo alla schiena, già infortunata in settimana, mentre il Rutigliano recuperava Rotondo, che aveva saltato gran parte della prima frazione per un problema intestinale. La sfida si faceva così impari e i pugliesi, proprio con Rotondo si portavano sul 5-0. Mister Lombardo a quel punto tentava la carta del portiere di movimento per cercare di segnare almeno il gol della bandiera, ma gli ospiti dilagavano con Dell’Olio, Lestingi e Ranieri, chiudendo sull’8-0. (Pier Santo Gallo)

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy