Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

Carrozza: "Buon avvio, ma pensiamo a salvarci"

  • Scritto da Alessandro De Padova
  • Categoria: Serie C1

Carrozza Bebo mister Lamezia soccerCarrozza Bebo mister Lamezia soccerDue vittorie, di cui una in trasferta contro l’Enotria, e un pareggio esterno ottenuto sul campo del Bovalino.

Un avvio di stagione sorprendente, quello del Lamezia Soccer di mister Bebo Carrozza che, sabato prossimo, affronterà in casa il Kroton, una delle candidate alla vittoria del campionato. Proprio assieme al tecnico dei lametini abbiamo scambiato qualche parola, concentrandoci non sono sull’inizio del campionato ma anche sugli obiettivi futuri del club.

Mister, fino ad ora avete disputato soltanto tre partite ma quello del Lamezia Soccer è stato senza dubbio un inizio di campionato col botto, viste le due vittorie e il pareggio ottenuto alla prima giornata contro il Bovalino. Si aspettava un avvio del genere?
Onestamente no. Siamo una squadra tosta, che non molla mai, ma con tutta sincerità non mi aspettavo di partite così bene in un campionato che considero uno dei più difficili al quale ho partecipato. Bene così, ma rimaniamo sempre con la testa ben salda, consapevoli dei nostri reali obiettivi. Chiaramente siamo contenti, ma sappiamo benissimo cosa ci aspetta”.

Sabato prossimo ci sarà la sfida al vertice con il Kroton. Che partita si aspetta e come si sta preparando il Lamezia a questo appuntamento?
La prepariamo come abbiamo sempre fatto: lavorando e cercando di dare il massimo. Il Kroton è una delle squadre più forti del campionato. Negli ultimi anni ha partecipato anche ai campionati nazionali. Al suo interno, poi, ci sono giocatori con i quali mi sono affrontato diverse volte, sia da giocatore che da allenatore. C’è una stima reciproca. Una squadra forse poco sponsorizzata dagli addetti ai lavori, ma che dirà la sua fino alla fine. Giocatori come Martino, Macrillò, Cimino, Russo e Zanda sono persone che non mollano mai”.

Quali sono gli obiettivi stagionali della sua squadra?
“Salvarci il prima possibile. Con corazzate come Futsal Polistena, Bisignano, Traforo, Bovalino, lo stesso Cosenza, Enotria, Kroton, Mirto e Polistena non sarà facile. Speriamo di fare bene. L’anno scorso, contro ogni pronostico, siamo arrivati settimi. L’auspicio è di terminare la stagione anche quest’anno in quella porzione di classifica”.

Se dovesse fare un pronostico su quella che sarà la classifica finale…
“Il Futsal Polistena ha qualcosa in più. Un club composto da elementi importanti che conoscono la categoria e hanno anche militano in campionati nazionali. Poi direi il Bisignano, mentre subito dopo vedo Enotria, Kroton, Bovalino e Traforo, ma anche Cosenza e Mirto hanno giocatori da non sottovalutare. Occhio, però, anche al Polistena Calcio a 5…”.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy