Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

Il Traforo Spadafora Games vola in vetta alla classifica

  • Scritto da Santo Gallo
  • Categoria: Serie C1

Cameriere portiere TraforoCameriere portiere TraforoNon ha deluso le attese il big-match dell'ottava giornata, sancendo la vittoria del Traforo contro un Futsal Polistena che, pur subendo il primo dispiacere stagionale, non è certo uscito ridimensionato dall'appassionante sfida. Trasmesso in diretta sul nostro canale Youtube, l'incontro del PalaEventi ha tenuto col fiato sospeso i molteplici appassionati del futsal che hanno potuto godere di un grande spettacolo sia sotto l'aspetto tecnico che agonistico. A decidere le sorti della gara la rete di Rafihna nelle battute iniziali e quella di Buffone in pieno recupero.
Tennistica vittoria per il Mirto, che liquida col punteggio di 6-1 la pratica Roglianese e rafforza la sua terza posizione in classifica. Una vittoria che infonde fiducia e morale alla compagine del presidente Salvino in vista del ciclo di impegnative gare che l’attende nelle prossime settimane.  Stesso risultato, ma in casa, per Enotria Five Soccer e Bisignano Magic Games.

Tavano con il dirigente dell Amantea Mazzotta al PalaGalloTavano con il dirigente dell Amantea Mazzotta al PalaGalloI giallorossi contro l’Amantea hanno fornito un’altra prova solida e convincente dopo quella di Coppa con il Lamezia Soccer. Gli ospiti hanno lottato come hanno potuto, ma alla fine si sono dovuti arrendere alla formazione allenata da Andrea Lombardo, l’avvento del quale sembra aver portato la scossa al Brandonisio e compagni. Mattatore del match Mario Capicotto, autore di una tripletta, mentre per l’Amantea il gol della bandiera porta la firma del “solito” Bonocore. Carlo Tavano, importante rinforzo ufficializzato nelle ultime ore dalla società blucerchiata, era presente al PalaGallo a seguito dei nuovi compagni, ma solo “in borghese”, poiché non ancora disponibile.

Polistena C5 vs KrotonPolistena C5 vs KrotonChe battaglia sportiva, quella tra Polistena C5 e Kroton! Avevamo previsto una partita tiratissima e maschia tra le due squadre e così è stata: decisivo alla fine è risultato il bomber Cosoleto, con la formazione di Spanò che continua dunque la sua striscia positiva (tre vittorie e un pari nelle ultime quattro gare) e a stazionare con merito in zona play-off, nonostante l’infermeria non si sia ancora svuotata (ad Oliva ed Hutu, si è aggiunto in settimana uno degli uomini più rappresentativi della compagine polistenese come Napoli).
Inappuntabile vittoria interna del
Lamezia Soccer contro una Sensation mai effettivamente in partita. Gli uomini di mister Carrozza dopo una prima frazione nella quale logorano gli ospiti in avvio di rirpesa, assestano i colpi del k.o. gestendo il resto del match con relativa tranquillità.
Superare l'ottima disposizione tattica del quintetto di mister
Mendicino non è stato compito facile per un Bovalino che è comunque riuscito a conquistare i tre punti contro il Città di Cosenza e che sta progressivamente guadagnando posizioni in classifica, grazie agli ultimi risultati positivi. Inizia a salire di tono anche il ritmo del Bisignano, che sembra essersi lasciato alle spalle lo stentato avvio di campionato. Contro un avversario per nulla malleabile come la Maestrelli, Ferraro e compagni blindano i tre punti grazie soprattutto ad un magistrale primo tempo.

 

L.S. TRAFORO SPADAFORA GAMES - FUTSAL POLSITENA  2 - 0

Marcatori: 6' Rafinha, 62' Buffone

RafinhaRafinhaIl big match dell'ottava di campionato non ha deluso le attese, mettendo in scena uno spettacolo degno del miglior futsal. Una gara intensa ed emozionante tra le due squadre migliori del torneo, almeno per quanto visto fin qui. Ad avere la meglio è stata la squadra di Madeo, capace di lasciare a secco il miglior attacco del torneo. I padroni di casa hanno iniziato il match con un pressing asfissiante che ha creato notevoli problemi agli uomini di Alfarano. Dopo solo sei minuti il gol del vantaggio dei rossanesi con Rafinha, che beffa il portiere ospiti con un tiro dai 12 metri. La veemenza dei locali non si ferma, tanto da creare molti grattacapi alla retroguardia del Futsal Polistena, che regge grazie al proprio portiere. Gli ospiti si affacciano verso la porta di Cameriere con Creaco, ma la risposta è superlativa, il diagonale è deviato in angolo. Il raddoppio sembra cosa fatta al 24', ma Buffone a colpo sicuro prende il palo. Nella ripresa maggiore equilibrio, con l'ex capolista che cerca invano la rete del pari, anzi sono ancora i locali a sfiorare il raddoppio con un imprendibile Aragon. Negli ultimi 8' Alfarano gioca la carta del quinto, difeso benissimo dal team di Madeo, che proprio nel finale chiude i conti con capitan Buffone, che pressa Ecelestini, gli ruba palla ed insacca a porta vuota. In conclusione possiamo dire che la vittoria del Traforo Spadafora è tutto sommato meritata, ma che il campionato è ancora molto lungo ed il Futsal Polistena rimane decisamente in corsa per la vittoria finale. Oggi la miglior difesa ha prevalso sul miglior attacco, però possiamo dire di aver assistito ad uno splendido spettacolo di futsal, proseguito anche nel terzo tempo.

 

ROGLIANESE – LM MIRTO  1 - 6

Marcatori: Pace (MI), Pace (MI), De Vincenti (MI), De Vincenti (MI), A. Savoia (MI), Manes (MI), Stumpo (RO)

Pace (Mirto) in azionePace (Mirto) in azioneNon c’è stata partita in quel di Rogliano, dove il Mirto non ha avuto problemi a raccogliere la sua seconda vittoria consecutiva contro la “cenerentola” del campionato. 6-1 il finale per i  biancazzurri che hanno sin da subito interpretato al meglio il match e hanno autorevolmente condotto in porto il successo, con mister Loria che nel finale ha fatto esordire anche i giovani Salvatore Graziano (portiere) e Giovanni Corallino.

 

 POLISTENA C5 - KROTON  3 - 2

Marcatori: Cimino (KR), Borgese (PO), Politanò (PO), L. Martino (KR), Cosoleto (PO)

Startari in azione contro il krotonStartari in azione contro il krotonPolistena Calcio a 5 e Kroton senza freni. Partita spigolosa tra due squadre che non hanno intenzione di cedere il passo all’altra da qui ne esce un match spettacolare caratterizzato però da molti falli. Davanti al caldo pubblico di Polistena è il Kroton a passare in vantaggio con Cimino che con un tiro da posizione quasi impossibile sorprende il portiere locale Cordì, la reazione dei padroni di casa non tarda ad arrivare e Borgese sigla il pari facendosi trovare pronto in area e appoggiando la sfera in rete; Il Polistena raddoppia con Politanò bravo a smarcarsi e cogliendo al meglio l’assist di Cosoleto . Il Kroton non molla e prima dello scadere L. Martino è bravo a sfruttare una ripartenza portandosi a spasso tutta la retroguardia di casa e insaccando la rete del pareggio che sancisce la fine del primo tempo. Nel secondo tempo il ritmo non cala e le due squadre dopo appena 18 minuti si ritrovano gia con 5 falli a testa. Dopo diversi tentativi sventati dal formidabile portiere ospite Russo, il Polistena trova la rete del vantaggio con Cosoleto che ribatte in rete l’ennesima respinta del muro crotonese. A nulla servono i due tiri liberi (uno per parte) concessi dal duo locrese Scaramozzino-Pedullà, la partita finisce con la vittoria di misura del Polistena al cospetto di un ottimo Kroton. (Polistena C5)

ENOTRIA FIVE CZ - AMANTEA  6 - 1

Marcatori: 1' M. Capicotto (EF), 7' Carnuccio (EF), 32' M. Capicotto (F), 44' M. Capicotto (EF), 48' aut. Zerbo (EF), 50' Castanò (EF), 58' Bonocore (AM)

fischio d inizio enotria five amanteafischio d inizio enotria five amanteaL’Enotria Five Soccer Città di Catanzaro raccoglie una rotonda vittoria ai danni dell’Amantea e risale posizioni in classifica.
L’inizio dei padroni di casa è veemente: pochi secondi dopo il 1’ angolo dalla sinistra di Brandonisio e Mario Capicotto di prima intenzione infila Zerbo per l’1-0. Passano 6’ e ancora Brandonisio con un “chirurgico” passaggio in diagonale mette davanti alla porta Carnuccio, che non sbaglia. Scossa da questo uno-due, l’Amantea prova a ridestarsi, ma le conclusioni di Bonocore verso la porta di Levato non hanno fortuna. Al 16’ così mister Carnuccio inserisce il portiere di movimento (Miraglia), utilizzandolo per diversi minuti, ma l’Enotria Five si difende bene, così si va al riposo sul punteggio di 2-0. Nella ripresa pronti, via e ancora Mario Capicotto fa centro per il 3-0. Da segnalare poi delle occasioni importanti capitate ad Innocenti e Mario Capicotto, che al 14’ fa tris: punizione malamente battuta dall’Amantea, il numero 4 catanzarese recupera palla e s’invola verso la rete avversaria, gonfiandola dopo aver scartato Zerbo. Pochi minuti più avanti il portiere dell’Amantea è protagonista di uno sfortunato autogol, che riscatterà nei minuti successivi con almeno tre interventi provvidenziali sullo stesso Mario Capicotto, Monterosso e Castanò. C’è comunque gloria anche per l’ex giocatore della Futura Energia Soverato, che al 20’ entra nel tabellino dei marcatori con un perfetto diagonale dalla destra su assist (il terzo della gara) di Brandonisio. L’Amantea prova in tutti i modi a segnare il gol della bandiera e ci riesce al 58’ con il suo bomber Bonocore (che in precedenza aveva colpito un palo interno), bravo a finalizzare con un bel tiro a giro un’azione con il portiere di movimento. Finisce così 6-1.  

LAMEZIA SOCCER – SENSATION PROFUMERIE  5 - 1

Marcatori: 5' Morelli (LS), 32' Lo Riggio (LS), 33' Caffarelli (LS), 34' Roccisano (SP), 40' Caffarelli (LS), 49' Caffarelli (LS)

Ingresso in campo Lamezia Soccer-Kroton Ingresso in campo Lamezia Soccer-Kroton Al Palazzetto dello sport "Alfio Sparti" di Lamezia Terme va in scena l'ottava giornata di campionato che vede i padroni di casa della Lamezia Soccer affrontare la Sensation Prof. C5.
Partita che a lunghi tratti è dominata dagli orange di mister Carrozza, e sin da subito vanno alla ricerca del gol, che arriva al 5' su una punizione dal limite con Morelli (LS), tiro potente all'incrocio dei pali alla sinistra di Benvenuto (SP).  La Lamezia Soccer a lunghi tratti tiene in mano il pallino del gioca e sfiora a più riprese nella prima parte di gioco anche il secondo gol con Gerbasi (LS). Al 20' la Sensation C5 prova a reagire e sfiora il pareggio con Origlia (SP) ma il capitano e portiere degli orange Bentornato (LS) si fa trovare pronto. Prima del fischio finale dei primi 30 minuti di gioco a rendersi pericolosi sono i due attaccanti della Lamezia Soccer, il numero 99 Deodato (LS) e il numero 10 Lo Riggio (LS) che però non riescano a trovare il gol del 2 a 0.  Il secondo tempo parte subito con il botto e la Lamezia Soccer trova il gol del 2 a 0 al 2' ST proprio con Lo Riggio (LS) con un tiro angolato dalla distanza che batte Romeo (SP) subentrato a Benvenuto (SP) tra i pali. Dopo un solo minuto dal gol del 2 a 0 la Lamezia Soccer accelera e trova anche il terzo gol con Caffarelli (LS) che si inserisce su un lancio lungo di Morelli (LS) e riesce ad anticipare Romeo (SP) in uscita insaccando la sfera alle sue spalle. Non c'è tempo per rifiatare ed al 5' ST la Sensation C5 reagisce, approfitta di una palla persa da Caffarelli (LS) nella sua metà campo e trova il gol del 3 a 1 con un gran tiro da fuori con Roccisano (SP).  Al 10' ST arriva però il 4 a 1 della Lamezia Soccer con la doppietta personale di Caffarelli (LS), sinistro potente dal limite dell'area che batte Romeo (SP) alla sua sinistra e nulla da fare per il numero 12.  La Sensation C5 prova ad accorciare le distanze al 12' ST ed al 15' ST con Cremona G. (SP) in entrambe le occasioni ma il portiere lametino Bentornato (LS) si fa trovare pronto con due grandissime parate.  Subito dopo per gli orange ci provano ancora Gerbasi (LS) e Deodato (LS) ma questa volta a farsi trovare pronto è Romeo (SP). Al 19' ST a trovare il 5 a 1 definitivo è il solito Caffarelli (LS) aggiudicandosi di gran lunga il titolo di "man of the match" con la tripletta personale. 
Prima del fischio finale la Sensation C5 non molla e va alla ricerca del gol del 2 a 5 sfiorandolo per ben due volte prima con il solito e pericoloso Roccisano (SP) che colpisce la traversa piena e poi con Origlia (SP) tiro di poco a lato.  Partita dunque che termina con il risultato finale di 5 a 1 per la Lamezia Soccer che tornano alla vittoria e conquistano 3 punti fondamentali per la lotta alla salvezza. Lametini ospiti del Mirto nella prossima di campionato. (ASD Lamezia Soccer)

BOVALINO – CITTA’ DI COSENZA   2 - 1 

Marcatori: 5' Galiano (CS), 13' Avarello (BO), 40' Pipicelli (BO)

Pipicelli BovalinoPipicelli BovalinoOttava giornata di serie C1 al Pala “La Cava” va in scena Bovalino Calcio a 5 - Città di Cosenza! La squadra di Mendicino ha totalizzato 12 Punti in questo avvio di campionato gli amaranto hanno la possibilità di portarsi a meno due dai cosentini e risalire di 3 posizioni la classifica. Pipicelli e compagni infatti sfruttano bene le occasioni da goal ma vanno subito sotto al 5’ minuto con Galiano. Il pareggio dei padroni di casa non si fa attendere e al 13esimo Giovanni Avarello fa esplodere di Gioia i tifosi amaranto. Partita ferma sull’ 1 a 1 e squadre a riposo. Nel secondo tempo gli amaranto rischiano su alcune occasioni ma le occasioni da Goal più clamorose le hanno i ragazzi di miste Franco con Oliveri che colpisce una traversa. Al 41esimo il Capitano Pipicelli si accentra e fa partire il Sinistro nulla da fare per il portiere avversario 2 a 1 per gli Amaranto la partita si chiude così! Ottimo squillo in chiave campionato aspettando il ritorno dei quarti di coppa Italia! (Bovalino C5)

BISIGNANO MAGIC GAMES – MAESTRELLI  6-1

MARCATORI: 2’pt Ferraro (B), 5’pt Gil (B), 27’pt Gil (B), 30’pt Ferraro (B), 5’st Arcudi (M), 13’st Gil (B), 20’st Bier (B)

Il dg del Bisignano Barbarossa e Mauricio BierIl dg del Bisignano Barbarossa e Mauricio BierDopo l’amara sconfitta nell’andata dei quarti di finale di Coppa, la Bisignano Magic Games Futsal rialza subito la testa in campionato, imponendosi agevolmente sulla Maestrelli C/5 di Reggio Calabria, in una partita dominata sin dai primi minuti. Dopo appena due minuti i padroni di casa passano subito in vantaggio con Ferraro, il raddoppio non si lascia attendere e al 5’pt raddoppia Gil. La squadra di mister Lorenti prova a reagire con Arcudi e Oliva, ma a gestire l’incontro è la compagine bisignanese. Al 20’pt pericolo per Rotella, ma il tiro calciato da Oliva si infrange sul palo alla destra del portiere.
Dopo questo brivido i ragazzi di mister Barbuto salgono in cattedra e prima Gil e poi Metallo sfiorano la terza rete. Terzo goal che non si fa attendere, al 27’pt bellissimo schema dei padroni di casa, arriva la palla a Gil che non sbaglia. Nel finale di tempo arriva il sesto fallo subito per la Bisignano Magic Games futsal, tiro libero di Ferraro che insacca il 4-0, risultato parziale che chiude la prima frazione di gioco, dominata ad ampi tratti dalla squadra bisignanese. Inizia la ripresa con un’azione pericolosa di Suraci per la Maestrelli, ma Rotella in uscita sventa la minaccia. Altro schema per la squadra di mister Barbuto, con Gil e Ferraro, passaggio per lo smarcato Metallo che non aggancia. Al 5’st arriva la rete per gli ospiti con Arcudi che spiazza il portiere. La Bisignano Magic Games, oggi, non ha voglia di concedere possibilità di recupero agli avversari, nonostante gli stessi giocano costantemente con il portiere Calabrò avanzato e lo stesso al 10’st compie un miracolo su un tiro di Bier. Al 13’st bella azione personale di Bier, passaggio per Gil che insacca la sua tripletta personale. Si susseguono azioni da una parte e dall’altra ma nessuna degna di nota, tranne la sesta rete al 20’st per i padroni di casa con Bier che insacca a porta vuota.
Finisce 6-1 per la Bisignano Magic Games, in un incontro filato senza problemi per la compagine del presidente Reda. Prossimo impegno per la Bisignano Magic Games sabato 18 nuovamente tra le mura amiche contro la Polistena C/5. (Emanuele Iaquinta - Bisinews)

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy