Logo

C1 - Il Soverato fa tre su tre, Pietrafitta forza sette

 

Maestrelli - Zefhir Mega Five 3 - 4
Marcatori: 2 Arcudi (M), Chiaia (M), Zoccali (Z), Cuzzocrea (Z), Spanò (Z), Stuppino (Z)

Lo Zefhir Mega Five trova la prima vittoria stagionale, imponendosi per 3 - 4 sul campo della Maestrelli, agganciandola proprio in virtù della vittoria odierna in classifica a quota 4 punti.
L'equilibrio iniziale viene spezzato dala rete di Chiaia, che porta in vantaggio i padroni di casa. Lo Zefhir prova a reagire ed è bravo a sfruttare gli errori della Maestrelli, ribaltando il risultato grazie ai goal di Zoccali e Cuzzocrea, che mandano le squadre al riposo sul risultato di 1 - 2.
In avvio di ripresa gli ospiti spaccano in due la partita, con Spanò e Stuppino che nel giro di dieci minuti vanno in rete e fanno 1 - 4 per lo Zefhir. La partita a questo punto viene tatticamente stravolta, perché per i seguenti venti minuti la Maestrelli è costretta a giocare con il portiere di movimento per provare a rimettere in discussione la partita. La pressione dei padroni di casa costringe lo Zefhir a commettere qualche fallo di troppo ed a concedere il bonus del tiro libero, che viene trasformato da Arcudi. Passa qualche minuto e la Maestrelli usufruisce di un altro tiro libero, trasformato nuovamente da Arcudi, che porta il parziale sul 3 - 4. Nel finale lo Zefhir riesce però ad arginare le offensive dei padroni di casa e riesce a congelare il risultato ed a portare via i tre punti.

Futsal Pietrafitta - Futsal Cosenza 7 - 3
Marcatori: 2 Baldino (P), Lio (P), Cipolla (P), Fortino (P), Stancati (P), De Luca (P), Lo Gullo (C), Perri (C), Cariati (C)

lio  pietrafittalio pietrafittaIl Pietrafitta si impone meritatamente per 7 - 3 contro il Futsal Cosenza, grazie ad un ottimo primo tempo che ha consentito ai padroni di casa di poter gestire comodamente il risultato nella seconda frazione di gioco. Pietrafitta che con la vittoria odierna conferma il proprio buon avvio di campionato, portandosi a 7 punti in graduatoria; discorso opposto, invece, per il Futsal Cosenza, che inanella oggi la terza sconfitta in altrettante gare disputate.
Avvio impressionante dei padroni di casa, che sfruttano il cattivo approccio degli ospiti e sbloccano subito la partita grazie a Lio. La reazione dei cosentini tarda ad arrivare, mentre il Pietrafitta continua a premere e nel giro di una ventina di minuti si porta sul 4 - 0 per effetto delle reti di Cipolla, Fortino e Stancati. Prima del rientro negli spogliatoi gli ospiti accorciano le distanze con Lo Gullo, che manda le squadre al riposo sul 4 - 1.
Al rientro in campo il copione sembra non cambiare, con i padroni di casa che ancora una volta in rete, questa volta con De Luca. Gli ospiti provano a tirare fuori l'orgoglio e tra il 5' e il 15' danno vita ad un forcing che porta alle segnature di Perri e Cariati, che portano il parziale sul 5 - 3 e sembrano poter riaprire il match. Tuttavia, nel tentativo di rientrare definitivamente in partita, il Cosenza si sbilancia e lascia ampi spazi ai padroni di casa, che con la doppietta di Baldino chiudono i conti e fissano il punteggio sul 7 - 3 finale.

Sensation Lokron - Gym Point 0 - 2
Marcatori: Casile, Nelo

casile casile Dopo i tre punti conquistati in settimana a seguito della decisione del giudice sportivo in merito alla gara contro il Cataforio, la Gym Point ne ottiene altrettanti, battendo sul campo la Sensation Lokron, brava a resistere agli attacchi avversari fino all'avvio della ripresa.
Ospiti che hanno provato a sbloccare il risultato sin dalle prime battute, ma il Sensation Lokron è stato bravo a saper soffrire e ad opporsi alle offensive della squadra di D'Arrigo, costretta allo 0 - 0 fino al rientro negli spogliatoi. Dopo le tante occasioni sprecate nella prima frazione la Gym Point torna a premere al rientro in campo e dopo soli quattro minuti della ripresa trova grazie a Casile la rete che sblocca il match. Nonostante il risultato sbloccato la Gym non riesce a chiudere la partita, sia perché davanti continua a sprecare troppo, sia perché i padroni di casa continuano a tenere bene il campo, creando anche qualche occasione che però non viene concretizzata. Nel tentativo di acciuffare un importante pareggio il Sensation Lokron si sbilancia, ma viene punito dagli ospiti, che al 38' con Nelo chiudono i conti e fissano il punteggio sullo 0 - 2 finale.

Città di Fiore - Sporting Club Corigliano 5 - 3
Marcatori: 2 Romano (CdF), Alessio (CdF), Oliverio (CdF), Madia (CdF), 2 Galiano (S), Lifrieri (S)

Il Città di Fiore continua il suo buon avvio di campionato, imponendosi sullo Sporting Club Corigliano per 5 - 3, grazie soprattutto alla prova offerta nella prima frazione di gioco, in cui la squadra di Federico ha messo una seria ipoteca sull'esito del match. A nulla è valso nella ripresa il ritorno di fiamma dei coriglianesi, che hanno provato ad approfittare del calo fisico dei padroni di casa per riaprire la partita, ma alla fine non sono riusciti a portare via punti preziosi per la loro classifica.
La prima frazione, come anticipato, è un monologo della squadra di casa, che parte forte e tiene in mano il pallino del gioco, riuscendo a sbloccare l'equilibrio grazie alla rete di Alessio. Passata in vantaggio, la compagine guidata da mister Federico continua a premere sull'acceleratore e trova anche la rete del 2 - 0 con Romano. Il forcing del Città di Fiore non si arresta ed è così che prima della pausa arriva anche la terza rete, siglata da Oliverio, che manda le squadre al riposo sul 3 - 0.
L'avvio di ripresa, decisamente più equilibrato, vede gli ospiti usufruire dopo nemmeno cinque minuti di gioco di un calcio di rigore (su cui il tecnico del Città di Fiore, Federico, ha non poco da ridire nel post-partita) trasformato da Galiano, che porta il parziale sul 3 - 1. I padroni di casa provano ad allontanare nuovamente lo Sporting e trovano con Madia il goal del 4 - 1. Gli ospiti però non si danno per vinti ed accorciano ancora le distanze, ancora una volta con Galiano. Il Città di Fiore, complice un lieve calo fisico, allenta la presa e prova a gestire il risultato, mentre i coriglianesi provano a giocare la carta del portiere di movimento, che porta i frutti sperati quando Lifrieri trova la rete che porta il risultato sul 4 - 3 a 5' dal termine ed infiamma il finale. Gli ospiti si lanciano in attacco per l'assalto finale, ma il Città di Fiore è letale in contropiede e trova con Romano, servito da un lungo rilancio del suo portiere, la rete che chiude definitivamente i conti e che fissa il punteggio sul 5 - 3 finale.

Cataforio - Amantea 4 - 2
Marcatori: 3 Cilione (C), Gregorace (C), Filice (A), Forte (A)

CilioneCilioneIl Cataforio, dopo le vicende di questa settimana relative alla partita contro la Gym Point, risponde sul campo con una convincente vittoria per 4 - 2 contro un'Amantea che, comunque, non ha demeritato, tenendo testa alla squadra di Venanzi e tenendo in bilico il risultato fino all'ultimo secondo di gioco.
Il copione della partita sembra chiaro sin dalle prime battute: Cataforio che tiene in mano il pallino del gioco ed Amantea che prova a difendersi ed a fare male in ripartenza. La squadra di casa spreca in fase offensiva e fatica a sbloccare il match; l'Amantea, dal canto suo, ha una grande occasione, quando un tiro da lontano sbatte sulla traversa e tocca in pieno la linea di porta. Il brivido scuote il Cataforio, che prima dell'intervallo trova il goal del vantaggio grazie a Cilione, che manda così le squadre al riposo sull'1 - 0.
Al rientro dagli spogliatoi l'Amantea prova ad aggredire un pò di più il prolungato possesso palla della squadra di Venanzi, ma nulla può quando Cilione dalla fascia inventa un gol pazzesco, mandando il pallone sotto l'incrocio dei pali opposto e lasciando di stucco il portiere ospite. La squadra di mister Prati prova a rientrare in partita e riesce ad accorciare le distanze con Filice. Dopo aver siglato il 2 - 1 gli ospiti iniziano a crederci ed iniziano a creare qualche grattacapo al Cataforio, che tuttavia, proprio nel momento migliore dell'Amantea, trova la rete del 3 - 1 con Gregorace. L'Amantea si dimostra però squadra ostica e rientra nuovamente in partita, per effetto della rete di Forte. La squadra di mister Prati si lancia in avanti per l'assalto finale, mentre il Cataforio non solo si difende molto bene, concedendo poco, ma riesce anche a colpire in contropiede, con Cilione che insacca la rete che vale la tripletta personale, ma soprattutto il 4 - 2 per i suoi, che possono dunque festeggiare i tre punti.

Soverato - Tre Colli Futsal 5 - 0
Marcatori: 2 Pastori, 2 Voci, Celia

pastori soveratopastori soveratoIl Soverato non si ferma ed ottiene la terza vittoria su altrettante partite disputate, rimanendo a punteggio pieno dopo aver superato agevolmente per 5 - 0 il Tre Colli Futsal nel derby catanzarese. Soverato che ha subito preso il comando delle operazioni, chiudendo presto i conti e gestendo bene il risultato fino alla fine, concedendo praticamente nulla ad un Tre Colli che, gap tecnico a parte, ha dovuto affrontare oggi anche le assenze di Lo Riggio (infortunatosi nel match di sabato scorso) e l'infortunio in corso d'opera di Di Miceli. Tra le note positive nella squadra ospite, da segnalare le buone prove dei giovani Rocca (classe 1997) e Mancuso (classe 1995).
Come anticipato, il Soverato prende subito il comando delle operazioni, schiacciando la squadra ospite che deve subito rivedere il proprio piano di difesa e ripartenza; infatti dopo solamente dieci minuti il Soverato conduce già 2 - 0. Nonostante il doppio vantaggio la squadra di Mardente continua a tenere in mano il pallino del gioco e prima della pausa trova anche la rete del 3 - 0 con cui si va negli spogliatoi.
Nella ripresa il Tre Colli sembra un pò più spigliato, rispetto ad una prima frazione in cui era apparso troppo remissivo, ma il Soverato continua a dominare, senza concedere nulla agli avversari e lasciando Patruno praticamente inoperoso. I padroni di casa gestiscono bene il risultato ed arrotondano il risultato grazie alle reti di Voci e Celia, che fissano il punteggio sul secco 5 - 0 finale, che consegna al Soverato il derby catanzarese, ma sopratutto gli consente di mantenere la prima posizione solitaria.

Futsal Enotria - Bovalino 3 - 2
Marcatori: 2 Galera (E), Scarfone (E), Avarello G. (B), Avarello F. (B)

Scarfone EnotriaScarfone EnotriaIl Futsal Enotria riscatta le ultime opache prestazioni, imponendosi per 3 - 2 contro il Bovalino tra le mura amiche, tornando così alla vittoria e portandosi a sei punti in classifica.
La squadra di mister Brescia scende in campo motivata e decisa a riscattare la brutta sconfitta subita sul campo dell'Amantea sabato scorso. Il Bovalino fatica visibilmente a contenere l'onda d'urto dei padroni di casa, che dopo cinque minuti trovano la rete dell'1 - 0 con Galera. La reazione del Bovalino non arriva, mentre è ancora l'Enotria a costruire occasioni da goal ed a trovare anche il raddoppio al 20', ancora con Galera. La prima frazione non registra la reazione che ci si aspetterebbe dal Bovalino e le squadre vanno negli spogliatoi sul risultato di 2 - 0.
Al rientro in campo è tutto un altro Bovalino, che prova da subito a raddrizzare il match con la rete di Giovanni Avarello dopo soli tre minuti. L'equilibrio dura però porchi minuti, perché Scarfone al 7' trova la via del goal, portando il parzial sul 3 - 1 per i suoi. Gli ospiti non lasciano che la rete dei locali tagli loro le gambe e continuano a crederci, trovando al 16' il 3 - 2 grazie ad un rigore trasformato da Francesco Avarello. Dopo aver accorciato nuovamente le distanze il Bovalino ci crede e prova a giocare la carta del portiere di movimento, creando parecchi problemi alla retroguardia locale e colpendo proprio allo scadere una traversa. Futsal Enotria che, nonostante il ritorno di fiamma degli ospiti, riesce comunque a portare a casa tre punti importanti, sia per la classifica che per il morale.

CalabriaFutsal.it ©. Tutti i diritti riservati
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy