Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

Futsal Polistena, un solo risultato col GLS Kroton per mantenere la vetta

  • Scritto da Santo Gallo
  • Categoria: Serie C1

Insana (PC5) contro Gil (Bisignano Magic Games) nel match di sabato scorsoInsana (PC5) contro Gil (Bisignano Magic Games) nel match di sabato scorsoQuesta pazza C1 che non smette mai di sorprenderci! Pure sabato scorso è stato così quando, ad un certo punto, la capolista Futsal Polistena, per come stava vincendo anche a Catanzaro (respingendo cioè inesorabilmente tutti i tentativi di rimonta degli avversari) e perdurando il pari nella gara tra i “cugini” del PC5 e il Bisignano Magic Games, sembrava aver messo un’ipoteca sulla volata per la promozione diretta. Poi però, dal minuto numero 56’ in poi l’inspiegabile blackout, sommato ovviamente ai meriti dell’Enotria Five Soccer che, pur dilaniata dagli infortuni, ci ha creduto sino all’ultimo, conquistando uno splendido successo... ed ecco che tutto  è stato rimesso in bilico, col Bisignano a -1, sempre più col fiato sul collo dei rossoverdi, e il PC5 a -3. In teoria, però, l’1-1 maturato al Palazzetto “Caduti sul Lavoro” ha consentito alla formazione di Molluso di limitare (e di molto) i danni della sconfitta del PalaGallo, ma gli stessi non potranno permettersi di sbagliare più nulla nei restanti 240’ di questa regular season, a partire da questo sabato.
Infatti, quando Wellington e soci scenderanno in campo (ore 17) nel palazzetto amico contro il GLS Kroton (privo dello squalificato Federico) saranno quasi certamente già stati virtualmente superati dal Bisignano Magic Games, impegnato un'ora prima nella sfida casalinga contro i giovani della Roglianese: ergo gli stessi sono chiamati ad una reazione immediata che significa un solo risultato da conquistare contro una formazione, quella allenata da Angelo Orto, che nelle ultime tre Carmelo Mammola (Amantea)Carmelo Mammola (Amantea)gare ha inanellato altrettante vittorie, che l’hanno portata a pochi metri dal traguardo della salvezza tranquilla.
Per il Bisignano Magic Games (come abbiamo scritto sabato scorso), soprattutto visto l’ottimo secondo tempo e il risultato del PalaGallo, il pari di Polistena sa di occasione persa (così come del resto per gli avversari) ma, volendo guardare il bicchiere mezzo pieno, si può dire che AF9 e compagni hanno compiuto un altro passo della loro splendida rimonta in trasferta contro un avversario di livello ed ora non potranno far altro che provare a vincerle tutte e a sperare in un altro passo falso del Futsal Polistena per conquistare l’agognato obiettivo di inizio stagione.
Tornato virtualmente in corsa per il primato, anche il Polistena C5 sa di non potersi permettere più di perdere punti (vincendo quindi anche il derby) e di dover sperare ovviamente negli inciampi delle due che lo precedono per realizzare quella che avrebbe i connotati di una vera e propria impresa. Domani il Branco di mister Spanò sarà ospite (ore 15) dell’Amantea penultima che, se in trasferta non riesce proprio a sbloccarsi, sul proprio campo è reduce da cinque vittorie consecutive e dunque è da prendere con le “classiche” molle. Per i blucerchiati si è fatta ormai proibitiva l’impresa di conquistare la salvezza diretta, dunque l’obiettivo è arrivare a giocarsi il tutto per tutto nei play-out, ricavando il massimo dalle prossime quattro gare (contro le due di Polistena, Cosenza al PalaFerraro e a chiudere la Sensation in casa).
Ricordiamo sempre che quando si va a leggere la classifica, oltre agli scontri diretti, bisogna tenere sempre ben presente la “regola dei dieci punti”, sia nella volata alla permanenza in C1 che nelle prime cinque posizioni.
Cosentino (Traforo Spadafora)Cosentino (Traforo Spadafora)In quest'ultima, per esempio, visto il ritmo delle squadre in zona podio, al momento c’è il pericolo di play-off “monchi” (come nella scorsa stagione), anche se il Traforo Spadafora (quinto), grazie alla vittoria sul Città di Cosenza e il pari del Bisignano a Polistena, si è riportato a -7 dal secondo posto. Anche per Buffone e compagni, dunque, vale quanto abbiamo detto sinora per le altre big: ogni passaggio a vuoto da qui al 7 aprile potrebbe costare caro, a partire dalla sfida di sabato (ore 15,30) “Ai Campetti” contro la Sensation Profumerie, squadra che praticamente è nella stessa situazione della sopracitata Amantea, precedendola di una sola lunghezza, e che tra l'altro all'andata giocò un brutto scherzo alla formazione di mister Madeo.
Sempre riguardo al Traforo Spadafora, i rossanesi sulla carta possono anche guardarsi sopra, dove c’è l’LM Mirto quarto a +3 (che nella prossima giornata dovrà recarsi al PalaEventi) e in corsa anche per migliorare la sua posizione. La compagine di mister Loria  sei giorni fa ha proseguito la sua serie negativa in trasferta (causa della sua discesa dal primo al quarto posto), ma sabato tornerà nel suo fortino, dove nelle ultime otto gare è sempre stato “1 fisso”, con un solo obiettivo in testa, quello appunto di continuare la sua striscia: Pace e compagni avranno certamente il loro bel da fare contro un Bovalino che sta attraversando un buon momento dopo le pesanti vittorie di Cosenza e con la Sensation e che è deciso a proseguirlo per tirarsi definitivamente fuori  dalla zona rossa della classifica, ma servirà una grande prova per fermare i biancazzurri nel loro palazzetto.
La vittoria sullo stesso Mirto è stata fondamentale per la Lamezia Soccer, ormai ad un passo dalla permanenza diretta in C1 che, vincendo al “Mirabella” contro la Maestrelli, sarebbe praticamente certa. Ma si sa, i Dragons sul proprio campo hanno un andamento da zona sinistra della classifica e Cristian Fortino (Città di Cosenza) e Luigi Monterosso (Enotria Five Soccer) nella gara d'andataCristian Fortino (Città di Cosenza) e Luigi Monterosso (Enotria Five Soccer) nella gara d'andatavi stanno costruendo la propria salvezza, quindi cercheranno di sfruttare al massimo anche questa occasione.
A chiudere il quadro una sfida alquanto delicata, quella del PalaFerraro (ore 15) tra il Città di Cosenza e la protagonista assoluta della scorsa giornata, l’Enotria Five Soccer. I Lupi di mister De Marchi sono reduci da due sconfitte di misura consecutive e sono in piena zona play-out, dunque anch’essi sono obbligati a fare bottino pieno contro i catanzaresi, a +4 dal quintultimo posto (ma attualmente a +10 dal penultimo), sicuramente senza Giampà e Levato e per i quali sarà fondamentale uscire indenni da questo scontro per non vanificare i benefici della vittoria di sabato scorso contro il Futsal Polistena.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy