Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

In serie C, ultimo atto dei play-off

  • Scritto da Cristoforo Malara
  • Categoria: Serie C1

Kroton Kroton Iniziato con la prima gara di campionato lo scorso 29 settembre il massimo campionato regionale, giunge all’epilogo con la disputa dell’inedita finale play-off. Come di norma la vincitrice accederà agli spareggi interregionali insieme alle altre 20 vincitrici regionali della finale di C1 per giocarsi gli otto posti disponibili. Il match vede contrapposte le squadre classificatesi al 3^ e 5^ posto della stagione regolare ovvero Lamezia soccer vincitrice di misura sulla Casolese ed il Kroton che, contro il pronostico, ha sbancato il campo del Polistena. A tal proposito occorre evidenziare che, da quando sono stati istituiti i play-off (2004/2005) questa è la terza volta che, la damigella d’onore stecca la finale play-off. Scorrendo negli archivi il primo flop capitò alla Sima Cirò Marina (2006/2007) mentre la seconda squadra a cedere nella semifinale fu l’Atletico Belvedere (2012/2013). Per completare la panoramica degli spareggi occorre sottolineare che, per il Kroton questa sarà la terza finale play-off della C. Nelle due precedenti occasioni perse contro l’Odissea 2000 (2011/2012) mentre contro l’Enotria (2016/2017) pur pareggiando 3-3 venne eliminata a causa della peggiore posizione di classifica. Per il Lamezia, costretta a giocare le gare casalinghe sempre lontano da Lamezia questo traguardo è il riconoscimento alla costanza della società, alla coesione di un gruppo unito e soprattutto allo splendido lavoro fatto da mister Carrozza. Concludendo le due squadre, si sono fronteggiate ad inizio campionato con pareggi dei lametini a Crotone e vittoria interna nel retourn-match.

LAMEZIA SOCCER – KROTON

Arbitro 1: Loprete Giovanni di Catanzaro – Freccia Salvatore di Catanzaro

FINALE PLAY-OFF C2/A

CrescendoCrescendoCon similari vittorie nei rispettivi campi nelle gare di campionato Crescendo e Silver City, tornano a misurarsi per la terza volta in stagione ma, con in palio la vittoria dei play-off e soprattutto la possibilità di accedere direttamente alla C1. In merito a quest’ultima frase occorre evidenziare che, tale ipotesi diventerebbe realtà (senza spareggiare con la vincitrice play-off della C2/B), nel caso la Pol. Futura (unica squadra calabrese della B a rischio retrocessione) si salvi direttamente o tramite i play-out. Al momento a due giornate dal termine la Pol. Futura vantando tre punti in più sulla penultima Catania è virtualmente salva per cui (apriamo una parentesi) sosteniamo fortemente il team reggino. Nonostante sia una finale secca con tutti i rischi connessi per le diverse variabili i favori del pronostico, propendono verso il Crescendo capace di imporre il fattore campo in 11 gare su 12 perdendo solo contro la vincitrice del torneo Prato San Marco Argentano. A suffragare tale previsione lo scarso rendimento esterno della Silver City capace di vincere lontano da casa solo contro il Giove e l’Amantea comunque, aggiungendo come perla decisiva la terza vittoria esterna sabato scorso sul campo della Domenico sport, tagliando il traguardo della finale.  

CRESCENDO – SILVER CITY

Arbitro 1: Primavera Camillo di Locri – Pedullà Antonio di Locri

FINALE PLAY-OFF C2/B

Davoli academyDavoli academyPer la seconda stagione si rinnova il duello infinito tra Davoli academy e Zefhir/Reggio in una sfida che, finora non ha avuto una vincitrice. Tale premessa trova giustificazione nelle due gare di campionato dello scorso campionato terminati con due pareggi e come se non bastasse è terminata in parità persino nell’extra time anche la semifinale play-off che, consentì al Davoli di accedere la finale poi persa contro il Vibo. La storia si ripete ancora una volta in questo campionato tant’è che, entrambe le gare si sono chiuse con un pareggio. La Davoli academy pur conquistando otto punti in più rispetto alla passata stagione, con due gare in meno, nuovamente si è dovuta accontentare del posto d’onore auspicando che, il finale, sia diverso di quello  12 mesi fa. Per quanto dimostrato in queste ultime due annate, entrambe le squadre meriterebbero il salto di categoria ma, solo una potrà concretamente sperare di accedere alla C1 senza tuttavia escludere, per la perdente, l’eventuale ripescaggio.

DAVOLI ACADEMY – ZEFHIR/REGGIO

Arbitro 1: Michienzi Rosario di Lamezia – Gatto Luca di Catanzaro

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy