Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

Noi del C5 - TOP 12 C1 2018/2019

  • Scritto da Cristoforo Malara
  • Categoria: Serie C1

locandia Noi C5locandia Noi C5Ed eccoci arrivati alla categoria regina del futsal calabrese, classe che come da prassi annovera un numero maggiore di calcettisti che, hanno già partecipato a precedenti manifestazioni di NOI DEL C5 precisamente la metà dei convocati. Come gli ulti due anche questo campionato è stato caratterizzato da un marcato equilibrio tant’è che, il Bovalino (replicando il rendimento degli ultimi due tornei) ha centrato la promozione in B con meno di 60 punti. Tornando ai protagonisti della XI^ NOI DEL C5 ricordiamo che rispettando i nostri criteri, sono stati convocati i calcettisti delle squadre posizionatesi fino al nono posto. Andiamo subito a scoprirli iniziando dai due estremi difensori.

Russo Luca e Aquilino GiovanniRusso Luca e Aquilino Giovanni

RUSSO Luca: Da anni portiere inamovibile del Kroton il trentaseienne ha disputato una delle sue migliori stagioni contribuendo in maniera determinante alla storica conquista della Coppa Italia ed all’approdo nella finale play-off. In sintesi parafrasandone il rendimento Luca, è come il buon vino con il passare degli anni migliora confermandosi e quindi bissando il ruolo di portiere TOP della C1.

AQUILINO Giovanni: Giovane estremo difensore con ampi margini di miglioramento il numero uno del Bovalino ha disputato una stagione con alterni rendimenti dove a prevalere in netta maggioranza, sono state le prestazioni positive utili al raggiungimento della vittoria del campionato. Tali requisiti gli hanno consentito di rivestire il ruolo di uno dei due portiere TOP della stagione.

Avarello Giovanni e Martino SimoneAvarello Giovanni e Martino SimoneAVARELLO Giovanni: Non si può menzionare il Bovalino senza collegarlo ad Avarello Giovanni. Da sempre giocatore imprescindibile nello scacchiere amaranto/nero Giovanni torna a vestire i panni di TOP 12 a distanza di sei anni (2013 C2/B), Insieme al brasiliano Maza è stato il calcettista del Bovalino che ha ottenuto maggiori presenze nei TOP 12 settimanali. Per lui il meritato riconoscimento ad una memorabile .

MARTINO Simone: Terza convocazione alla manifestazione NOI DEL C5 per uno dei giocatori qualitativamente migliori della categoria. Andando indietro nel tempo Martino, ha vestito i panni di ALL STARS nel 2014 e quelli di TOP C1 nel 2015. La sua esperienza è stata decisiva nei momenti cruciali della stagione rivelandosi insieme ad Avarello il migliore calcettista italiano di movimento della squadra.

Politano Francesco e Montesanti LucaPolitano Francesco e Montesanti LucaPOLITANO’ Francesco: Per la quarta stagione consecutiva Politanò è incluso nei TOP 12 di fine anno passando da giovane promessa a certezza del futsal calabrese diventando punto di riferimento del Polistena. Queste sue doti sono valse per inserirlo nuovamente nel novero dei candidati al pallone d’oro. Il tutto sancito dalla sette segnalazioni come migliore in campo della giornata.

MONTESANTI Luca: Con 7 presenze nei TOP 12 settimanali ed ulteriori 4 segnalazioni Montesanti, è il calcettista di migliore rendimento stagionale del Lamezia soccer. Decisamente ancora ampio il margine di miglioramento per un giocatore di appena 22 anni che, ha fornito un contributo determinante alla migliore stagione del Lamezia soccer vincitrice degli spareggi play-off.

Rovito Simone e Federico UgoRovito Simone e Federico UgoROVITO Simone: Prima convocazione a NOI DEL C5 per il giocatore più presente della Casolese nella TOP 12 settimanale. Simone raccoglie i meritati frutti di una stagione vissuta da protagonista conclusasi con lo storico quarto posto finale nella fila della matricola cosentina.

FEDERICO Ugo: Con i suoi 23 anni Federico rappresenta il nuovo che avanza nella fila del Kroton. Incluso nello storico gruppo pitagorico Ugo è riuscito a ritagliarsi un ruolo da protagonista diventando determinante nella risoluzione di alcune gare. Queste qualità gli sono valse l’inclusione nei 20 candidati al pallone d’oro.

Galiano Marco e Simari MarcelloGaliano Marco e Simari MarcelloGALIANO Marco: Giunto nel pieno della maturazione Galiano è uno del calcettisti cosentini più conosciuti nel futsal calabrese. Per lui parlano le tre precedenti convocazioni a NOI DEL C5 (2013 ALL STARS – 2016 C2 – 2017 C2). Galiano è il classico giocatore che tutti i tecnici, per via della sua duttilità e del fiuto del goal, vorrebbero avere in squadra. Con 21 reti è stato il migliore realizzatore del Città di Cosenza.

SIMARI Marcello: Insieme a Cremona e Roccisano il giovane Simari è stato il giocatore che, maggiormente ha contribuito alla migliore stagione della Sensation profumerie ricevendo ben 12 segnalazioni in qualità dei due migliori in campo. Questa prima partecipazione a NOI DEL C5 è il riconoscimento ad una giovane promessa del futsal calabrese.

De Vincenti Alfonso e Gattuso DanieleDe Vincenti Alfonso e Gattuso DanieleDE VINCENTI Alfonso: Il ventinovenne giocatore del Mirto ha mosso i suoi primi passi nel calcio a 11 rivelandosi cecchino infallibile. Queste sue doti si sono riversate nel mondo del futsal tant’è che dopo una stagione di rodaggio quest’anno è esploso in tutta la sua grandezza laureandosi capocannoniere della C1. Tra le tante reti realizzate spicca l’ultima segnata al Vibo con una spettacolare rovesciata immortalata in un video presente su you-tube. Con 9 inclusioni nella TOP 12 settimanale è in assoluto quello più presente della C1 entrando a fare parte della rosa dei 20 candidati al pallone d’oro.

GATTUSO Daniele: Daniele è il classico prodotto di una squadra da sempre protesa alla valorizzazione dei giovani. Con 9 segnalazioni di cui 5 nei TOP 12 settimanali Gattuso è stato tra i calcettisti di maggiore rendimento della Maestrelli storica società reggina che senza fare proclami si conferma una delle più brillanti realtà del futsal calabrese.

Venanzi Giovanni mister BovalinoVenanzi Giovanni mister BovalinoVENANZI Giovanni: Sono passati cinque anni da quando Gianni Venanzi (2014) ha portato il Cataforio in serie B vestendo i panni di allenatore TOP nella V^ edizione di NOI DEL C5. Come in quella stagione lottando contro altre due squadre reggine anche in questa alla guida del Bovalino ha dovuto rivaleggiare con un'altra agguerrita società della provincia reggina qual è stato il Polistena. A Venanzi vanno riconosciuti i meriti di avere saputo guidare la barca Bovalino tenendone la barra dritta anche nelle acqua agitate conducendola in acque tranquille nel porto chiamato serie B,

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy