Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

La Casolese allunga in classifica

  • Scritto da Cristoforo Malara
  • Categoria: Serie C2/A

Boscolandia Crescendo ingressoBoscolandia Crescendo ingressoIn una giornata caratterizzata dalle avverse condizioni meteo impedendo lo svolgimento della gara di Luzzi la Casolese, allunga in classifica ampliando a tre punti il divario dalla prima inseguitrice Città di Fiore. Comincia, dunque , sotto i migliori auspici l’avventura in trasferta del tecnico Filice subentrato al dimissionario F. Cipolla. Lo Sporting Club Corigliano, pur offrendo una buona prestazione deve fare i conti con l’estremo difensore Fato che, blinda la propria porta mentre i vari, Romeo, Marino, Colla, etc, cinicamente affonda i colpi incassando tre preziosi punti. Al contrario della capolista non riesce alla Città di Fiore il compito di tornare da Sorbo San Basile con i massimo dei bottini. Il Compr. Presilano dimostrando di essere vivo e motivato strappa un punto al sodalizio silano consapevole di avere sprecato una ghiotta occasione. Sul terzo gradino si conferma il Futsal Fortuna che, come da premessa, causa pioggia, non gioca sul campo della Real Luzzese. Nella sfida per la lotta ad un posto sul podio Hellas Cirò e Prato San Marco si annullano a vicenda continuando a stazionare rispettivamente al quarto e quinto posto. Colpo esterno della Silver City che, nel momento clou della stagione centra la prima vittoria esterna sul campo della lanciatissima Domenico sport proveniente da quattro vittori di fila. Questa importante vittoria potrebbe schiudere prospettive di zona playoff ad un Silver City finora deludente. Di contro la Domenico sport deve tornare a guardarsi le spalle soprattutto dal Futsal Kroton tornato alla vittoria dopo due mesi e ben tre dall’ultima casalinga. Contro un agguerrito San Fili a rimettere in carreggiata i pitagorici sono l’esperto F. Arcuri ed il portiere Caristo. Equa divisione della posta tra Boscolandia e Crescendo che, continuano ad occupare la settima posizione permanendo nella zona tranquilla della classifica.

SPORTING CLUB CORIGLIANO – CASOLESE 1 - 5

Marcatori: 9’ Romeo, 16’ Marino, 43’ Reda, 54’ Curti (SCC), 62’ Colla, 63’ De Rose

SCC Casolese SCC Casolese Primo tempo giocato alla pari. Lo Sporting viene fermato dai pali e dai miracoli del portiere ospite Fato. La Casolese segna su due ripartenze centrali. Secondo tempo lo Sporting parte ancora più aggressivo ma non riesce a sfondare la difesa avversaria ben organizzata soprattutto grazie alle parate del portiere Fato. Lo 0 a 3 nasce da un uscita fuori tempo di De Luca che lascia l’attaccante a tu x tu in porta. Gli ultimi due gol della Casolese arrivano quando lo Sporting prova il quinto uomo incassando le micidiali ripartenze della capolista. (a.s. SCC)

COMPRENSORIO PRESILANO – CITTA’ DI FIORE 2 - 2

Marcatori: Riccelli (CP), Cordua (CF), Simari (CF), Pullano (CP)

PullanoPullanoSegnali confortanti da parte della squadra di casa. Segnali che fanno intendere l’intenzione del sodalizio catanzarese di non mollare continuando a credere di restare agganciata alla zona playout. Delude, invece, la Città di Fiore che, da seconda della classe, doveva centrare il bottino pieno. Con diligenza tattica il presilano chiude tutti gli spazi andando al riposo sul risultato a reti bianche. In avvio di ripresa Riccelli, scuote i propri compagni siglando il momentaneo vantaggio. Immediata la replica dei silani capaci di ribaltare il risultato pregustando la vittoria. Il Comprensorio non molla ed intensificando il forcing pareggia il conto con Pullano.

 

HELLAS CIRO’ MARINA – PRATO SAN MARCO ARGENTANO 3 - 3

Marcatori: 10’ Mummolo (HC), 25’ Andropoli (SM), 29’ Mummolo (HC), 33’ Mummolo (HC), 41’ Ferrari (SM), 50’ Andropoli (SM)

Andropoli e Cipolla San MarcoAndropoli e Cipolla San MarcoPartita giocata bene da entrambe le compagini unica nota i gol di Mummolo (3 gol) per l'Hellas Cirò Marina mentre per il Prato San Marco autore di Mummolo su tiro di Andropoli, Ferrari ed ancora Andropoli. Per il resto niente da commentare tranne la presenza in campo di un attore (arbitro) inutile e dannoso che ha rovinato lo spettacolo che tanto amiamo, facendo errori a ripetizione e scontentando tutti. Se questi sono i personaggi che dovrebbero mandare avanti la barca allora fermiamo tutto io da questa barca voglio scendere. (a.s. Francesco Rizzo)

DOMENICO SPORT – SILVER CITY 4 - 5

Marcatori: 16’ Mantuano (DS), 17’ Martini (DS), 20’ Mantuano (DS), 23’ Sicoli (SC), 24’ De Gori (SC), 28’ Sicoli (SC), 34’ Ceraldi (DS), 38’ M. Argento (SC), 54’ De Cario (SC)

BOSCOLANDIA – CRESCENDO 5 - 5

Marcatori: Riconosciuto (4), Garofalo per Boscolandia. Martino (3), Crugliano, Vasapollo per Crescendo

Boscolandia Crescendo azioneBoscolandia Crescendo azioneAl  Palazzetto dello Sport di Donnici si gioca la gara tra Boscolandia e Crescendo appaiate al settimo posto in classifica a quota 24 punti. Entrambe le squadre cercano la vittoria per provare a giocarsi le ultime chance di inserimento nella lotta play-off. Al 2’ il Crescendo si rende pericoloso con E. Scerbo murato da L. Baldino. Al 3’ ci prova R. Tarsitano da sinistra con tiro ad incrociare, la palla sfiora il palo. Al 5’ A. Maiorano si trova a tu per tu con L. Baldino che chiude lo specchio e costringe all’errore il n. 18 ospite. Al 10’ ci prova due volte il capitano G. Garofalo, la prima volta para il portiere ospite, nel secondo tentativo spreca, clamorosamente, ad un passo dalla linea di porta. Al 14’ il Crescendo sblocca la partita, punizione da destra battuta dal n. 18 A. Maiorano che pesca C. Vasapollo sul palo opposto che, tutto solo, deposita facilmente in rete, 0-1. Al 15’ gran tiro di De Bartolo da fuori e gran risposta dell’estremo difensore. Al 16’ ripartenza di E. Scerbo fermato da L. Baldino in uscita, l’arbitro decide per l’espulsione del n. 1 locale. Forcing alla ricerca del raddoppio da parte della formazione ospite che prova a sfruttare la superiorità numerica. Al 18’ W. Riconosciuto sfiora la traversa. Al 19’ ancora W. Riconosciuto serve R. Tarsitano sulla sinistra, tiro di prima intenzione con deviazione del portiere in angolo. Al 25’ palla del raddoppio sui piedi di A. Maiorano stoppato da M. Zicarelli che fa ripartire velocemente l’azione per G. Germano che si incunea e tira trovando il piede del portiere. vasapollo cristianvasapollo cristianAl 29’ tiro libero per il Crescendo, si incarica della battuta A. Martino che trova l’incrocio dei pali, 0-2. Le squadre vanno a riposo con il doppio vantaggio ospite. Mister Abate non ci sta e prova a scuotere i suoi ragazzi nell’intervallo. Parte il secondo tempo con un nuovo brivido per la squadra rovitese, E. Scerbo si trova la palla sulla destra lasciato solo dal diretto marcatore, incrocia il tiro e colpisce il palo alla sinistra di M. Zicarelli. Sale in cattedra il bomber W. Riconosciuto che al 3’ colpisce una clamorosa traversa a portiere battuto. Continua a premere la squadra rosso-blu ed al termine di un’azione manovrata trova la rete dell’1-2 proprio con il n. 8. Al 5’ clamorosa parata del portiere ospite su G. Germano che calcia da distanza ravvicinata. Al 6’ ancora l’estremo difensore ospite salva su un missile di W. Riconosciuto. Avanza la squadra rovitese alla disperata ricerca del pari ma si espone alle ripartenze ospiti. Al 22’ nuovo allungo Crescendo con A. Martino che trova il break giusto e fa secco M. Zicarelli. Al 25’ W. Riconosciuto accorcia su rigore, 2-3. Al 26’ G. Garofalo trova il meritato pareggio, 3-3. Ma è un finale pirotecnico! Al 58’ nuovo errore difensivo e goal del 3-4 segnato ancora da A. Martino. Caparbia la reazione della squadra di casa che un minuto dopo pareggia con lo scatenato W. Riconosciuto, 4-4. Entriamo nei minuti di recupero e Boscolandia ha un tiro libero, si incarica della battuta W. Riconosciuto che non dà scampo al portiere, 5-4 e festa grande sugli spalti. Mancano pochi secondi alla fine, Boscolandia perde palla reclamando un fallo di giuoco non rilevato dall’arbitro e lascia partire da solo A. Crugliano che trova il clamoroso 5-5. Finisce in parità una partita incredibile che nei minuti finali ha regalato tante emozioni. L’episodio finale lascia il rammarico e tanta rabbia ai padroni di casa che credevano, ormai, di aver portato a casa una insperata vittoria. (a.s. Boscolandia)

FUTSAL KROTON – REAL SAN FILI 4 - 3

Marcatori: 10’ F. Arcuri (FK), 13’ Pugliese (FK), 20’ Martino (SF), 42’ F. Arcuri (FK), 49’ Martino (SF), 53’ Manfredi (FK), 54’ Dimizio (SF)

Caristo Nicola portiere Futsal KrotonCaristo Nicola portiere Futsal KrotonIl risultato di parità avrebbe meglio rispecchiato l’andamento di una gara che riporta in auge il Futsal Kroton. La squadra pitagorica ipoteca i tre punti grazie al micidiale uno-due siglato in avvio di gara di seguito dimezzato, nel finale di tempo, da Martino. Nella ripresa le due squadre, danno vita ad un altalenante serie di reti con il Futsal Kroton che “batte” ed il San Fili che “risponde”. I locali grazie al sempre verde F. Arcuri ed alle prodezze di Caristo, conducono in porto la vittoria che, consente loro di scavalcare gli avversari in classifica portandosi a -2 dalla zona salvezza.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy