Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

Città di fiore al fotofinish sullo Sporting club Corigliano

  • Scritto da Cristoforo Malara
  • Categoria: Serie C2/A

Citt di fiore Citt di fiore I riflettori di questo ventitreesimo turno di campionato era rivolti alla sfida di Corigliano, gara che, non ha deluso le aspettative rivelandosi intensa ed emozionante. Sulle ali dell’entusiasmo i silani, trascinati dallo strepitoso Simari nel finale dapprima recuperano lo svantaggio e poi inseriscono la freccia del sorpasso continuando a comandare la classifica di contro inguaiando lo Sporting club il cui unico obiettivo è centrare la 11^ o 12^ posizione. Tutto molto semplice, invece, per la Casolese dilagante sul campo della Real Luzzese e per diversi minuti tornata capolista. La vittoria finale resta un rebus considerando le tre equivalenti partite (con due in casa) rimaste alle due battistrada. Interessata al menzionato duello è il Prato San Marco Argentano implacabile nello sbancare il campo del Futsal Fortuna assestandole un colpo forse decisivo in chiave playoff. I catanzaresi, infatti, per la prima volta scivolano dalla zona promozione vedendo altresì aumentare a -11 il divario dalla seconda in classifica. Silver Silver Consolida invece, la quarta posizione la Hellas Cirò marina che, non si fa irretire dai vicini dei casa del Futsal Kroton prevalendo con quattro reti di scarto spingendo sempre più in basso il quintetto pitagorico chiamato a difendere la quint’ultima posizione. Continua a sprizzare salute la Silver City che, inanellando la sesta vittoria di fila sul difficile campo del Crescendo, corona il lungo inseguimento alla zona playoff. In chiave salvezza diretta positivi i risultati di Domenico sport e Boscolandia. La prima dilaga contro i malcapitati giovani del Comprensorio Presilano il cui unico obiettivo è quello di evitare l’ultima posizione non chè la tagliola dei 10 punti di scarto. La Boscolandia rifila un perentorio 6-2 al san Fili tracciando un rassicurante solco di 7 punti dalla quint’ultima posizione.

SPORTING CLUB CORIGLIANO – CITTA’ DI FIORE 3 - 4

Marcatori: 2’ Simari (CF), 9’ e 10’ Ambrosio (SCC), 12’ Simari (CF), 38’ Curti (SCC), 52’ e 59’ Simari (CF)

Simari Cristian  Citt di FioreSimari Cristian Citt di FioreE’ decisamente trasparente il limite dalla zona salvezza al salto di categoria. Ne sanno qualcosa Sporting club Corigliano e Città di Fiore che, pur essendo agli antipodi della classifica hanno dato vita ad una match intenso ed equilibrato nel quale, ha spuntarla è stata la squadra favorita ma, se avesse vinto lo Sporting non si sarebbe gridato all’ingiustizia. La squadra di casa inizia con piede sbagliato la gara dando disco verde a quello che vestirà i panni del mattatore ovvero Simari. Da evidenziare la precaria fase difensiva di entrambe i quintetti sulle palle inattive tant’è che le prime cinque reti nascono da calci d’angolo. Così è, infatti, per l’uno-due di Ambrosio con il quale lo Sporting firma il provvisorio sorpasso prima di subire da Simari il nuovo pareggio. Nel tempo restante le squadre si annullano andando al riposo sul 2-2. In avvio di ripresa, ancora da sviluppi corner, nasce il 3-2 dei coriglianesi che, serrano le fila respingendo gli assalti avversari. Il tempo scorre veloce e lo Sporting vede all’orizzonte una importante vittoria. Il Città di Fiore non molla e con lo scatenato Simari di rimessa pareggia il conto. Il risultato sembra accontentare le due formazioni ma, un tiro dalla distanza di Simari sorprende il portiere locale riportando avanti il team ospite. Con la forza della disperazione i locali si riversano in avanti mettendo in seria difficoltà il Città di Fiore che, tira un sospiro di sollievo quando la palla calciata da Bianco si schianta sul palo.

REAL LUZZESE – CASOLESE 3 - 9

Marcatori: 11’ Marino, 20’ Rovito, 28’ Romeo, 29’Rovito, 31’ Baldino, 40’ Marino, 45’ e 47’ Lopetrone (RL), 48’ Romeo, 51’ Lopetrone (RL), 55’ e 58’ Baldino

Real Luzzese CasoleseReal Luzzese CasolesePartita ipotecata già nel primo tempo dalla Casolese che, ha vissuto la ripresa seguendo gli aggiornamenti provenienti da Corigliano che, da quel che accadeva sul campo di Luzzi. La squadra di mister Filice, come un uragano chiude il primo tempo avanti di quattro reti a zero. In avvio di ripresa il margine viene ulteriormente ampliato per poi tirare il fiato dando spazio alla doppietta di bomber Lopetrone. Il divario, però è troppo ampio e per Baldino e compagni l’ampia vittoria è il giusto premio alla loro superiorità.

FUTSAL FORTUNA – PRATO SAN MARCO ARGENTANO 2 - 4

Marcatori: Nisticò, Nicoletta per Futsal Fortuna. P. Giorno (2), Nudo, Andropoli per P.S.M. Argentano

HELLAS CIRO’ MARINA – FUTSAL KROTON 7 - 3

Luigi Potrone Hellas CiroLuigi Potrone Hellas CiroMarcatori: 3’ Mazza, 15’ Sinopoli, 26’ e 33’ L. Potrone, 34’ e 39’ F. Arcuri (FK), 43’ Mummolo, 51’ F. Arcuri (FK), 60’ Mummolo, 62’ L. Potrone

Continua la striscia di vittorie dell'Hellas Cirò Marina che con una partita molto tattica riesce ad avere la meglio su un'ostica Futsal Kroton. L'hellas parte subito forte e già al 1° minuto va vicino alla rete, con Mummolo che trova un spiraglio per l'accorrente Mazza ma il suo tiro viene parato dal portiere ospite Caristo. Appena altri due minuti e si ripete un'azione fotocopia della precedente, ma questa volta Mazza anticipa l'estremo difensore crotonese e di punta insacca la rete dell' uno a zero. Al 5° è il Futsal Kroton che va vicino alla rete con una punizione ben battuta da Basile, ma il suo tiro è parato da Zumpano. All' 11° ancora su punizione ed ancora Zumpano a dire di no ai crotonesi. L'Hellas riprende in mano le redini del gioco e sfiora ancora la rete con un'azione molto veloce con Sinopoli che salta il proprio uomo entra centralmente ed allarga sulla sinistra a L. Potrone che di prima cerca il secondo palo sull'accorrente Mummolo, il quale non riesce ad impattare la palla d'un soffio. Al 15° è ancora Sinopoli che si incunea centralmente e calcia di prima in porta dove il bravo Caristo non può far altro che raccogliere la palla in rete. Il Futsal Kroton prova a reagire ma è ancora l'Hellas Cirò Marina che in ripartenza crea le occasioni più nitide, infatti tra il 17° ed il 20° l'Hellas Cirò Marina va vicino alla rete per ben 4 volte non riuscendo a concretizzare altrettanti ripartenze con dei 2 contro 1 da mangiarsi le mani. Zumpano portiere Hellas CiroZumpano portiere Hellas CiroAl 22° si fa rivedere la squadra ospite quando Perri trova centralmente Basile ma è ancora Zumpano a dire di no. Ancora Hellas Cirò Marina che riparte al 25° con un tre contro uno ma sprecano in modo banale. Un minuto più tardi arriva la rete del 3.0 con Luigi Potrone che dalla distanza si gira veloce e calcia, il suo tiro va a finire all'incrocio dei pali. C'è ancora tempo per un'altra occasione di marca cirotana con Sinopoli che salta il diretto avversario si ritrova a tu per tu con il portiere ospite ma il suo pallonetto va di poco sulla traversa. Finisce così il primo tempo sul risultato di 3.0 per i ragazzi di mister Tavernese.   Il secondo tempo inizia con la squadra ospite intenzionata a riaprire la partita, infatti comincia già dal primo minuto con il portiere Caristo a fungere da quinto uomo, l'Hellas Cirò Marina quindi   attende in formazione difensiva cercando di approfittare degli eventuali errori, che non si fanno aspettare infatti già al 3° minuto Potrone ruba palla e segna a porta libera. Renzo Potrone Hellas CirRenzo Potrone Hellas CirIl Futsal Kroton non demorde e continua con il portiere avanzato allo scopo di sfruttare il possesso di palla, infatti al 4° minuto dopo un buon giro palla il Futsal Kroton riesce a liberare al tiro Arcuri che non lascia scampo a Benevento, al 9° azione fotocopia del gol precedente con lo stesso esito, Arcuri libero di calciare e Benevento che non può far altro che raccogliere la palla in fondo alla rete. Al 13° è Mummolo che approfitta della presenza del portiere di movimento, infatti ruba palla e dalla propria porta calcia in rete. Al 18 vicinissimo alla rete Ismaili che ruba palla si invola sulla destra calcia da posizione defilata ma il suo tiro impatta sul palo opposto. Come spesso accade dopo il gol mancato vi è il gol subito, infatti è ancora Arcuri al 21° che dalla distanza trova la rete del 5.3 la partita continua con continui capovolgimenti di campo ma è l'Hellas Cirò Marina a chiudere definitivamente la partita grazie alle reti al 30 e 32 di Mummolo e Potrone Luigi. (a,s, Francesco Rizzo)

 

CRESCENDO – SILVER CITY 2 - 5

Iuele paraIuele paraMarcatori: Scerbo, Maiorano per Crescendo. Donato (3), De Gori, Paola per Silver City

Sviliscono definitivamente le chance di inserirsi per la lotta playoff del Crescendo. Contro una Silver City pratica e determinata la squadra di mister De Santis non riesce a trovare adeguate contromisure finendo sempre col rincorrere avversari in piena forma. La Silver con una impeccabile condotta di gara, sin dal primo tempo fa capire le proprie intenzioni andando al riposo avanti di due reti. Nella ripresa i tentativi di riscossa dei pitagorici sbattono contro l’ordinato muro degli avversari che, approfitta degli spazi concessi per ampliare il vantaggio. Il Crescendo non ha la forza di reagire e mestamente alza bandiera bianca.

DOMENICO SPORT – COMPR. PRESILANO 9 - 3

Marcatori: 10’ Mantuano, 14’ Lascala, 16’ Qurinino, 17’ Ceraldi, 19’ Quirino, 22’ lascala, 48’ Martini, 53’ E. Pugliese (CP), 54’ Borello (CP), 55’ E. Pugliese (CP), 58’ Lascala, 59’ Quirino

Quirino AntonioQuirino AntonioUn rimaneggiato Comprensorio Presilano si presenta in quel di San Lucido con appena 5 elementi per disputare la gara, consegnandosi ad una Domenico Sport reduce da due importanti vittorie consecutive ed in straripante forma. Dopo una prima fase di studio durata 10 minuti arriva il solito gol di Mantuano ad aprire le danze. Gli ospiti accusano il colpo e incassano in sequenza le marcature di Ceraldi, la doppietta di Quirino e di Lascala che dilagano chiudendo così la prima frazione sul 6-0 ipotecando di fatti la vittoria. Nel secondo tempo Mister Abramo concede la ruotazione lasciando spazio a chi ha trovato meno minutaggio nel corso del campionato, tra questi anche l’under Tenchev sfiora la sua prima rete in rossoblu colpendo un palo. I tirrenici continuano a macinare gol con Martini, Lascala e Quirino subendo la reazione d’orgoglio in tre occasioni ne finale per il definitivo 9-3. (a.s. Ricky Louro)

 

BOSCOLANDIA – REAL SAN FILI 6 - 2

Marcatori: 11’ Riconosciuto (BS), 19’ A. Martino (SF), 26’ C. Marigliano (BS), 39’ Riconosciuto (BS), 42’ e 48’ C. Sacco (BS), 52’ C. Dimizio, 55’ Riconosciuto (BS).

Boscolandia San Fili IngressoBoscolandia San Fili IngressoAl Palasport di Donnici si gioca la 23^ gara di campionato, difronte l’A.S.D. Boscolandia, reduce dalla bella prestazione di Casole Bruzio e l’A.S.D. Real San Fili, che vuole avvicinare proprio la squadra rovitese per provare ad evitare i play out. Parte forte Boscolandia che al 3’ ci prova con W. Riconosciuto stoppato dal portiere in due tempi. Al 5’ ancora W. Riconosciuto lavora palla al limite per l’accorrente V. Mirabelli che trova un gran tiro deviato in angolo da A. Pellegrini che si immola per salvare la sua porta. Al 7’ ci prova C. Marigliano da fuori con l’estremo difensore che devia in angolo. Al 9’ W. Riconosciuto scalda ancora le mani del portiere che respinge sui piedi di G. Gervasi, tiro ad incrociare con la palla che termina sul palo interno ed esce clamorosamente. All’ 11’ break della squadra sanfilese con C. Dimizio che incrocia il tiro sfiorando il palo. Al 13’ azione personale di C. Marigliano che scende di prepotenza e tira con D. Mazzulla che salva d’istinto. Al 18’ trova il meritato vantaggio la squadra rovitese con W. Riconosciuto che trova il sinistro giusto che non dà scampo al portiere, 1-0. Passa un minuto e da un fallo dubbio concesso dal direttore di gara nasce il rocambolesco pareggio firmato da A. Martino che trova una doppia deviazione che sorprende L. Baldino, 1-1. Boscolandia riprende a spingere ed al 20’ ci prova dal limite con G. Garofalo che trova la rspinta del portiere. Al 25’ gran giocata di W. Riconosciuto che incrocia con il sinistro ma è intercettato di piede da D. Mazzulla. Al 26’ nuovo vantaggio locale con C. Marigliano che trova un gran tiro da fuori, 2-1. Al 27’ poderoso il portiere ospite che prima interviene su un bolide di W. Riconosciuto deviandolo sulla traversa, sul rimpallo tira a colpo sicuro V. Mirabelli trovando il volto del n. 1 ospite. Boscolandia San Fili azioneBoscolandia San Fili azioneAl 3’ della ripresa primo squillo ospite con un tiro di E. Cribari che finisce di poco a lato. All’8’ da un fallo laterale in zona d’attacco nasce un’azione per C. Sacco che da due passi è murato dal portiere. Al 9’ gran goal di W. Riconosciuto pescato con una palla alta da dietro, il bomber rosso-blu si coordina e di sinistro al volo trova una rete magistrale, 3-1. L’allungo rovitese scoraggia gli ospiti! Al 12’ C. Marigliano arriva al tiro dal limite, il portiere respinge sui piedi di C. Sacco che da due passi non sbaglia, 4-1. Al 16’ ci prova per gli ospiti A. Pellegrino ma non trova la rete. Al 18’ ripartenza fulminante dei ragazzi di mister Abate, G. Gervasi si invola sulla sinistra e serve una gran palla per C. Sacco, il n. 10 locale tocca due volte la palla e poi scarica in rete, 5-1. Reazione d’orgoglio dell’A.S.D. Real San Fili che al 22’ accorcia con un gran tiro di C. Dimizio che finisce all’incrocio dei pali alla destra di L. Baldino, 5-2. Al 24’ G. Garofalo si gira al limite e calcia di prima intenzione, salva il portiere in uscita. Al 25’ chiude la gara W. Riconosciuto che, raccogliendo un assist di G. Garofalo, mette la palla all’angolino, 6-2. Al 28’ triangolo G. Gervasi – C. Sacco – G. Gervasi con tiro di quest’ultimo da posizione defilata che colpisce il palo esterno. Vittoria voluta, cercata e trovata dai ragazzi di mister Abate che, con una convincente prestazione trovano, probabilmente, l’allungo decisivo sulla zona play – out. (a.s. Boscolandia)

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy