Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

Girone C 2017/18 - 4^ giornata

  • Scritto da Cristoforo Malara
  • Categoria: Serie D

Real Pizzo Real Pizzo E’ una classifica molto fluida quella che emerge dal quarto turno di campionato caratterizzato dall’inatteso stop della Rosarnese sul campo della new-entry Real Pizzo. Il quintetto tirrenico s’impone di misura sui reggini al termine di una gara spettacolare caratterizzata da nove reti. L’inatteso passo falso del quintetto rosarnese oltre che fare la felicità del Roccella Jonica fermo per il turno di riposo, rilancia le quotazione della Virtus SBS travolgente sul campo dell’Atletico Lamezia con un punteggio che non ammette repliche. Anche lo Stefanaconi torna rigenerato dalla pasusa natalizia prevalendo con un tennistico 6-4 sulla Free Time guardando al futuro con rinnovato ottimismo. Ad appaiare al terso posto Rosarnese e Stefanaconi c’è anche il Futsal Seles impacabile nel domare una irroconoscibile Nuova Monterosso che sembra già indirizzata verso una stagione anonima.

ATLETICO LAMEZIA - VIRTUS SBS 0-11

atletico lamezia- virtus sbsatletico lamezia- virtus sbsRientro amaro per l’Atletico Lamezia del Calcio a 5, sconfitta in casa 11-0 dalla Virtus SBS.
Mister Fiorino sceglie di schierare un quintetto inedito con Ciraudo e Vescio al posto di Morello e Calleri, oltre a Villella, Calabrese e Galluzzi, in porta.
Dopo soli due minuti di gioco i Vibonesi si trovano in vantaggio di due gol.
L’Atletico Lamezia prova a reagire con un tiro di Villella, ma, dopo un tentativo fallito da parte della Virtus SBS, subisce il terzo gol.
Si susseguono i cambi nelle fila della squadra di casa, per cercare di dare ordine al gioco e l’Atletico riesce ad avere un paio di occasioni con Vescio e con Calleri, ma senza riuscire ad accorciare le distanze.
Dopo qualche tentativo a vuoto, la Virtus SBS segna tre gol in pochi minuti.
Prima della fine del primo tempo si vede un tentativo di reazione da parte del quintetto casalingo con Calabrese, che colpisce la traversa. Il primo tempo si chiude 0-6 per i Vibonesi.
Una fase di giocoUna fase di giocoIl secondo tempo si apre con un cambiamento importante: Amendola in porta al posto di Galluzzi, sofferente già nel primo tempo a causa del mal di schiena.
Sembra di assistere al replay dell’inizio della gara: pochi minuti, subito due gol della Virtus.
I Lametini costruiscono qualche azione interessante, portandosi vicini al gol, ma nulla possono contro l’azione travolgente dei vibonesi, che vincono 0-11.
Dopo la partita a Vibo del 16 dicembre ci si aspettava un’Atletico Lamezia più combattente, invece la pausa “natalizia” non è stata favorevole ai padroni di casa, che devono ancora lavorare molto. (Ufficio Stampa Atletico Lamezia)

A.S.D. FUTSAL STEFANACONI - FREE TIME VIBO MARINA 6 – 4

Fortuna Antonino StefanaconiFortuna Antonino StefanaconiIl 2018 per il Futsal Stefanaconi, inizia con una vittoria fondamentale. A farne le spese è il Free Time, squadra messa molto bene in campo, infatti è proprio questa ultima che va in vantaggio di due gol nei primi dieci minuti di partita, frutto di ottime ripartenze e trame di gioco che solo una squadra che gioca insieme da molto tempo sa fare. Lo Stefanaconi non accusa il colpo, e inizia a farsi vedere nell’aria del portiere ospite sempre con più frequenza, e trova il gol dell’1 a 2 con Leo Pondaco dopo una serie di rimpalli. Il gioco riprende e la squadra di casa riesce a contenere bene gli attacchi degli ospiti, e proprio su una ripartenza, dopo un uno-due micidiale con Arcella, è il pivot Fortuna Antonino a insaccare alle spalle del bravo Cacciola la palla del 2 a 2, che segna anche la fine del primo tempo. La ripresa inizia da dove la Squadra del Presidente Sgromo aveva lasciato, ovvero attacchi su attacchi e cosi in dieci minuti si porta sul 5 a 2 grazie alla doppietta di Cullia e dell’ ottimo Pietro Fortuna. Ma quando sembra che la partita abbia preso la discesa per la squadra di casa, è il Free Time a salire in cattedra, mettendo in grosse difficolta difensive lo Stefanaconi, trovando i due gol che fanno si che la partita abbia un finale ancora più avvincente. Le squadre si sfidano a viso aperto, soltanto gli ottimi interventi di Ramondino e di Cacciola, evitano un risultato più ampio, ma alla fine arriva il gol che chiude definitivamente l’incontro. Lo segna Leo Pondaco. E stata una bella partita, a volte giocata anche duramente, dove soltanto un arbitraggio a dire poco insufficiente, non ha saputo gestire per nulla quello che in campo stava succedendo, falli inesistenti fischiati, falli evidenti neanche sanzionati, giocatori ammoniti per stupidi falli e altri giocatori neanche richiamati per falli pericolosi. Non si può fischiare a favore di chi grida di più in campo, bisogna fischiare per quello che il regolamento dice, e oggi ci dispiace dirlo, l’arbitro il regolamento l’ha dimenticato totalmente. Noi società tutte, non vogliamo rischiare che qualche nostro giocatore, salti una partita per una ammonizione inesistente, o per un fallo subito duramente e non sanzionato perché l’arbitro di turno non sa prendere le giuste decisioni, quelle che il regolamento prevede, noi società pretendiamo che chi viene ad arbitrare sia il migliore che la Lega possa mandare, perchè nel caso contrario, non possiamo permetterci che i nostri sacrifici di portare avanti queste piccole realtà sportive, vengano vanificati da chi ha un fischietto in bocca non sapendo le regole basilari del calcio a 5. (a.s. Stefanaconi)

4^ giornata

Atletico Lamezia – Virtus SBS 0 - 11

Futsal Seles – Nuova Monterosso 6 - 2

Stefanaconi – Free time 6 - 4

Real Pizzo – Rosarnese 5 - 4

Riposa: 365 Roccella Jonica

Classifica

365 ROCCELLA JONICA 9

VIRTUS SBS 8

REAL PIZZO 7

FUTSAL SELES 6

STEFANACONI 6

ROSARNESE 6

ATLETICO LAMEZIA 3

NUOVA MONTEROSSO 1

FREE TIME 0

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy