Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

Juniores Cataforio: orgoglio calabrese

  • Scritto da Fabrizio Cantarella
  • Categoria: Giovanili

cataforio juniores  01 06 18cataforio juniores 01 06 18Si conclude un'annata stratosferica. Anche la Juniores bianconera, arrivando quasi fino in fondo alla competizione, termina il proprio percorso di crescita per questa stagione. Non si guardi il risultato (8-1) contro una delle candidate al Tricolore; si guardi alla creazione di un gruppo, alla strada intrapresa a settembre e culminata con i titoli regionale ed interregionale che sono valsi la partecipazione alle Final Eight; unica squadra in Calabria a partecipare in tutte le selezioni giovanili ad un concentramento nazionale. Peccato perché di fronte il destino ha posto sulla strada di Sarica e compagni un Asti troppo forte da superare, ma è una sconfitta che non scalfisce minimamente l'ottimo lavoro svolto. Stesso destino, per certi versi, capitato all'U19 con gli altrettanto quotati pari età dell'Orte.

Cataforio campione regionale junioresCataforio campione regionale junioresMister Quattrone non smette di elogiare i propri ragazzi: "Abbiamo realizzato qualcosa di straordinario. Confrontarsi contro una delle squadre più forti d'Italia credo che sia motivo di orgoglio e di soddisfazione. Sapevamo che si trattava di una gara difficilissima, credevamo di poter fare bene, contro una squadra che ha tanti talenti tra cui Ghouati, tra i migliori prospetti nazionali, classe '99. La nostra annata si chiude in positivo. Abbiamo giocato e non siamo stati vittima sacrificale, anche contro un roster così organizzato. Arrivavamo a questa gara dopo 7 mesi di lavoro a differenza dei piemontesi che sono invece impegnati da anni, sin dalle più piccole età e non a caso in questa manifestazione di Chiusi e Chianciano Terme, hanno trovato le semifinali anche con gli Allievi. Il Cataforio riparte dal gol di Ciccio Attinà, classe 2002, e per il quale non si è vista assolutamente la differenza contro ragazzi più grandi di lui. Certamente Asti è più avanti di noi ed era difficile competere, ma nel nostro piccolo abbiamo, ripeto, realizzato un'impresa. Siamo contenti e sono contento dei miei ragazzi. Proveremo a ripeterci anche l'anno prossimo, per quanto potrà essere difficile viste le riforme che porteranno fuori altri giocatori. Tutta l'Asd Cataforio può essere soddisfatta del lavoro svolto a livello giovanile negli ultimi 3 anni, specialmente se consideriamo che si tratta di ragazzi provenienti dal nostro territorio". Termina dunque ufficialmente la stagione 2017-2018 dell'Asd Cataforio con i seguenti risultati:

SERIE B, GIR. H: 7°POSTO

U19: CAMPIONE INTEREGIONALE, eliminata agli Ottavi di Finale, fase Nazionale, dalla B&A Sport Orte (1-1 e 1-8)

U18: CAMPIONE REGIONALE E INTEREGIONALE, eliminata alle Final Eight Nazionali dall'Orange Futsal (1-8)

ALLIEVI CATAFORIOALLIEVI CATAFORIOALLIEVI E GIOVANISSIMI: Vice-Campioni Provinciali

La società è già al lavoro per la prossima annata sportiva; oltre i rinnovi di gran parte del roster della prima squadra, tanto movimento attorno al settore giovanile che verrà ulteriormente incrementato anche grazie ai grandi risultati ottenuti sul campo. La strada è quella giusta. Per una stagione che si conclude a testa alta, una nuova alba sta già sorgendo per portare ancora più lustro ad una piccola-grande società, fatta di uomini e passione per un Futsal che unisce e che ha portato avanti una regione intera, partendo da una frazione di Reggio Calabria da oggi ancora di più conosciuta in tutta Italia: CATAFORIO!

Fabrizio Cantarella - Add. Stampa Asd Cataforio -

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy