Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

Propellaro Soccer Lab, il bilancio e i ringraziamenti di mister Pietro Inuso

  • Scritto da Comunicato Stampa
  • Categoria: Serie C2/B

Volevo lasciare un messaggio di saluto per questa passata stagione, a tutti i calcettisti della Pol. Propellaro 1919 Soccer Lab.
Nel ringraziarli, per l’impegno profuso nel cercare di onorare questa maglia, volevo lasciare delle considerazioni.
Intanto il primo pensiero, manco a dirlo, va al nostro settore giovanile, che ha realizzato una cavalcata impressionante, meritata , vittoria a punteggio pieno del girone di Reggio, vittoria contro la Sesation e vittoria in semifinale 1 con la Maestrelli, sconfitta contro Enotria in semifinale 2, 12 vittorie di fila ed una sconfitta, 93 goal fatti e 25 subiti, numeri importanti figli di tre anni di duro lavoro, perché non ci dimentichiamo, che la Juniores della Soccer lab, arriva da una finale play off, persa contro lo Zhefir stagione 2016/2017, ed da una semi finale play /off persa contro la Maestrelli stagione 2017/2018, con 4 ragazzi in rappresentativa Calabria nel 2017/2018 e tre quest’anno, risultati che non arrivano per caso, ma figli di un lavoro intenso e certosino, figli di una completa dedizione a questa disciplina molto selettiva e schietta come la definisco io.
Per questi risultati ottenuti vorrei ringraziare chi mi è stato accanto in questi anni come sicuramente mio fratello Inuso Cristofaro, Giovanni Lorenzini, Domenico Leonardo e Paolo Modafferi, ma vorrei anche esaltare e sottolineare i miei metodi di allenamento, la mia gestione, le mie strategie e le mie convinzioni, avvolte non comprese e guardate con occhio strano da qualche addetto ai lavori, ma che comunque hanno portato degli ottimi risultati. Ma un grosso ringraziamento va ai miei giovani che hanno dato tanta disponibilità e dedizione.
Detto ciò ringrazio i componenti della prima squadra, ovviamente quelli che non si sono fatti i fatti propri, per avere comunque ottenuto un riconoscimento importante, o almeno lo è per la società, quello di squadra più corretta della serie C1 e C2, non è poco, per chi ha nel DNA la correttezza e l’obiettivo di educare di giovani attraverso lo sport, e NON A CHIACCHIERE. La retrocessione è un risultato sportivo che andrà analizzato, rivisto, corretto e sicuramente migliorato.
Per cui a chi mi parla di stagione fallimentare o a chi cerca di sminuire quello che la Soccer Lab ha fatto e sta facendo per i giovani, rispondo con i fatti non con le chiacchiere, e con un sorriso ironico carico della stanchezza di un lavoro importante e avvolte pesante svolto durante l’anno.
Leggo di squadre che ad inizio stagione venivano denigrate e quasi snobbate e che adesso con i risultati sportivi hanno ritrovato smalto e dignità, massimo rispetto, e aggiungo però che per noi tutti gli anni è cosi, tutti gli anni i fenomeni del futsal Reggino, volutamente ci snobbano, a dir poco quando non ci offendono, ma poi noi i nostri risultati li otteniamo lo stesso, non per ultimo il rispetto dei giovani, e la soddisfazione di vedere le squadre più blasonate che vengono a cercare di prendersi i giovani della nostra squadra…..ma questa è un’altra storia. 
Buone vacanze a tutti, Mister Pietro Inuso

Di solito poi non è mia abitudine farlo cosi in maniera pubblica, ma vorrei ringraziare per la splendida stagione passata assieme il calcettista CANTARELLA GIOVANNI, ringrazio prima di tutto l’uomo, ma anche il guerriero che c’è in lui.
Ad essere sinceri me ne avevano dette di tutti i colori su Gianni, credo in parte anche in maniera fondata, ma devo dire che nella sua esperienza alla Soccer ha dimostrato una crescita importante sotto l’aspetto caratteriale ed una maturazione che ha messo in evidenza ulteriormente lo sportivo ma ripeto soprattutto l’uomo. Grazie Gianni, per il piacere e l’onore di averti avuto tra le fila della mia squadra.
Sono sicuro di racchiudere in queste parole anche il pensiero del Mister della prima squadra e dei tuoi, ormai ex compagni.
L’avventura finisce, ma il rispetto rimarrà per sempre anche e se ci troveremo contro in campo.
Un grosso in bocca al lupo per il tuo futuro sportivo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy