Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

Futsalmercato, trattative e colpi in canna: Traforo Spadafora Games protagonista

  • Scritto da Santo Gallo

TOP PLAYER. Giovanni Chiappetta, il futuro si chiama Traforo Spadafora Games?TOP PLAYER. Giovanni Chiappetta, il futuro si chiama Traforo Spadafora Games?Conferme, smentite, trattative in corso, altre saltate, colpi di scena, voci e ufficialità. C’è questo e altro, come sempre, nel futsalmercato, che come in ogni sessione alimenta sogni e speranze per tutti gli appassionati e gli addetti ai lavori. Un futsalmercato che va via via sempre di più accendendosi in queste settimane, dalle nostre rappresentanti nazionali sino alle compagini dei campionati regionali. Dunque pubblichiamo alcune news, indiscrezioni o, come si dice in gergo, “rumors” che circolano nell’ambiente del futsal calabrese e che, come sempre, possono essere smentite o confermate dai fatti e dai possibili comunicati ufficiali: rumors che tra l’altro interessano diversi partecipanti alla X^ edizione di “Noi del Calcio a 5”.
Partiamo con un atleta che, visto il suo valore, è subito diventato un uomo-mercato sin dal suo addio alla Farmacia Centrale Paola, ossia Giovanni Chiappetta. Per assicurarsi le prestazioni sportive del Pallone d’Oro 2012 negli ultimi giorni sarebbe passato in vantaggio il Traforo Spadafora Games, che sicuramente farà domanda di ammissione in B. Lo stesso Traforo Spadafora sembrerebbe interessato anche al portiere della Top 12 C1 Daniele Cuconato e a Cofone del Rogit. La società rossanese avrebbe praticamente Carmine Russo, premiato da Spadafora in occasione di 'Noi del Calcio a 5'Carmine Russo, premiato da Spadafora in occasione di 'Noi del Calcio a 5'chiuso col “blocco Odissea 2000” (davvero niente male) composto da Russo, De Luca e Dentini, oltre che con Carmine Bisignano. Top secret il mercato degli stranieri, anche se da indiscrezioni Gianni Spadafora in persona avrebbe sondato il terreno con Major (ex Rogit) e Delpizzo (ex Odissea). Insomma, dai nomi sembrerebbe che il Traforo Spadafora abbia tutte le intenzioni di allestire una compagine competitiva, chiaramente per la B.
Quanto invece alla Pirossigeno Città di Cosenza (data anch’essa tra le pretendenti di Giovanni Chiappetta), voci insistenti danno per ben avviata la trattativa per riportare alla corte di Mendicino, dopo la splendida avventura con la Rappresentativa Juniores 2017 (culminata col Tricolore), Luigi Monterosso dall’Enotria Five Soccer, che al netto della possibile perdita del suo talento, dovrebbe comunque mantenere un’intelaiatura di livello.
Francesco BonocoreFrancesco BonocoreSempre in tema “Noi del Calcio a 5” il tecnico degli All Stars Giovanni Maio sarebbe uno dei papabili candidati alla panchina della Casolese: possibili nomi per il roster sarebbero quelli di Guerino Filice e del bomber Bonocore, quest’ultimo corteggiato anche da compagini di C2.
L'LM Mirto del "vulcanico" presidente Gino Salvino starebbe trattando Sapinho nelle vesti di giocatore, ma la priorità al momento sarebbe quella di trattenere tutti i gioielli protagonisti della maiuscola scorsa stagione.
Dopo la splendida cavalcata che l’ha portata in cadetteria, il Bisignano Magic Games continua a lavorare per il futuro. C’è innanzitutto da risolvere la grana palazzetto: per far in modo che i biancocelesti possano restare sul territorio bisignanese ed impedire che siano costretti ad emigrare, bisognerà far completare al più presto il Palasport, poiché la Palestra Comunale, dove AF9 e soci hanno disputato il campionato di C1, non è omologata per la serie B. Per quanto riguarda il mercato, la società del presidente Reda si è portata avanti confermando l’ossatura vincente di questa stagione e prendendo Cristian Fortino e Pagliuso. Lo stesso Bisignano sulla propria pagina Facebook ha preannunciato l’acquisto di un calcettista brasiliano: chi sarà?
Intanto è ufficiale l’addio dell’ala-pivot Carlos Henrique Quinellato alla Farmacia Centrale Paola, per la cui panchina sembrerebbe in gioco, tra le altre, l’opzione De Giovanni. “La prossima stagione? Boo ancora non lo so – ha scritto su Facebook Quinellato – devo valutare insieme al mio ADDIO. Anche Quinellato ha lasciato la Farmacia Centrale PaolaADDIO. Anche Quinellato ha lasciato la Farmacia Centrale Paolaproccuratore Gaetano Pagano, col quale decideremo il mio futuro”. Ebbene, alcune voci nelle scorse settimane lo hanno accostato proprio al Bisignano Magic Games, insieme all'altro paolano Dudù. Sarà lui o il compagno di squadra il verdeoro in arrivo alla corte di Barbuto? O sarà questo solo un rumors destinato a rimanere tale?
E la Futura? Spazio ad un mix di giovani ed esperti, ma la società di Mallamaci è al momento senza allenatore (almeno ufficialmente) e dovrà anche riparare alle partenze di Tonino e Francesco Martino e il possibile addio di Simone Martino.
Infine la Roglianese sarà ai nastri di partenza del prossimo campionato, bisogna però vedere quale, visto che, come annunciato in un post su Facebook, la società del plenipotenziario Diego Sicilia ha tutta l’intenzione di presentare domanda di ripescaggio al torneo di C1 2018/2019. Nei prossimi giorni ci sarà anche l'incontro con i due senatori della squadra, Marsico e Stumpo, per capirne le intenzioni e l'eventuale disponibilità a condividere un'altra stagione (insieme ai confermati giovani calcettisti della scorsa), che si preannuncia difficile e complicata, al pari dell’ultima. Il tutto, con un occhio rivolto al panorama calcettistico provinciale, nel caso in cui qualcuno si voglia unire al gruppo rossonero.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy