Menu
Editore e Direttore Responsabile: Giuseppe Praticò
Reg. Tribunale di Rc n.5/2014 del 18/06/14

XXVI^ Coppa Italia, al via i doppi confronti

  • Scritto da Cristoforo Malara

Coppa ItaliaCoppa ItaliaA conferma di quanto preventivato alla vigilia dei vari campionati il campionato di serie C1 è decisamente meno competitivo rispetto alla passata stagione tant’è che, per la prima volta, sono state appena 7 le squadre qualificate agli ottavi contro le 12 della precedente manifestazione. Per dovere di cronaca le squadre di C2 vennero tutte eliminate agli ottavi. Sulla base di tali premesse, in virtù degli accoppiamenti, almeno tre società di C2 accederanno ai quarti con alcune di esse attrezzate per partecipare alla final-four. Passiamo, dunque, alla scoperta delle 16 qualificate.

ROSSANO CENTRO STORICO - CASOLESE

Arbitro 1: Santoro Andrea di Paola – Arbitro 2: Sorrenti Michele di Rossano

Per due stagioni (2015/16 e 16/17) hanno misurato le loro forze nel campionato di serie D raccogliendo (tra andata e ritorno) 3 vittorie la Casolese ed 1 il Rossano. Un'altra caratteristica che accomuna le due società è quella di essere state finaliste di Coppa Calabria (nel 15/16 la Casolese nel 17/18 il Rossano) entrambe sconfitte da società reggine. Il Rossano alla prima esperienza, è approdato al secondo turno dopo avere eliminato Mirto e SCC grazie alla migliore differenza reti. La Casolese, invece, come accaduto lo scorso anno disputa nuovamente gli ottavi avendo prevalso sulla matricola Soccer-Montalto.

CITTA’ DI COSENZA – CITTA’ DI FIORE 09/10 h. 20:00

Arbitro 1: Rose Pierfrancesco di Rossano – Arbitro 2: Bonavita Gabriele di Paola

Citta CSCitta CSSeconda partecipazione per il Città di Cosenza, lo scorso anno eliminato negli ottavi dal Bisignano. Nella prima fase il team del presidente Fuoco ha eliminato Serralonga Pertina e :rato San Marco Argentano. Più prestigioso lo score della Città di Fiore protagonista nelle quattro stagioni che vanno dal 2011/12 al 2014/15, centrando due semifinali e due quarti di finale. Negativo il rendimento nelle ultime tre manifestazioni.                                      

HELLAS CIRO’ MARINA - KROTON

Arbitro 1: Sapia Domenico di Rossano – Arbitro 2: Madeo Pietro di Rossano

CiroCiroPoca strada anche per la Hellas Cirò il cui massimo risultato è stato il raggiungimento dei quarti nel 2016/17. Nel turno preliminare ha ribaltato la sconfitta eliminando il Futsal Kroton. Il Kroton è stato protagonista dell’ultima edizione ospitando la final-four. Primo dello scorso anno, il percorso è stato avaro di soddisfazioni. Le due squadre si sono fronteggiate due anni fa sempre agli 8^ ed in quell’occasione ad approdare al turno successivo fu il Cirò.

BOSCOLANDIA – SILVER CITY

Arbitro 1: Panaro Luca di Cosenza – Arbitro 2: Barcio Maurizio di Cosenza

Questo è il primo dei tre match tra squadre di serie C2 potenziali protagoniste del girone A. La Boscolandia alla sua prima partecipazione in Coppa Italia ha guadagnato gli ottavi eliminando la Roglianese. Quinta partecipazione per la Silver City sempre eliminata al primo turno nelle ultime quattro stagioni. Quest’anno la squadra del presidente Argento ha iniziato il percorso con piglio più decisivo eliminando al primo turno Amantea e Domenico sport.

CATANZARO – FUTSAL CLUB FILADELFIA

Arbitro 1: Macrì Girolamo di Locri – Arbitro 2: Ferrara Demetrio di Locri

FiladelfiaFiladelfiaSfida indubbiamente interessante tra due big del girone B della C2. Avendo acquisito il salto di categoria nella scorsa stagione per il Catanzaro, questa è la prima esperienza nella manifestazione nella quale, però, ha da subito presentato le credenziali eliminando il Lamezia soccer. Il Futsal club Filadelfia invece, ha più volte tentato di avanzare in Coppa ottenendo la migliore progressione nella scorsa edizione venendo eliminata agli ottavi di finale.

CLUB QUADRIFOGLIO – ENOTRIA-FIVE CZ

Arbitro 1: Cantafio Roberto di Lamezia – Arbitro 2: Mastroianni Giovanni di Lamezia

QuadrifoglioQuadrifoglioIl Club Quadrifoglio torna a disputare la Coppa Italia a distanza di 10 anni. Nelle ultime due partecipazioni datate 2007/2008 e 2008/2009 è stata eliminata al primo turno contrariamente a quanto accaduto in questa edizione eliminando con tanti brividi i cugini della Davoli academy. Dell’Enotria-Five CZ conosciamo tutto essendo la detentrice del trofeo. L’obiettivo del team del neo tecnico Fabiano è quello di ripercorre la strada dello scorso anno approdando alla final-four.

ROSARNESE – SENSATION PROFUMERIE

Arbitro 1: Tino Ferdinando di Vibo – Arbitro 2: Mandaradoni Antonino di Vibo

La Rosarnese può essere definita come la regina di Coppe avendo per due volte vinto la Coppa Italia e la Coppa Calabria ultima delle quali la scorsa stagione. Nel primo turno Cannizzaro e compagni, hanno eliminato il Polistena e la Pol. Cittanova. Per la Sensation il fatto di approdare agli ottavi è già un successo considerando che è sempre stata eliminata al primo turno. I ragazzi di mister Gallo hanno ottenuto il pass superando Roccella Jonica e Fantastic Five Siderno.

LUDOS V.M. – ZEFHIR-REGGIO FC   h. 19:30

Arbitro 1: Cartisano Alessandro Alfredo di RC – Arbitro 2: Azzarà Francesco di RC

Zefhir Reggio Zefhir Reggio Ancora una volta il calendario pone di fronte due squadre che si conoscono molto bene. Lo Zefhir-Reggio forte del morale acquisito nel successo della prima di campionato proverà ad ottenere il bis. Di par suo la Ludos tenterà di superare lo scoglio degli ottavi conquistato nel 2013/14. Deficitario il percorso dello Zefhir/Reggio nelle ultime due edizioni venendo eliminata nella fase preliminare. Parzialmente migliore il percorso nel triennio 2015/16 (eliminata agli ottavi), 2014/15 (eliminata ai quarti), 2013/2014 (eliminata agli ottavi). Da evidenziare che nelle ultime due menzionate stagioni a giustiziare lo Zefhir-Reggio fu la corazzata Pol. Futura di seguito vincitrice del trofeo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy