Il Catanzaro capitola contro la Salinis

Nove reti subite, nessuna fatta

amichevole Cosenza Catanzarodi Michele Marullo – Altra debacle sul campo del Salinis per il Catanzaro Calcio a 5, che con questo ennesimo scontro diretto fallito e con il ricorso relativo alla gara contro il Sammichele perso in settimana è ormai certo di disputare i play out.

Certo non ha aiutato l’ennesimo ribaltone che ha riguardato la gestione tecnica della squadra in seguito alle dimissioni di un paio di settimane fa di mister Lombardo, infatti la stessa sarebbe stata affidata all’esperto capitano italo-brasiliano Salomao che andrebbe a ricoprire il doppio ruolo di allenatore e giocatore, ma il condizionale è d’obbligo visto il silenzio stampa voluto dalla società.

A tutto ciò si sono aggiunte anche le assenze per squalifica dello stesso Salomao e di Iozzino che hanno ridotto all’osso l’organico dei catanzaresi, i quali, però, si sono avvalsi del ritorno in casacca giallorossa di Gianluigi Mardente che, oltre a riprendere il suo posto alla guida della formazione under 21, ha fatto oggi il suo esordio assoluto in serie A2 giocando anche diversi minuti.

Già nel primo tempo la superiorità dei padroni di casa è apparsa schiacciante con ben cinque reti messe a segno nei primi tredici minuti ad opera di Amilcar Gomes due volte, Rizzo, Montes Galan e Marcelinho al cospetto di un Catanzaro C5 davvero in grave difficoltà.

Nella ripresa il Salinis gestisce l’incontro con assoluta tranquillità rimpinguando il bottino di reti con Montes Galan, Rizzo, Castrogiovanni e Angiulli fissando il punteggio finale sul 9-0.

A fine gara, come se non bastasse la certezza dei play out dovuta alla sconfitta, la società del presidente Alfieri ha dovuto incassare la brutta notizia del pareggio ottenuto sul proprio campo dal Catania contro la capolista Futsal Isola, che con questo punto ha festeggiato la promozione in serie A, con i siciliani ancora ultimi in classifica ma che si sono portati a soli tre punti dai giallorossi a due turni dal termine e con lo scontro diretto da disputare al PalaNitta proprio all’ultima giornata.

Per Salomao e compagni, dunque, sarà decisiva la prossima partita che si disputerà sabato prossimo al Palasport di S. Elia contro il Block Stem Cisternino, squadra in piena lotta per i play off, per allontanare lo spettro della retrocessione diretta in serie B.

Tabellino

SALINIS-CATANZARO 9-0 (5-0 p.t.)
SALINIS: Biscaro, Distaso, Rizzo, Amilcar, Marcelinho, C. Angiulli, Termine, Ricco, Castrogiovanni, Montes Galan, Riondino, Gorgoglione. All. Lodispoto
CATANZARO: Levato, Donoso, L. Frustace, Mardente, Muccari, Nigri, Voci, Tolomeo, Pilato, Zerbo. All. Mardente
MARCATORI:Pt. 2’31” Amilcar, 4’56” Rizzo, 7’27” Amilcar, 11’24” Montes Galan, 12’43” Marcelinho; S.t. 6’12” Montes Galan, 7’20” Rizzo, 14’50” Castrogiovanni, 18’45” C. Angiulli
AMMONITI:Levato (C), Muccari (C)
ARBITRI: Luigi Fiorentino (Molfetta), Marco Villanova (Bari) CRONO: Luca Michele De Candia (Molfetta)