Il Rogit Spadafora tiene la testa

Il presidente Converso premia Silon per i 100 gol in biancoblù

Vittoria della squadra rossanese, che pur passata in svantaggio ed essere stata costretta al pari nella prima frazione, ha dominato un volitivo Regalbuto.

La squadra di Tuoto rimane sempre concentrata e porta avanti il discorso promozione, che ormai sarà definito tra 15 giorni in terra siciliana. Sugli scudi anche oggi Silon autore di un poker, che lo incorona re dei bomber del Rogit Spadafora. Bastava un gol per tagliare il traguardo dei 100, grazie ai quali il presidente ha voluto omaggiare il pipelet brasiliano con una targa. Nella prima frazione il Regabulto tiene botta, mettendo sul campo tanta grinta e determinazione, mentre la capolista studia gli avversari, nel tentativo di trovare i punti deboli. Botta e risposta tra un’interessante Capuano ed il solito Silon. Nella ripresa nulla da fare per i siciliani, che crollano sotto i colpi di Silon e compagni. Cade nel finale il Futsal Polistena, che disputa un grande match contro il Cassano. La squadra di Molluso, recupera il doppio svantaggio della prima frazione, in appena 20″ nella ripresa. L’episodio che determina il risultato è sicuramente l’espulsione di Creaco, che permette ai pugliesi di segnare la rete del 3-2 con Caio. Vittoria importante per la Magic Crati, che fa sul il match contro il real Cefalù, venuto in Calabria non certo per fare comparsa. La squadra di Cipolla ha giocato con grande maturità portando a casa tre punti preziosissimi. Cataforio che peccato. Ad una manciata di secondi dalla fine, perde una gara che non avrebbe assolutamente meritato di perdere. Una grande prova, quella offerta dai reggini, sul difficilissimo campo della terza della classe, che proprio una settimana fa, aveva battuto il Melilli.

ROGIT SPADAFORA-REGALBUTO 7-1

MAGIC CRATI-REAL CEFALU’ 6-4

Oggi erano necessari i tre punti in chiave salvezza e la Magic Crati di mr. Cipolla si è fatta trovare pronta e concentrata all’importante appuntamento.
Il risultato finale di 6-4 premia la determinazione e una migliore tenuta del campo da parte dei padroni di casa contro un Real Cefalù per niente domo, che ha recitato la sua ottima parte fino a 5 minuti dalla fine sul risultato di 4-4.
Ma una Magic Crati in giornata che per ben due volte aveva raggiunto il doppio vantaggio, piazza lo sprint finale con un uno due micidiale liquida la pratica Cefalù.
Sulla bella prova collettiva emerge la grande prestazione di capitan Scigliano che dà carica e motivazione all’intero gruppo.
Nel giorno in cui la Magic Crati mette una serie ipoteca sulla permanenza in A2, saluta con i migliori auguri la neo promozione in A2 di un’altra società cosentina: Pirossigeno Città di Cosenza Calcio a 5.
Tra sette giorni giocheremo a Bisceglie contro il fanalino di coda del nostro girone. (Facebook Magic Crati Futsal)

ATLETICO CASSANO-FUTSAL POLISTENA 3-2

RUTIGLIANO-CATAFORIO 7-6