L’Atletico Cetraro rileva titolo Odissea

Arriva l'ufficialità

Citrarum 2di Giuseppe PraticòNeanche il tempo di pubblicare l’indiscrezione in nostro possesso che arriva la conferma: l’Atletico Cetraro rileva il titolo dell’Odissea. Di seguito il comunicato stampa pervenuto alla nostra redazione:

“Certamente la notizia dell’acquisizione del titolo sportivo da parte della neonata società Cetrarese, che di fatto sostituisce la formazione ionica in B e che negli ultimi anni ha rappresentato il calcio a 5 in Calabria su scala Nazionale, rappresenta il vero colpo di Mercato.

Il futsal Calabrese cresciuto sensibilmente con una grande tradizione dunque ritrova l’entusiasmo di una piazza calorosa come Cetraro.

I nuovi dirigenti, che a breve saranno presentati in una conferenza stampa, qualche mese fa riunitisi decisero di avviare un progetto importante ma partendo dalle serie inferiori, la grande opportunità, invece rappresentata dalla rinuncia della società ionica ha di fatto incentivato e spalancato le ambizioni della società tirrenica.

Il Titolo sportivo acquisito rappresenta un grande patrimonio sia dal punto di vista della tradizione e anche per quel che concerne i risultati ottenuti negli anni precedenti ed in particolar modo nella stagione appena conclusa con il quarto posto in campionato e play off conquistati e soprattutto la conquista della Coppa Italia di serie B.

La nuova formazione si chiamerà Atletico Cetraro, in attesa di definire il main sponsor che darà il nome definitivo alla neonata società, e disputerà le gare casalinghe nell’impianto cittadino il “ Pala Giordanelli “. La società tiene a ringraziare l’Amministrazione Comunale tutta ed in particolar modo il Sindaco Prof Aita Angelo e l’Assessore allo Sport Cesareo Tommaso che si dà subito si sono dimostrati attenti e sensibili a questo nuovo progetto e hanno concesso la disponibilità dell’impianto comunale.

A breve sarà inoltre comunicato lo staff Tecnico, i colori sociali e naturalmente i programmi e relative ambizioni. Inizia dunque l’avventura per la città di Cetraro che può finalmente attraverso lo sport trovare riscatto sociale, sarà dunque una estate più calda e passionale che accenderà il calore e cuori dei tifosi Cetraresi.

Si ringrazia di cuore la famiglia Todaro per il buon esito della trattativa”