Catanzaro, Alfieri: ‘Pronti per un grande 2014’

Comunicato Stampa Catanzaro

Alfieri AcquistiPer il Catanzaro C5 Stefano Gallo quello appena passato è stato un anno in chiaroscuro, ma sicuramente possiamo dire che sono state più le luci che le ombre per le prospettive future che la società del presidente Alfieri ha saputo crearsi.
Innanzitutto la prima parte del 2013 è stata caratterizzata dal mancato approdo ai play-off e dalle ben note controversie societarie che hanno portato ad una vera e propria rivoluzione dei quadri dirigenziali e tecnici in estate: è nato così un progetto incentrato su Andrea Lombardo e sul suo staff, ma soprattutto sui giovani calcettisti della città, che in questa stagione stanno avendo a disposizione un ampio minutaggio per acquisire esperienza e crescere sotto l’ala dei quattro big (Gervasi, De Mello, Bruno e Ferraro). Un progetto che all’inizio ha trovato molte difficoltà e tanta diffidenza, ma che invece ha dato i suoi frutti, con la squadra che si è qualificata per il secondo anno consecutivo ai triangolari di Coppa Italia (le avversarie saranno il Fiumicino o l’Ariccia e il Monte di Procida) e attualmente si trova al terzo posto della classifica, in piena zona play-off.  
«Conclusa questa prima parte di campionato – ha dichiarato il presidente Antonio Alfieri – che, dopo le amarezze della scorsa stagione, ci ha dato moltissime soddisfazioni e ci ha trasformato da rospi in bellissimi principi, ci aspetterà un 2014 durissimo dove dovremo dare conferme della nostra forza e della serietà del progetto societario. Oltre a difendere a denti stretti la terza piazza in campionato, saremo chiamati a dimostrare il nostro vero valore nei triangolari di Coppa Italia. Se dovessimo riuscire nell’impresa di passare il turno e approdare alle Final Eight, battendo Fiumicino o Ariccia e Monte Procida, l’impresa avrebbe veramente dello straordinario e a quel punto sarei messo nel serio imbarazzo di smettere nella mia avventura da presidente della società, avendo raggiunto traguardi che molti potrebbero solo sognare o sentire raccontare». «Siamo pronti – conclude il vulcanico numero uno della società giallorossa – a intraprendere queste bellissime battaglie sportive e siamo pronti a farlo con il nome della nostra città, l’orgoglio di intere generazioni, pertanto chiamiamo a raccolta tutto il popolo giallorosso a stringersi intorno alla squadra, sostenendola a gran voce nelle partite casalinghe cercando di gremire il PalaGallo e trasformarlo in una piccola “bombonera”, perché NOI SIAMO IL CATANZARO!».

Scritto da: Pier Santo Gallo