Futura, con l’Arcobaleno Ispica per continuare l’assalto ai play-off

A Lazzaro arrivano i siciliani ormai salvi

Tutti a disposizione di mister Alfarano

Dopo il colpo in casa della Pro Nissa, la Polisportiva Futura riprende il suo cammino e sabato pomeriggio al Polivalente Coperto di Lazzaro, calcio d’inizio ore 16, arriva l’Arcobaleno Ispica, che ha 17 punti in graduatoria. La Futura viaggia a quota 25, ai piedi della zona playoff, ma meno uno dal Nissa, meno due dall’Ecosistem Lamezia e meno tre dalla Gear Sport: e sabato, in contemporanea, è in programma la sfida tra i siciliani e il Bovalino C5, seconda della classe.

Tutti a disposizione di mister Alfarano, compreso Rotella, rientrato dal turno di squalifica. Squadra decisamente motivata e in palla, determinata a chiudere al meglio una stagione regolare che si avvia al termine. C’è la possibilità di giocare senza pressione e cerando di offrire spettacolo e un futsal di qualità.

Attenzione all’Arcobaleno Ispica, che di fatto ha blindato la permanenza in B e che in trasferta ha stoppato sul pari Nissa, Bovalino e Gear Sport. La gara di andata si concluse con un perentorio 3-6 a favore della Futura.

I signori Francesco Quartaronello di Messina e Cosimo Di Benedetto di Lamezia Terme gli arbitri dell’incontro, al cronometro Giovanni Loprete di Catanzaro.

Attesa la solita risposta del palazzetto di Lazzaro, che in ogni gara casalinga della Futura si è riempito praticamente all’inverosimile, segnale che la squadra piace e fa divertire