Offerta Imperdibile     

Montesanti ed Ecosistem Lamezia Soccer, voglia di bis ad Acireale

Le Pantere Orange nuovamente in Sicilia dopo la vittoria di due settimane fa al PalaJonio

Dopo il periodo di stop, per recuperare le gare rinviate per Covid, ma ce ne sono ancora tante da giocare, il campionato di serie B maschile di calcio a 5 riprende il cammino con le giornate calendarizzate ad inizio stagione.
Dopo due trasferte ed una settimana di riposo la formazione dell’Ecosistem Lameziasoccer si rituffa in campionato ancora con una trasferta.
Il pareggio con il Casali del Manco e la vittoria ad Augusta hanno ridato slancio alla formazione di Bebo Carrozza, dopo un inizio non molto fortunato, che ora vuole cercare continuità nei risultati per cercare di ricalcare la stagione passata quando al momento dell’interruzione era al terzo posto e pronta a giocarsi i play-off.
Si riparte con la seconda trasferta in terra siciliana facendo visita all’Agriplus Acireale squadra che finora ha giocato solo due gare, rimediando altrettante sconfitte con Mascalucia e Real Augusta nelle prime due giornate. Nel frattempo la squadra ha trovato modo di rinforzarsi e dopo più di un mese è pronta a ricominciare.
L’Ecosistem Lameziasoccer dopo due trasferte ha avuto modo di ritemprarsi e preparare con la solita cura l’impegno di sabato pomeriggio con mister Carrozza che mantenuto sempre alta l’attenzione e lo spirito dei ragazzi.
In Sala Stampa questa settima il maggiore protagonista dell’ultima vittoriosa trasferta, Luca Montesanti, che così analizza l’ultimo periodo degli orange: “Nelle partite precedenti abbiamo lasciato qualche punto per strada. Ci siamo rifatti contro il Real Augusta con una grande prestazione. I miei gol tranne il secondo sono stati frutto del gioco di squadra. Certamente abbiamo sprecato un po’ di occasioni e, forse, i 4 goal fatti sono pochi ma a un certo punto stavamo soffrendo e rischiavamo di pareggiare, siamo stati bravi a soffrire insieme ed a portare a casa la vittoria. Giocando così sarà dura batterci per chiunque”.
Ad Augusta una tripletta dopo un periodo difficile causa l’infortunio pre-campionato. Sembra che ti sei ripreso alla grande. “Non sono mai stato fermo così tanto tempo. Solo una frattura alle costole poteva mettermi KO per più di un mese, “grazie“ anche al lockdown ho perso qualche chilo di troppo e sono tornato più forte di prima”.
“Ora
– continua – ho voglia di dare l’aiuto alla mia squadra che non ho potuto dare a inizio campionato e lottare insieme a loro per il raggiungimento di grandi obbiettivi”.
Sabato pomeriggio ad Acireale si chiude un trittico di trasferte con quale obiettivo?  “Contro l’Acireale e contro qualsiasi squadra nella mia testa c’è solo un obbiettivo che si chiama vittoria. E so che anche nella testa dei miei compagni e del mister è cosi! Dovremo essere bravi a confermare la prestazione fatta contro l’Augusta, magari essere più cinici la davanti ed avere la compattezza difensiva che ci ha sempre contraddistinto. Sono sicuro che così riusciremo a conquistare i tre punti”.
Questa la lista dei 12 convocati per la trasferta: Sperli, Mastellone, Mantuano, Morelli, Gatto, Caffarelli, D’Agostino, Giampà, Deodato, Scervino, Montesanti.
La gara si giocherà al PalaVolcan di Acireale , in precedenza l’Agriplus aveva giocato la PalaCatania, con inizio alle ore 16, naturalmente ancora a porte chiuse ma con diretta streaming sulla pagina facebook della società per consentire a tifosi ed appassionati di seguirla.
La direzione sarà dei Sigg. Domenico Saccà di Reggio Calabria e Giuseppe Cundò di Soverato. Cronometrista Francesco Amato di Ragusa.

 
SCARPE FUTSAL