Offerta Imperdibile     

Futura ancora maiuscola, ciclone Ecosistem sul Casali

I reggini vincono contro il Megara Augusta l’ennesimo scontro diretto. Il derby calabrese è orange

RECUPERO 8^ GIORNATA B/H

POLISPORTIVA FUTURA – MEGARA AUGUSTA 4-2
Marcatori: Pannuti, Pulvirenti (A), Labate, Pedotti, Pulvirenti (A), Cividini

Ancora una partita difficile per i ragazzi di Mister Fiorenza. Di fronte una Augusta che non ha mollato fino a all’ultimo secondo. Un super Caminero ha guidato I siciliani , una squadra che gioca benissimo, con un gran collettivo. Da parte sua la Futura a incamera tre punti fondamentali ancora una volta. Mister Fiorenza lascia fuori in riposo precauzionale Everton e Zamboni ai quali si aggiungono le assenze di Modafferi e Mallimaci. Come se non bastasse dopo il Pareggio ospite anche Tornatore deve lasciare il campo per un leggero risentimento. Nonostante ciò i ragazzi scesi in campo hanno dato tutto a testimonianza del fatto che il gruppo è la forza di questa squadra. Primo tempo con la Futura avanti con un grandissimo gol di Pannuti ma gli ospiti riportano il risultato sul pari (da segnalare anche due pali colpiti dalla Futura) e la prima parte si chiude 1 a 1.
La Ripresa vede subito i ragazzi di Fiorenza giocare a ritmi altissimi alla ricerca della vittoria. I gol di Labate e Pedotti consentono alla Futura di allungare. La carta del portiere di movimento dell’Augusta porta il Risultato sul 3 a 2. A questo punto è il momento di Cividini che intercetta un pallone e dalla sua area insacca il 4 a 2 definitivo. Terminata la gara di oggi non c è tempo per per rifiatare. Si torna al lavoro per le ultime 4 gare con la massima attenzione. Arbitraggio non all’altezza della partita. (ASD Polisportiva Futura Calcio a 5)


RECUPERO 15^ GIORNATA B/H

ECOSISTEM LAMEZIA SOCCER – CASALI DEL MANCO 7-0
Marcatori: 1t 14’042 Pereira 2t 04’01” Pereira 06’54” Deodato 09’42” De Masi 15’11”, 16’08” D’Agostino 16’21” Scervino
ECOSISTEM: Sperlì, Deodato, Caffarelli, Giampà, De Masi, Scervino, Montesanti, Mastellone, Gatto, Mantuano, Giampà, D’Agostino. Allenatore: Bebo Carrozza
CASALI DEL MANCO: Cuconato, Rovito, Fortino Gerbasi, Fiore, A. De Rose, cinque, Potestio, Miceli, P. De Rose, Riconosciuto. Allenatore: Marco De Marchi
Arbitri: Andrea De Luca di Paola e Antonino Mandaradoni di Vibo Valentia. Cronometrista Salvatore Ranieri di Soverato.

Non si lascia sfuggire l’occasione di implementare la classifica nel turno infrasettimanale di recupero l’Ecosistem Lameziasoccer che, rimanda battuta la formazione del Casali del Manco in un derby caratterizzato da qualche nervosismo di troppo. La formazione orange si era proposta di chiudere in bellezza l’ultima parte di stagione a partire proprio dalla gara di questa sera, per dare un senso ad un campionato sui generis ed allo stesso tempo per dare modo alle giovani leve di fare esperienza. Missione compiuta davanti ad una squadra ostica che nel primo tempo era riuscita a mantenersi in partita limitando i danni al solo gol di Pereira. Mister Carrozza era partito con Sperlì in porta e Pereira, Mantuano, Scervino e Montesanti di movimento. Sul lato opposto mister De Marchi schierava Cuconato in porta con Rovito, Fortino, Gerbasi e riconosciuto di movimento. Primo tempo quasi alla camomilla con l’Ecosistem che non pareva aver voglia di accelerare e rischiare più del necessario ma gestire con calma ed aspettare il momento giusto per colpire. Poche le conclusioni in porta, quasi esclusivamente degli orange, e risultato che rimaneva inchiodato fino al 15’ quando Pereira triangolava con Montesanti e da posizione centrale metteva in rete la sua conclusione solo toccata da Cuconato. Finale del tempo vivacizzato da un doppio giallo a Potestio e ultimo minuto con uomo in più per l’Ecosistem che aveva la palla buona ma Cuconato era attento.
Nella ripresa i lametini dilagavano con sei reti messe nel sacco. A riaprire i giochi dopo poco più di quattro minuti era ancora Pereira che metteva a segno la sua seconda doppietta in campionato. Seguivano le reti di Deodato (16° sigillo), De Masi (13° in stagione), la prima doppietta di D’Agostino (il primo su splendido assist del giovane Giampà) ed a chiudere del Bomber Scervino al suo ventesimo sigillo. Un secondo tempo senza storia dominato in lungo ed in largo dalla formazione lametina che ha rischiato pochissimo (sul taccuino solo una gran bella parata di Mastellone nel finale) per portare a casa il successo. (ASD Ecosistem Lamezia Soccer)

LA CLASSIFICA

 
SCARPE FUTSAL