Edilferr-Ls Traforo la Finale play off

Edilferr doma il Vibo, Il Traforo ribalta a Catanzaro

Saranno Edilferr Cittanova e Traforo contendersi il pass per gli spareggi Nazionali in serie B. Dopo i pareggi casalinghi nelle due sfide d’andata gli esiti cambiano drasticamente anche se con diversi risultati. La Edilferr travolge la Gocce di latte Vibo ipotecando la qualificazione nei primi 30’ di giuoco. Più intesa e tatticamente molto valida la sfida di Catanzaro che, ha visto prevalere di misura il quintetto ospite che, ribaltando il pronostico, accede alla finale playoff. Nessun successo casalingo nei due incontri playout. Il Città di Fiore si sveglia troppo tardi riuscendo a rimediare solo parzialmente il doppio svantaggio maturato contro la cinica formazione della Maestrelli. Finisce in parità, invece, il match di Melito e pur ponendo in posizione di vantaggio il Bovalino sicuramente il ritorno è tutto da giocare.

EDILFERR CITTANOVA – GOCCE DI LATTE VIBO  10 – 2 (and. 2 – 2)

Ribeiro Edilferr CittanovaMarcatori: 2’ e 8’Foti, 17′ 58′ Alampi, 28′, 43′, 46′ Monterosso, 35′ Lucas Ribeiro, 48′ Cosoleto, 60′ Canfora, 33′ Briga (GLV), 41′ Aziz (GLV)
Qualificata: EDILFERR CITTANOVA

L’Edilferr Cittanova, in un palasport gremito, entra in campo cn il piglio giusto e tra il 2′ e l’8′ Foti porta i locali sul doppio vantaggio. A triplicare ci pensa Alampi ed a chiudere la quaterna nella prima frazione è Lucas Ribeiro. Forti del 4-0 nella seconda frazione di gioco l’EdilferrC5 si dimostra meno timorosa, macinato gioco continua, ma Briga firma il 4-1, prima della 5′ rete Cittanovese. Aziz risveglia le sorti Vibonesi sigla, ma i ragazzi di mister Milano, proseguono imperterriti con altre 5 reti di Monterosso (3) Alampi e Canfora, per il 10-2 finale che proietta i ragazzi di mister BiancoBlu dritti in finale.

Tutto secondo copione. Non riesce alla Gocce di latte l’impresa di proseguire la corsa verso la Serie B. A Cittanova, la squadra di mister Lo Bianco viene sconfitta nettamente dalla più quotata compagine reggina. Il Cittanova domina in lungo e in largo il match accedendo così alla finale regionale contro La Sportiva Traforo. Match mai in discussione con l’Edilferr già avanti di due lunghezze dopo 8’. La prima frazione si chiude sul punteggio di 4-0 per i locali. Nella ripresa Briga Daniele e Aziz firmano le due reti della Gocce di latte. La gara si chiude sul punteggio di 10-2 per l’Edilferr. A tutti i ragazzi della Gocce di latte vanno i più sinceri ringraziamenti da parte della Dirigenza e di tutti gli sportivi di Vibo Valentia. Con una squadra per intero “Made in Vibo” la Gocce di latte ha stupito tutti, dimostrando che la programmazione e la sana gestione danno sempre ottimi frutti. Gocce di Latte Vibo La Gocce di latte, in questo torneo di Serie C1, ha fatto molto di più di ciò che si pensava ad inizio stagione. Ad una salvezza tranquilla ha fatto seguito la qualificazione ai playoff oltre che la disputa delle Final Four di Coppa Italia. Sinceramente a questi ragazzi non si poteva chiedere di più. Ore ai vibonesi non resta che godersi questa splendida stagione e pianificare la prossima magari ponendo maggiore attenzione sul settore giovanile, unica fonte di investimento per una squadra che vuole avere un futuro. All’Edilferr Cittanova vanno i complimenti di tutta la Dirigenza vibonese e un in bocca al lupo per il proseguo della corsa verso la Serie B. Del resto, la squadra reggina, è stata costruita per fare il salto di categoria come dimostrano gli elementi presenti nella propria rosa, e di sicuro potrà raggiungere il proprio obiettivo. Cala il sipario sulla migliore stagione, almeno dai risultati ottenuti, della Gocce di latte Vibo. Per tutti arriva così il momento di un meritato riposo. Grazie ancora ragazzi per il sogno che ci avete fatto vivere, grazie ragazzi per le emozioni che ci avete regalato, grazie ragazzi per aver, ancora una volta, tenuto alto il nome di Vibo Valentia dimostrando come si possono ottenere risultati importanti lavorando e soprattutto dimostrando sempre grande realtà e sportività. Per tutto ciò che avete fatto ancora una volta Grazie di Cuore.  Ufficio Stampa Gocce di Latte Vibo C5

ENOTRIA – L.S. TRAFORO 1 – 2   (and. 1 – 1)

Marcatori: 24′ Buffone (T), 43′ Pace (T) 54′ Berardi aut. (E)

Qualificata: L.S. TRAFORO

Buffone e MadeoLa Ls Traforo accede alla finale play off, grazie ad una prestazione maiuscola, sul campo di un ottima Enotria. Dopo il pareggio dell’andata, i rossanesi erano obbligati a vincere, in virtù del miglior piazzamento in campionato dei catanzaresi. Dopo una lunga fase di studio, sono gli ospiti a rompere gli indugi, puntando alla porta avversaria, senza però riuscire a trovare la via della rete. Il gol però è solo rimandato di qualche minuto, quando Buffone approfitta di una spazio libero, per puntate la porta e trafiggere il portiere locale. L’Enotria prova a reagire, ma i rossanesi si difendono benissimo, proteggendo il prezioso vantaggio fino alla fine della prima frazione. Nella ripresa l’Enotria parte forte, sfiorando il pareggio in almeno due occasioni, in entrambe è superbo Barbera. Nonostante i soli 5 effettivi, il Traforo continua ad essere ben messo in campo ed impedisce ai padroni di casa di impensierire la propria porta. Al 13′ micidiale ripartenza di Pace, che di destro raddoppia. Mister Mauro decide subito per il quinto uomo. L’Enotria potrebbe accorciare, ma il tiro di Suraci si infrange sul palo. Stessa sorte per il diagonale di Pace tre minuti più tardi. La squadra di Madeo continua a difendersi benissimo, sfiorando il terzo gol in almeno tre circostanze. A 6′ dalla fine, un clamoroso autogol di Berardi, riaccende le speranze dei giallorossi, che però non riescono a penetrare il muro difensivo eretto dai rossanesi. 

FINALE (30/04 e 07/05)

L.S. TRAFORO – EDILFERR CITTANOVA

SEMIFINALE PLAYOUT (andata)

CITTA’ DI FIORE – MAESTRELLI  2 – 3

Arcudi MaestrelliMarcatori: Arcudi (M),Madia (CF), Marando (M), Arcudi (M), Simari (CF)

Il Città di Fiore sbaglia approccio alla gara compromettendo la permanenza nella massima categoria regionale. La Maestrelli decisamente più concentrata, sblocca il risultato con Arcudi. I silani pareggiando con Madia, s’illudono di potere ribaltare il punteggio ma, i padroni di casa poco concreti, prima del riposo, subiscono il nuovo vantaggio degli avversari con Marando. Anche nelle battute iniziali della ripresa i locali, stentano a prendere le misure trovandosi sul groppone la terza segnatura ad opera ancora di Arcudi. Poi, qualcosa scatta nelle menti dei giocatori di casa che, vistesi con l’acqua alla gola, iniziano a macinare giuoco e grazie a Simari, tornano in partita. Negli ultimi 15’ è un monologo silano ma, i legni e gli errori sotto porta, non le consentono di pareggiare il conto facendo esultare i reggini consapevoli di essere artefici del proprio destino.

MELITO – BOVALINO 2 – 2

Marcatori: Olivieri (2) Melito. Pipicelli e Avarello Bovalino