Serie C1, retrocede il Falerna

Risultati e marcatori della giornata

FUTSAL MELITO 05 09 15di Redazione – Primi verdetti in serie C1. Dopo un campionato nel massimo campionato regionale, il Falerna retrocede in C2.

La redazione comunica che causa assenza di giornalisti, si pubblicano solo risultati e marcatori della 24° giornata. Nel caso in cui gli uffici stampa delle società dovessero inviare i commenti, saranno pubblicati.

Enotria – LS Traforo 3-3
Marcatori: 11’ pt Buffone, 20’ pt Aut. Pereira (E), 12’st Brandonisio (E), 19’ st Lanconi (T), 20’ st Pace (T), 32’ st Brandonisio (E)
Un ottimo punto che ha però il retrogusto amaro della beffa. Una gara giocata a grandi ritmi contro una buona squadra. Supremazia per gran parte del match, tante le conclusioni parate dal portiere avversario ma anche sbagliate dai nostri, contro le pochissime subite. Rimane la soddisfazione della splendida prestazione, macchiata solo, si fa per dire, dal gol subito a 30″ dalla fine con il quinto uomo (UFF.STAMPA LS TRAFORO).

Edilferr Cittanova – Andrè 8-1
Marcatori: 24′ Startari, 33′ Alampi, 35′ Nava, 41′ Ribeiro, 42′ Cosoleto, 43′ Alampi, 45′ Alampi, 54′ Atri, 57′ M. Celia (A)

Amantea – Falerna 8-2
Marcatori: 3 Filice, 3 Piluso, 2 F. Signorelli, Minieri (F), Mantuano (F)

Bovalino – Farmacia Centrale Paola 1-7
Marcatori: Clemente (B), Chianello, 2 Scarnà, 3 G. Chiappetta, Salerno

Prova superba della Farmacia Centrale Paola che supera nettamente il bovalino calcio a 5 facendo così un altro passo verso uno storico traguardo. Partita che da subito si mette per il verso giusto grazie ad una punizione micidiale di Antonio Scarnà. Il bovalino prova a reagire ma nulla può contro l’ottima organizzazione difensiva di Giovanni Chiappetta e compagni che trovano anche il 2-0 con Giuseppe Salerno chiudendo con questo risultato il primo tempo. Nella seconda frazione la superiorità fisica e tecnica si fa sentire tutta e la partita è praticamente a senso unico. Un grosso ringraziamento agli amici di Bovalino per la splendida ospitalità offerta alla squadra ai dirigenti e ai tanti tifosi venuti a sostenerci.

Gocce di Latte Vibo – Zefhir 6-2
Marcatori: 34’ Paternò, 38’ Paternò, 47’ Paternò, 54’ Dieni (Z), 57’ Ferrato (Z), 62’ Barbagallo, 63’ Zarati, 64’ Paternò

La Gocce di Latte si aggiudica, contro lo Zefhir San Leo, la prima gara delle ultime tre rimaste da giocare e continua la rincorsa al quinto posto che significherebbe partecipazione ai playoff. La gara odierna rappresentava per le due compagini, appaiate in classifica, uno spareggio per continuare a lottare per i playoff. Vittoria meritata per la Gocce di Latte che per la gara odierna hanno dovuto fare a meno di tante pedine di primo piano. Eppure la compagine rossoblu ha dimostrato grande compattezza ed un cuore immenso. Trascinata dal duo Peternò-Aziz, con un Boghean capace di abbassare la saracinesca nei momenti decisivi, con “Picci” Franzè praticamente inesauribile per tutti i sessanta minuti e, con il prezioso contributo di Scardamaglia e dei baby Cirillo-Franzè N., la Gocce di Latte ha dominato per lunghi tratti il match. Vibonesi encomiabili per impegno e voglia di vincere e bravi anche a non cedere alle numerose sviste della coppia arbitrale, oggi in giornata pessima, con errori non solo di valutazione ma addirittura di mancata conoscenza del regolamento del calcio a 5. Ad ogni modo la squadra vibonese ha saputo gestire il match e nel momento più delicato ci ha pensato il veterano Barbagallo, entrato in campo nei minuti di recupero per sostituire l’infortunato Boghean, a siglare direttamente dalla propria porta la rete del 4-2 che in pratica ha chiuso il match.Passando alla cronaca parte subito forte la compagine di casa che attua un pressing a tutto campo che mette in difficoltà la macchinosa compagine reggina. Tante le occasioni create dai vibonesi che però non hanno saputo concretizzare facendo si che la prima frazione si chiudesse sul punteggio di 0-0. Nella ripresa la Gocce di latte scende in campo più determinata ma soprattutto si erge a protagonista del match il capitano Paternò che alla fine sarà autore di uno splendido poker di reti. Al 3’ minuto gli arbitri negano un rigore nettissimo alla compagine di casa, Pratticò respinge con un braccio un pallone destinato in rete, sarebbe rigore ed espulsione ed invece la coppia arbitrale decide di sorvolare. I vibonesi hanno la maturità per trasformare la rabbia in determinazione e così Paterno al 4’ e all’8’ realizza un micidiale uno-due. Lo Zefhir accusa il colpo ed è ancora Paternò, al 17’, a realizzare la rete del 3-0. Mister Venanzi gioca la carta del portiere di movimento ma sono ancora i vibonesi a divorarsi tre ottime pale goal. Nel finale di gara Dieni al 24’ e Ferrato al 27’ riaprono il match. 3-2 e gara incredibilmente riaperta. Gli arbitri decretano un recupero da partita di calcio, chiamando quattro minuti, che però serviranno solo ai vibonesi per arrotondare il punteggio con le rete in sequenza di Barbagallo al 32’, Zarhrati al 33’ e Paterno sul filo di sirena. La gara termina con un prestigioso 6-2 per la Gocce di latte che, di fatto, estromette lo Zefhir dalla corsa ai playoff. Inoltre, i vibonesi, grazie alla sconfitta della Five Soccer a San Giovanni in Fiore effettuano il sorpasso in classifica sui catanzaresi affiancando al quinto posto l’Andrè, sconfitto sonoramente a Cittanova, e continuando a mantenere vivo il sogno playoff che sarebbe il giusto premio per questi magnifici ragazzi che ancora una volta hanno dimostrato di potersela giocare alla pari contro chiunque. Grandissimo merito per la vittoria odierna va attribuito a mister Lo Bianco che ha dato fiducia, nel match più importante della stagione, a ragazzi che sin qui si sono sempre allenati con grande costanza e impegno anche giocando poco. In campo, proprio questi ragazzi, hanno dato una grande risposta contribuendo in maniera decisiva al successo finale. (UFF. STAMPA GOCCE DI LATTE VIBO) 

Maestrelli – Futsal Melito 1-4
Marcatori: Chiaia (M), 4 Olivieri (F)
Il Futsal Melito si aggiudica lo scontro diretto con la Maestrelli. Mattatore della giornata Davide Olivieri autore di tutte le reti realizzate dal Melito. Fondamentali per gli ospiti il ritorno in campo dei fratelli Barilla e del portiere Manti. La società ringrazia la Maestrelli per l’ospitalità. (UFFICIO STAMPA FUTSAL MELITO)

Città di Fiore – Five Cz 3-2
Marcatori: Gallo, Urso, Madia, Zurlo, A. Capicotto