Cataforio, preso Lorenti e rimane Praticò

Riceviamo e pubblichiamo

Spread the love

lorenti
Già subito dopo la fine del campionato, il consiglio direttivo e l’assemblea dei Soci si sono messi a lavoro per predisporre la programmazione triennale del nuovo corso dell’ASD Cataforio 2013/2016.

Fino a metà giugno tutti gli sforzi sono stati concentrati negli adempimenti per il progetto preliminare del nuovo centro sportivo che dovrà sorgere a Cataforio (le foto del progetto sono visibili sul ns sito internet www.asdcataforioc5.it), successivamente è stato concluso l’accordo con la soc. Viola Basket al fine di poter usufruire della palestra del Villaggio Sportivo Viola per gli allenamenti e le partire della prima squadra. Tutto è stato possibile grazie alla disponibilità dimostrata da subito del presidente Giancesare Muscolino che ha accolto la richiesta del Vice Presidente Roberto Zema.

Organizzata questa fase propedeutica alla nuova stagione sportiva è stato lasciato un breve periodo di riflessione ai giocatori della scorsa stagione, al fine di potersi guardare attorno e valutare l’offerta programmatica del nuovo corso del Cataforio. Partendo già con la certezza della conduzione tecnica affidata a mister Venanzi, fresco di abilitazione, si è cercato anche di ampliare il settore dirigenziale, specialmente per il settore Under 18 e 21.

Il lavoro certosino portato avanti da Roberto Zema ha coinvolto Pietro Matà, vecchio protagonista del calcio a 11, noto per i suoi trascorsi da giocatore ad alti livelli, il quale andrà a rivestire la carica di responsabile del settore giovanile. Lo tesso sarà affiancato da Antonio Albanese con trascorsi di istruttore di scuola calcio.

Ritornando al parco atleti, dopo la grande stagione appena finita, il confronto avvenuto con l’allenatore ed i colloqui portati avanti dalla dirigenza hanno fatto si che tutto il gruppo fosse riconfermato con il nuovo ingresso di Francesco Lorenti (provenienza Fata Morgana) che andrà a sostituire Davide Ambrogio. La rosa sarà composta da:

Tamiro – Mastroioanni – Parisi – Pellicanò – Lorenti – Scopelliti – Caterini – Marcianò – Praticò B. – Cutellè – Cilione – Siclari – Gregorace – Praticò P. – Porcino – Maio.

Grande soddisfazione del Presidente Sismo per l’avvenuto rinnovo di tutto il gruppo che ha fatto grande l’ASD Cataforio con in testa Pasquale Praticò in procinto di fare il salto di categoria ammaliato dalle sirene della serie B, al quale sarà affidata la conduzione tecnica dell’Under 18.

In questo periodo si sta lavorando per sciogliere il nodo sulla conduzione tecnica dell’Under 21 ed il completamento dell’organico sia dell’Under 21 che dell’Under 18.

Altro problema che si sta cercando di risolvere e la dislocazione logistica del settore giovanile che dovrà assicurare all’Under 21 un terreno di giuoco al coperto, essenziale per poter partecipare al campionato nazionale, diverse potrebbero essere le soluzioni ma al momento manca la certezza della disponibilità degli impianti con queste caratteristiche.

Come è nostra consuetudine, dopo il ringraziamento a tutto il gruppo degli atleti che ha composto la prima squadra per le immense soddisfazioni che ci ha regalato, è doveroso rivolgere un grazie particolare a chi come il nostro capitano Davide Ambrogio ed i due tecnici Ciccio Nocera e Walter Vazzana che per motivi diversi lasciano la grande famiglia Cataforio. A tutti loro va il nostro ringraziamento per quello che hanno lasciato nella società, la quale sarà sempre riconoscente verso coloro che l’hanno fatta crescere soprattutto sul piano umano.

Dopo la pausa estiva, si riparte giorno 19 agosto con l’inizio della preparazione la quale vedrà coinvolti il gruppo 1° squadra e l’Under 21 per arrivare ai primi di settembre con l’inizio ufficiale della stagione sportiva con la disputa della prima gara di Coppa Italia.

Come per gli altri anni, non sono stati fissati obiettivi se non che migliorare i risultati dello scorso anno (a buon intenditor poche parole).

Scritto da: Cataforio