Avvicendamento tra i pali del Mirto

Calabretta lascia, arriva Vaglica

Classe 2000, Raffaele Vaglica vanta già un bagaglio di esperienze non indifferente nel calcio . Dalle giovanili del Melfi, al Francavilla (Serie C). Importanti presenze anche in Eccellenze, da titolare, con il Senise e il Metapontino. Dunque un tassello fondamentale, dalle grandi doti, fortemente voluto da tutta la società, in particolar modo dal presidente Gino Salvino e il dirigente Massimiliano Celestino al mister, che ha dato personalmente il suo ok, Vaglica, originario di Mirto, decide quindi di fare il grande salto dal calcio a 11 al futsal sposando appieno il progetto.
Il giovane portiere subentra a Calabretta, che ha dovuto lasciare la squadra per motivi di lavoro. A lui i migliori auguri per un futuro radioso da parte della società e del presidente. 

Scritto da: Maria Chiara Sigillò