Catanzaro scatenato dopo il tonfo in coppa

Polistena mantiene la corsa, Mirto ne fa 8 allo Zefhir-Reggio

MIRTO – ZEFHIR REGGIO FC  8-2

Marcatori: Cofone(2), De Vincenti(2), Cosentino(2), Berardi, Schiavelli(M), Presini, Dascola(ZR)

Il risultato finale è alquanto eloquente.  Il Mirto strapazza gli avversari reggini restando in scia delle battistrada. La squadra di mister Russo ha dominato (soprattutto nel primo tempo) uno Zefhir/Reggio per oltre 30’ confuso ed inerme palesando una determinazione di giuoco costante per quasi tutta la gara. Di contro i ragazzi del tecnico Carella, solo negli ultimi 20’ hanno cambiato marcia rendendo il match parzialmente equilibrato. Indubbiamente il micidiale uno-due confezionato, nei minuti iniziali,  dal talentuoso Cofone disorienta gli avversari che, incapaci di abbozzare adeguate contromisure  subiscono altre due reti compromettendo di fatto l’esito della gara. A sigillare la strepitosa prima frazione dei padroni di casa è la quinta marcatura messa a segno dal bomber della scorsa stagione, De Vincenti. In avvio di ripresa ci si attende una reazione d’orgoglio degli ospiti schieratesi da subito con il quinto uomo invece, è ancora il Mirto a dominare la scena con le reti di Schiavelli e Berardi fissando il parziale sul 7-0. Il tardivo risveglio dei bianco-azzurri si concretizza con la rete di Presini anche se il Mirto non allenta la morsa dando vita ad un giuoco maschio ma, nel rispetto reciproco. Al 51’ Cosentino amplia ulteriormente il divario allungando sul 8-1 lo Zefhir/Reggio, però, non si abbatte e con tenacia scrive la parola fine alla propria deficitaria gara, realizzando con Dascola il goal del definitivo 8-2.

VIBO C5 – CATANZARO FUTSAL 3-9

Marcatori : Paternò, Aut. Ecelestini, Aut. Spagnolo (VV); L.Frustace(3), Spagnolo(2), Capicotto(2), Calabrese(2) (CZ)

Tutto secondo pronostici. Catanzaro dilaga a Vibo e mantiene la vetta. Una partita praticamente combattuta ad armi pari nel primo tempo, chiuso sul parziale di 3-2 per il Catanzaro. Ad inizio ripresa, Vibo riesce a rientrare in partita agguantando il pari. Ma su un calcio d’angolo il Catanzaro mette dentro la rete del 4-3 ed è il crollo totale dei padri i di casa. Una rete che manda in completa confusione Vibo che non riesce più a riprendersi. Errori, imprecisioni, tutti elementi che permettono al Catanzaro di giocare la propria partita in tranquillità. Un calo fisico, oltre che psicologico. Nei minuti finali, Vibo prova la carta del portiere di movimento ma senza grossi risultati. In Catanzaro continua a segnare, fino al triplice fischio. Arriva il riscatto per i giallorossi, la seconda sconfitta consecutiva invece per Vibo.

CRESCENDO – POLISTENA 0-5

Marcatori: Ferraro(2), Borgese(2), Giovinazzo

Selfie vittoria PC5

SOCCER MONTALTO  –  CASALI DEL MANCO 2-6

Marcatori: Andropoli, Donnis(SM), Milano(2), Rovito(2), Fortino, Perri (CDM)

ENOTRIA – BLINGINK SOVERATO 2-5

Marcatori: Posella, Pilato(E), Ranieri(3), Parafati, Rotella(S)

L’Enotria Città di Catanzaro, largamente rimaneggiata a causa delle assenze dei vari Giampà, Marino C. (squalificati), Trapasso G. (fuori sede per motivi di famiglia), Carioti per infortunio, perde in casa contro il Blingink Soverato, reduce e galvanizzato dalla qualificazione alla final-four di Coppa Italia ottenuta mercoledì scorso proprio sullo stesso campo della gara odierna, il Palagallo di Catanzaro. Tuttavia il risultato finale, 2/5, è abbastanza bugiardo, dal momento che la squadra di casa ha creato numerose palle gol non concretizzate, a volte per scarsa imprecisione, a volte per la valida opposizione del portiere ospite Rotella, autore di molti interventi decisivi, e a volte anche per sfortuna, allorquando i pali o le traverse hanno detto di no ai tentativi dei padroni di casa. Il Soverato parte subito forte e in meno di 10 minuti si porta sullo 0/2 grazie alla doppietta del forte attaccante Ranieri, bravo nel capitalizzare le azioni offensive dei suoi, ma agevolato anche da qualche disattenzione della squadra avversaria, la quale comunque reagisce e dopo qualche minuto accorcia le distanze con un gran gol di Posella, che piazza la palla all’incrocio dei pali, dopo un bello scambio con un compagno, non lasciando scampo al portiere ospite. Successivamente la partita continua ad essere vivace ed è giocata a viso aperto da entrambe le contendenti, ma Mister Torneo purtroppo ha pochi cambi “over” a disposizione, per cui i padroni di casa cominciano ad andare in affanno e inevitabilmente devono lasciare spazi agli avversari. Dopo alcune occasioni da una parte e dall’altra proprio in chiusura di tempo arriva il gol dell’1/3, con Parafati che appoggia in rete da due passi appostato sul secondo palo. Nella ripresa dopo pochi minuti l’Enotria ha una clamorosa occasione per ridurre lo svantaggio ma sulla conclusione a botta sicura di Pilato l’estremo difensore Rotella compie un vero e proprio miracolo respingendo il tiro col corpo e dopo qualche minuto in contropiede ancora Ranieri porta la sua squadra sull’ 1/4. A questo punto Mister Torneo ricorre al quinto uomo di movimento, ma le forze scarseggiano e gli ospiti ne approfittano andando in rete per la quinta volta direttamente col portiere Rotella. Nel finale arriva il meritato secondo gol dell’Enotria ad opera di Pilato con un bel diagonale ad incrociare.

SENSATION PROFUMERIE – KROTON 1-3

Marcatori: Roccisano(S); Cimino (2) (K), L. Martino (K)

Sconfitta amara per i ragazzi di Mister Milano che, nonostante un ottimo primo tempo chiuso in vantaggio per 1-0 firmato Roccisano, non riescono ad incassare un risultato positivo. All’inizio del secondo tempo, infatti, pareggiano i crotonesi, sul finale raddoppiano e chiudono sull’1-3 realizzando l’ultima rete sul portiere di movimento dei gioiosani. Una partita combattuta fino all’ultimo minuto che registra belle prestazioni da parte di entrambe le squadre e la vittoria della compagine più esperta.

MAESTRELLI – F.C. PAOLA 1-3

Marcatori: Labate (M), Chianello (3) (P)