La Sensation ricostruisce i fatti: “Benenati poco sportivo”

Arriva la risposta da parte della società jonica

“Roccisano uno di noi”

A quanto pare, esserci comportati correttamente nei fatti – come riconosciuto nella nota divulgata dal Mirto – non ci esime come società dal doverci “giustificare” pubblicamente per un comune episodio falloso di gioco verificatosi ieri durante la partita. Ricostruiamo i fatti, solo per amore di verità: già all’andata, il giocatore in questione (Benenati) si è reso protagonista in più circostanze di comportamenti poco sportivi e discutibili nei confronti dei nostri calcettisti e, giusto per non perdere il vizio, ieri ha perpetrato il medesimo atteggiamento. Riguardo l’episodio in questione, infatti, mentre Roccisano proteggeva palla, il crosiota lo ha strattonato da dietro, sono caduti assieme durante il contrasto e Benenati ha scalciato da terra colpendo Roccisano alla coscia, a quel punto il nostro calciatore si è difeso. Benenati é rimasto a terra, sempre perfettamente cosciente tant’è che rispondeva a tutti i compagni che nel frattempo lo avevano accerchiato e chiedeva di essere soccorso da un’ambulanza. Aspettando che arrivassero i soccorsi medici (contattati da noi), la partita è rimasta ferma per alcuni minuti, dopo i quali Benenati si è alzato ed è stato accompagnato dal nostro Presidente in ospedale, dove i medici non hanno riscontrato alcunché. Benenati e il nostro Presidente rientravano al campo poco dopo la fine della gara e, dopo che lo stesso Benenati confermava – dopo averlo detto in macchina al nostro Presidente – ai presenti di stare bene, ci salutavamo cordialmente prima di rientrare. Questi sono i fatti. Noi accettiamo sportivamente la sconfitta sul campo come abbiamo sempre fatto, il referto arbitrale (che comunque non è il Vangelo) e le eventuali decisioni della giustizia sportiva ma non accettiamo lezioncine da nessuno perché la nostra storia ci precede. Men che meno consentiamo che ci vengano messe in bocca dichiarazioni mai rilasciate: Antonio Roccisano è uno di noi, un ragazzo che pratica sport sin da bambino, un ottimo calcettista e, ancor prima, una persona perbene della quale questa società va orgogliosa e non ha mai preso, nè prenderà, le distanze!

C.S. Sensation Profumerie