E’ di nuovo “fatal Kroton” per il PC5… e il Catanzaro allunga

Mirto e Casali dilagano e mantengono il passo

Come nel 2018 il Kroton ferma i sogni rossoverdi, tutto facile invece per i giallorossi che si portano a +4 dal Branco di Spanò. Affonda definitivamente il Soccer Montalto, non riesce a rialzarsi la FC Paola, nessuna sorpresa a Casali del Manco e Mirto. Vibo, passo importante per la salvezza.

POLISTENA – KROTON 3-4

Marcatori: Cosoleto(2), Napoli(P), L.Martino(2), P.Martino, Gerace(K)


CATANZARO FUTSAL – B.SOVERATO 6-0

Marcatori: Spagnolo(3), Patamia, Ecelestini, Autor.(CZ)

Al termine di una prestazione che ha rasentato la perfezione la nostra squadra supera con il punteggio di 6-0 il Soverato e, complice la seconda sconfitta consecutiva del Polistena C5, si issa in testa alla classifica con quattro lunghezze di vantaggio. Grazie alla tripletta del nostro bomber Spagnolo e alle reti realizzate da Patamia, Ecelestini e ad un autogol, i nostri ragazzi conquistano dunque altri tre punti fondamentali per mantenersi in vetta ad un Campionato di Serie C1 sempre più difficile ed equilibrato. (Facebook Catanzaro Futsal)


MIRTO – SOCCER MONTALTO 10-0

Marcatori: De Vincenti(3), Cosentino(2), Berardi, Cofone, Benenati, Bitonto, Pace(M)

Davanti ad un simile risultato, ogni commento appare superfluo. Confermando la spietatezza del fattore campo gli uomini di mister Russo, travolgono il malcapitato fanalino di coda del campionato senza subire rete, chiudendo il match in doppia cifra. La Soccer/Montalto fragile in difesa e moralmente sfiduciata dopo una prima frazione combattiva è letteralmente crollata nella seconda parte di gara subendo il peggiore passivo in campionato incassando, così come all’andata, dieci reti dal Mirto. Nonostante la premessa, nelle battute iniziali dell’incontro, gli ospiti pur con qualche apprensione bloccano le altrui iniziative offensive timidamente, cercando di replicare di rimessa. Il Mirto tenendo alto il pressing dopo un costante lavoro ai fianchi al 17’ sblocca il risultato con Cosentino senza dubbio il migliore campo. La rete destabilizza gli ospiti tant’è che dopo 3’ subiscono il raddoppio ad opera di bomber De Vincenti. La prima frazione sembra chiudersi sul doppio vantaggio ma, un contestato tiro libero consente a Berardi di triplicare il divario archiviando il primo tempo.

Mirto

In avvio di ripresa ci si attende al riscossa del Montalto ed invece è ancora il Mirto a colpire con un micidiale uno-due firmato Cofone – De Vincenti (spettacolare marcatura di testa su assist del portiere di casa) blindando di fatto la gara. Malgrado il rassicurante vantaggio il Mirto non allenta la morsa continuando a giocare a ritmi alti mandando in rete anche la giovane promessa Bitonto (tatticamente valido e particolarmente attivo). In questa girandola di marcature la Soccer/Montalto, con generosità prova a realizzare il goal della bandiera ma, l’estremo difensore locale si ritaglia una parte di merito chiudendo la saracinesca. Il Mirto consolida il podio in classifica mentre alla Soccer/Montalto (composta da calcettisti d’esperienza) per evitare una prematura retrocessione, deve cambiare atteggiamento ritrovando fiducia nei propri mezzi.


CASALI DEL MANCO – SENSATION 9-3

Marcatori: Fiore(3), Fortino, Rovito, Principe, Perri(2), Milano(CdM), Clemente(2), A.Alì(S)

La squadra di casa parte favorita nel match di oggi e così è. Gli ospiti della Sensation si presentano con formazione rimaneggiata e imbottiti di juniores, anche mister De Marchi schiera dal primo minuto Emanuele Fiore che in 6’ minuti dimostra il suo grande valore realizzando subito 2 gol e dimostrando che la convocazione nella under 19 di mister Mendicino non arriva per caso, il Casali è sul 2-0 al 6’. Passano 3’ e Cristian Fortino fa 3-0-. La partita ha una fase di stasi fino al 21 quandi la Sensation acccorcia con Clemente. Al 48’ ci pensa il capitano Simone Rovito a portare la squadra di casa sul 4-1. Si chiude la prima frazione.
Nel secondo tempo il Casali dilaga, ancora Emanuele Fiore per il 5-1, poi ci pensa Milano per il 6-1.. e Michael Perri per il 7-1 e 8-1 -. Nel suo esordio anche Aurwlio Principe mette la firma sul 9-1 per il Casali del Manco Futsal. La Sensation ha una reazione d’orgoglio e con Clemente prima e Andrea Alì poi si porta sul 9-3 per il risultato finale. Un Casali di mister De Marchi che non lascia nulla e prosegue la sua marcia verso le zone alte della classifica, bel terzo tempo e squadre negli spogliatoi, hanno dato vita ad un ottima partita che ha visto vincere la squadra meglio classificata in campionato. (C.S. Casali del Manco)


ZEFHIR/REGGIO – FC PAOLA 8-2

Marcatori: Santoro(2), Polimeni(2), Laganà(2), Zoccali, Mazzei(ZR), Chianello, Città(P)

Padroni di casa perfetti, dopo la vittoria di Montalto arrivano tre punti d’oro in casa con il Paola, stranamente una diretta concorrente per la salvezza. Una partita condotta su ritmi altissimi da entrambe le squadre consce dell’importanza della posta in palio. Uno scontro diretto che grazie alla vittoria toglie momentaneamente i reggini dalle sabbie mobili dei play out. Il primo tempo si conclude due a uno per la squadra reggina grazie alle reti di Santoro e Polimeni, con il momentaneo pareggio ospite di Città. Il secondo tempo si apre con la marcatura di Chianello, ma oggi i ragazzi di mister Tamiro sembrano avere il fuoco nell’anima, ed infatti Laganà, Polimeni, Santoro, Laganà, Zoccali e Mazzei mettono fine anticipatamente alla contesa. Terzo tempo, una doccia veloce e tutti a bere una birra fresca prima di fare ritorno a casa. (C.S. Zefhir Reggio FC)


VIBO – MAESTRELLI 3-1

Marcatori: Arcudi(M), Briga, Taverna, Franzè(V)

Continua la striscia positiva della Vibo C5. Battuta in casa la Maestrlli per 3-1. Certo non una gara semplice, maschia, combattuta fino alla fine. A passare in vantaggio al 5′ la formazione ospite. Un gol che accende l’orgoglio della Vibo C5 che riporta in parità il risultato, chiudendo la prima frazione sull’1-1. Un risultato bugiardo, viste le tante occasioni create e  sprecate dai rossoblù. Ma ad inizio ripresa Taverna mette il timbro personale alla gara concretizzano il rigore concesso. Il vantaggio sta stretto alla Maestrlli che prova nuovamente a ristabilire gli equilibri senza però riuscirci, tra le imprecisioni e le parate di Cordì più volte fondamentali. Clamoroso anche l’errore sotto porta di Taverna che costringe i compagni a dover continuare a spingere per chiudere in fretta la gara. Nelle battute finali, la Maestrlli che punta almeno al pari, gioca la carta del portiere di movimento, una mossa che si rivela fatale. A due minuti dalla fine, Franzè com n un tiro di precisione manda la palla dentro lo specchio della porta. Nei minuti di recupero Vibo chiude l’assedio avversario. Altri tre punti in casa messi in cassaforte, fondamentali soprattutto in vista della prossima gara esterna.


CRESCENDO – ENOTRIA CZ 5-5

Marcatori: Milano (2), Martino, Vasapollo, Scerbo (C) Zurlo(3), Marino, Aversa(E),