Lamezia ipoteca la finale. Tutta da vivere la sfida di Fuscaldo

Real Luzzese con un piede in serie D

Montalto Contessa Lamezia Solo una vittoria casalinga ha caratterizzato le gare d’andata dei playoff e playout confermando la regola che, le previsioni sugli spareggi sfuggono a qualsiasi logica. Per quel che riguarda il discorso promozione il Lamezia soccer sbandando d’autorità il campo del Montalto/Contessa è con un piede e mezzo alla finale playoff. Più incerta e sicuramente più appassionante sarà la sfida di ritorno tra Futsal Fuscaldo vs. Mirto in virtù del successo di misura interno degli jonici. Più delineate appaiono le squadre candidate alla retrocessione. Clamoroso il colpo effettuato dal Futsal Kroton che, espugna il campo della Real Luzzese infliggendo loro, un passivo difficile da ribaltare. Qualche piccolo spiraglio invece, per il Città di Fuscaldo che pur sconfitto in casa sul camp avverso della Pol. Icaro. Potrà tentare di restituire pan per focaccia.

MONTALTO/CONTESSA – LAMEZIA SOCCER  2 – 5

panchina LameziaMarcatori: Potestio e Fortino Montalto/Contessa. Donato (2), Galiano, Cappa (2) per il Lamezia

Dopo due tentativi a vuoto conquistando appena un punto nelle partite di campionato il Lamezia soccer, nel momento più importante ottiene la prima affermazione sul Montalto/Contessa. Vittoria molto pesante in quanto ottenuta sul campo avverso virtualmente blindando la finale playoff. I lametini, decisamente più in palla, s’impongono con tre reti di scarto lasciando poco speranze di qualificazione ad avversari comunque soddisfatti di una stagione andata oltre le più rosee previsioni.

MIRTO – FUTSAL FUSCALDO  4 – 3

Marcatori: Brunetto (3), Romano per il Mirto. Bonocore (2), Stancati per il Futsal Fuscaldo

Mirto Fut Fuscaldo Quando si affrontano queste due squadre non esiste il problema di annoiarsi tant’è che, al termine di alternanti emozioni, replicano il risultato maturato in campionato lo scorso 2 aprile. I tirrenici cinici e determinati, inizialmente sovrastano le giocate dei padroni di casa chiudendo il primo tempo avanti di 3-1. Nel secondo tempo i padroni di casa, ricompattano le fila mettendo alle corde gli ospiti ribaltando il risultato grazie all’ispirato Brunetto e l’inesauribile Romano.

La società del futsal fuscaldo ringrazia gli ultras del Mirto calcio a 5 per un gesto, oltre che sportivo, di grande umanità esibendo e dedicando uno striscione per il lutto che ha colpito la città di Fuscaldo in seguito alla scomparsa del giovane compaesano Luca. Ringraziamo inoltre la società mirtese che ha voluto donare un omaggio floreale per la prematura scomparsa. Insieme agli amici di Mirto ci uniamo al dolore dei suoi cari nella speranza di poter dedicare a Luca la vittoria nella gara di ritorno dei playoff. “R.i.p luketto”

SEMIFINALE PLAYOUT (andata)

REAL LUZZESE – FUTSAL KROTON  0 – 5

Ruggiero Joshua F KrotonMarcatori: 12’ F. Arcuri, 18’ Ruggiero, 30’ F. Arcuri, 36’ Ruggiero, 38’ Arcuri

Iniziata male la stagione della Real Luzzese rischia di chiudersi nel peggiore dei modi decretandone la retrocessione in serie D. Che questo non sia un anno favorevole ai bianchi di casa lo si è ancora una volta capito dal ritardo nel presentarsi al campo di giuoco credendo che l’orario della partita fosse fissato alle 16:00. Invece di recuperare tempo i locali, nell’affannosa fretta di iniziare il match, nell’ora stabilità sbagliano l’approccio alla gara venendo da subito sovrastati dai pitagorici i quali, grazie ad Arcuri ed il giovane Ruggiero concretizzano tre reti chiudendo di fatto la prima frazione. Nella ripresa ci si attende la riscossa dei luzzesi ma, sono ancora i giocatori del Futsal Kroton ad affondare i colpi realizzando ulteriori due reti nei primi 8’. Nonostante la buona volontà i padroni di casa, non riescono a limitare il passivo compromettendo forse, in maniera determinate le proprie chance di salvezza.

CITTA’ DI FUSCALDO – POL. ICARO  1 – 2

Marcatori: 5’ A. Leta (CF), 26’ Critelli, 35’ Ranieri

Citta Fuscaldo pol IcaroDopo 11 sconfitte consecutive la Pol. Icaro interrompe l’emorragia di risultati negativi centrando sul campo avverso del Città di Fuscaldo una importante vittoria. Eppure per i locali la gara, sembra mettersi in discesa grazie al penalty trasformato da A. Leta per fallo causato da Fasolino. La Pol. Icaro ha il merito di non disunirsi e controllata la foga dei padroni di casa prima del riposo, pareggia il conto con Critelli. Questa marcatura destabilizza il Città di Fuscaldo che, prima del riposo rischia di subire il secondo goal ad opera di De Santis ipnotizzato dal portiere Mazzei. Nella ripresa i locali colpiscono un palo con Scrivano ma, subito dopo è Ranieri a non sbagliare portando in vantaggio i catanzaresi. Incapace di trovare adeguate contromisure il Città di Fuscaldo lentamente si spegne rischiando l’imbarcata. Negli ultimi minuti prevale la prudenza frizzando il risultato maturato rinviando la sentenza della retrocessione al match di ritorno.