Colpo gobbo della Futsal Club Filadelfia

Il team di mister Rondinelli batte in trasferta la Città di Rende e la raggiunge in classifica. Rossano Centro Storico e Guardia rafforzano la loro posizione nei play-off. Domenica la Nuova Fabrizio balza in testa alla classifica superando il Boscolandia

9^ GIORNATA SERIE C2/A

CITTA’ DI RENDE – FUTSAL CLUB FILADELFIA 5-6
Marcatori: Vallone, Caligiuri (4) (R); Franzè, Giampà (2), Panzarella (2), Decario (F)

Spettacolo tra Città di Rende Futsal e Futsal Club Filadelfia, match portato a casa dagli ospiti che la risolvono 5 a 6 sullo scadere. Nonostante meteo e terreno non abbiano aiutato, soprattutto per uno sport indoor come il futsal, le due squadre hanno dimostrato di stare esattamente dove meritano, teste di serie del campionato C2/A.
Si parte subito forte, sblocca il parziale Franzè con una fortuita deviazione che porta il Filadelfia sullo 0-1. Gara equilibrata ma dai ritmi alti sin dall’inizio, come da pronostico. I rendesi devono mantenere il primato in solitaria, ancora senza Giovinazzo e Lopetrone, ma con un grande auspicato ritorno, quello di mister Carnuccio. I filadelfiesi puntano ad agganciare gli arcieri per dimostrare di essere in piena corsa. La gara si infuoca, Bisignano cerca Vallone, il capitano vede l’inserimento di Gallo per le vie centrali e lo serve, Gallo scarta subito per Caligiuri che sta sulla fascia e senza esitazioni carica il tiro e la piazza nell’angolino alto sul secondo palo, Rende c’è, 1-1. Le occasioni arrivano da ambedue le parti, nonostante la fatica a gestire il pallone sul campo inzuppato d’acqua. Rimessa per i padroni di casa, nei pressi della semiluna protetta da Gervasi. Ma gli arcieri sanno fare male ovunque. Bisignano per Vallone e qui il capitano rendese inventa un’azione personale di tutto rispetto, porta palla oltre la metà campo, supera con destrezza l’avversario e poi scavalca anche il numero uno del Filadelfia: tiro a cercare l’angolino alto e 2 a 1 in favore del Città di Rende! Ci pensa Giampà a pareggiare i conti e, su punizione, mette a segno la rete del 2-2. Arlotta, che non si risparmia mai, diventa assistman: vuole Caligiuri che è chiuso fra tre avversari, ma il ragazzo è incontenibile, esce benissimo e da lì non può sbagliare. Il Città di Rende chiude il primo tempo sul 3 a 2. La seconda parte di gioco è tutta ancora da gustare. Panzarella F. è il primo marcatore della ripresa e porta il parziale sul 3-3. Ma la magia la fa Caligiuri che risponde con un goal incredibile: spalle alla porta, circondato da tre avversari, stoppa, si gira ed il suo sinistro fa sognare gli spettatori! Avanti il Rende per 4 a 3. Nemmeno il tempo di realizzare che Panzarella F. la pareggia e poi De Cario porta in vantaggio la squadra ospite. Non ha fatto i conti con Caligiuri, ormai bomber del Città di Rende, che trasforma un angolo degli avversari in situazione di vantaggio: recupera palla, come un treno viaggia sulla fascia destra e spedisce la palla direttamente sul secondo palo, a dire che il Rende è vivo, 5-5! Il match è avvincente, non c’è tempo per le parole, parla il campo. Gli arcieri giocano il tutto per tutto, capitan Vallone oggi migliore in campo, non fa muovere i biancoazzurri quando gioca da ultimo, smista palla come un regista e non si risparmia sotto porta. Ma un “incidente” difensivo concede il goal del vantaggio agli ospiti a pochi minuti dalla fine, 5-6. Da lì, Giorno prende a pallonate la porta avversaria ma la sfera proprio non vuole entrare e due minuti di recupero non bastano agli arcieri per segnare. Amaro in bocca per come è arrivata questa sconfitta, ma con la certezza di essere una grande squadra che ha dato spettacolo per tutto il girone d’andata e che sicuramente saprà riconquistare il primato solitario dopo le feste natalizie. Intanto, oggi, è stata scritta una bella pagina di futsal! (Federica Giovinco)

Una pioggia incessante accompagna l’intero match, con due compagini che si affrontano a viso aperto dimostrando indubbiamente che le posizioni in classifica occupate sono meritate. Un match bellissimo ed un primo tempo che si chiude 3 a 2 per i locali. Passano avanti i Leoni al quinto minuto con Franzé che dalla distanza trova un destro che deviato s’insacca. Il Città di Rende non rimane a guardare e trova dopo 4 minuti il pari con Caligiuri, il migliore per i suoi, che di sinistro si gira e pareggia i conti. Si alzano i ritmi e le squadre creano, ma passano avanti i locali con Vallone che salta l’uomo e di destro insacca sotto la traversa. Il pari ospite arriva 4 minuti più tardi con Giampà che segna su punizione , poi Caligiuri trova nuovamente il vantaggio per il Rende. Prima frazione che termina 3 a 2. Secondo tempo che inizia con gli ospiti più decisi infatti trovano subito il pari con Panzarella che di destro si gira e fa 3 a 3, ma sempre Caligiuri mantiene attivo il Rende e in ripartenza trova il 4 a 3. Partita che diventa sempre più avvincente e capitan Panzarella di nuovo in girata, sta volta di sinistro, pareggia al 12esimo. Questo il gol che suona la carica per gli ospiti, che dopo 4 minuti trovano il vantaggio con De cario. Quest’ultimo viene espulso per somma d’ammonizioni al 20esimo, episodio che rianima il Rende e sfruttando la superiorità numerica trova il quinto gol sempre con Caligiuri. Sembra concludersi così la partita ma al 28esimo Giampà sfrutta al meglio un assist di Capitan Panzarella e regala il colpaccio ai Leoni. Partita fantastica e squadre che regalano spettacolo, ma la voglia di vincere ha fatto la differenza. (Futsal Club Filadelfia)


BOSCOLANDIA – NUOVA FABRIZIO 1-3 (12.12)
Marcatori: Mosciaro (B); F. Berardi, P. Savoia, A. Savoia (NF)

Selfie vittoria Nuova Fabrizio

ROSSANO CENTRO STORICO – AMANTEA FUTSAL 4-2
Marcatori: Grillo (2), Scalise (2) (RCS); Chiuso, Gentile (A)

Rossano Centro Storico

ROGLIANESE – GUARDIA 2-9
Marcatori: Iorno M., Pascuzzo (R); Maio (4), Grosso (2), Midaglia, Bonocore, Ramundo (G)


SINCO BISIGNANO – GIOVE rinviata


Riposa: FUTSAL MORELLI

P