Comunque vada sarà un…successo

Le riflessioni di Natti Politi

Politi NattiQuella che si sta per concludere è stata una stagione veramente entusiasmante, a dire il vero inaspettata per quanto riguarda il risultato finale.
A sessanta minuti dalla fine del campionato ci manca un punto per poter gridare… C1 dobbiamo provare!
Partiti con la speranza di raggiungere una salvezza tranquilla, cercando di evitare la lotteria degli spareggi, sin dalla prima giornata di campionato ho capito che questo gruppo stava costruendo qualcosa di veramente importante che ci avrebbe portato ad un finale inimmaginabile che, domani, lo spero, potrà diventare realtà.
Un gruppo costruito su principi che sono la base di uno sport dilettantistico come il calcio a 5, amicizia, rispetto e divertimento giornaliero, in campo e fuori, tutti elementi che mi hanno permesso di vivere questi lunghi mesi, per il secondo anno consecutivo, in una grande famiglia chiamata Reggio F.C., dove il detto “tutti per uno, uno per tutti” è l’emblema che ci contraddistingue.
Reggio FC Oggi, scrivendo queste brevissime righe, mi accorgo che anche quest’anno sono riuscito a dividermi tra il lavoro e la passione per questo magnifico sport con lo stesso entusiasmo che coltivo da ben venticinque anni, facendo nuove conoscenze ed incontrando persone che negli anni avevo perso di vista ma mai dimenticato.
Un grazie di cuore lo voglio rivolgere al Presidente Antonio Girella, il padre di questa famiglia a cui appartengo, uomo sincero e leale; a Seby Fortugno persona di grandissima esperienza che ho la fortuna di avere dalla mia parte; a Natale Caminiti, un esempio per presenza e disponibilità; a Franco Porcino, uno di quelli che se non esistesse bisognerebbe inventarlo; a tutti i giocatori ed al mister, artefici di questo momento che a sessanta minuti dalla fine C1 vede padroni del nostro destino!

Scritto da: Comunicato stampa