Nausicaa e Roccelletta superstar fermano le prime

La Natural Futsal fa la voce grossa con la Virtus SBS

Due pareggi per Gallinese e Cittanova, la FF Siderno continua a vincere: rete numero 300 per Gnisci

Nausicaa – Gallinese 5-5

Marcatori: Betrò(3), Parisi(2)(N), Cutrupi, Stuppino, Fortugno(2),Marino(G)

Un match spettacolare, un match di alto livello emotivo, un match senza esclusione di colpi da entrambe le compagini quello disputatosi oggi al palazzetto di Sant’andrea contro la regina di questo bellissimo campionato. Una sfida che ha messo a dura prova i padroni di casa e gli ospiti, giunti dallo stretto, con un risultato finale di 5 a 5. Mister Cento, come sempre, non ha sbagliato un colpo contro una squadra, giunta fin qui, con l’unica sola intenzione di fare bottino pieno. Ma questa volta i nostri ragazzi, oltre alla tecnica, alle gambe e ai polmoni hanno messo in campo il cuore e hanno tenuto testa dall’inizio alla fine contro una formazione che di fatto non ha rivali. In porta il solito Loprieno, Parisi, Parafati, Bertucci e Betró e proprio quest’ultimo, dopo due minuti, spreca una chiara occasione goal solo con il portiere. Ma la Nausicaa non si ferma e poco dopo, lo stesso Betró, realizza con un tiro millimetrico il goal del vantaggio. La Gallinese, ovviamente non ci sta, e pareggia poco dopo allineando nuovamente il risultato. Si riparte e sono sempre i padroni di casa a tentare di affondare il colpo con Parafati e il solito Betró ma senza successo. A un certo punto, Bono approfitta di una ripartenza e con una cavalcata lungolinea mette la pelle in mezzo dove Betró deve solo affondare ed esultare per il goal che regala nuovamente in vantaggio. La Nausicaa non si ferma e questa volta tocca a Parisi, su punizione, a realizzare il 3 a 1. Si continua con botta e risposta con due squadre che chiaramente hanno deciso di lottare fino all’ultimo centimetro e proprio in quel momento, la gallinese, accorcia il risultato sul 3 a 2. Non finisce qui perché a tempo scaduto Betró, oggi perfetto, realizza la reta del 4 a 2. C’è ancora un istante per concedere un tiro libero alla squadra ospite che finisce sopra la traversa e manda le squadre nello spogliatoio. Riparte il secondo tempo e la partita non cambia, con la differenza che la Nausicaa prova ad aspettare la gallinese sotto di due goal. Oltretutto, al tredicesimo minuto, la stessa gallinese resta in quattro a seguito di un doppio giallo, ma i nostri ragazzi non riescono ad approfittare della superiorità numerica. Il tempo scorre e la gallinese ci prova disperatamente riuscendo ad accorciare le distanze sul 4 a 3. Gli ultimi 5 minuti accade di tutto. Viene espulso Riccardo Parafati con conseguente tiro libero che porta il risultato sul 4 a 4 e poco dopo, gli ospiti, si portano in vantaggio per la prima volta ad un minuto dalla fine. I ragazzi peró non ci stanno e su una ripartenza Parisi viene atterrato in area avversaria conquistando un rigore che trasforma a tempo scaduto. Finisce così in parità una partita quasi perfetta, con qualche rimpianto da parte tutti. Complimenti a tutti per aver regalato al pubblico presente una grandissima prova. Forza Nausicaa. (C.S. Nausicaa)


Roccelletta – Pol. Cittanova 3-3

Marcatori: Cosentino, Ursano, Borrelli(R), Nava(3)(C)


Filadelfia – 365Roccella 10-0

Marcatori: Cristaudo(2), Dastoli(2), Panzarella, Valia(2), Giampà, Grandinetti, Galati


Xenium – Futsal Seles 10-2

Marcatori: Branca (5), Chirico (2), Iannò, Nava, Morena per Xenium. Albanese, Montalto per Seles.

Torna a respirare aria di casa e ritrova il successo la Xenium, vincendo lo scontro diretto con la Seles. Partita mai in discussione e sempre in pugno per la formazione biancorossablu, che riesce a passare in vantaggio dopo un quarto d’ora con Branca e a raddoppiare un minuto dopo con Chirico. Gli ospiti provano a rientrare in partita, ma Corigliano fa buona guardia in due occasioni, tenendo il risultato sul 2-0. Prima dell’intervallo, nuova fiammata della Xenium, che segna altre due reti con capitan Branca e Iannò, fissando il punteggio sul 4-0. Nella ripresa, pronti via e Branca cala il tris.. La Seles sembra più in palla rispetto alla prima frazione e trova il punto del 5-1, ma Branca fa poker pochi minuti dopo e ristabilisce le distanze.  Il ritmo si abbassa e gli ospiti si portano sul 6-2, provando a ridurre il gap e rientrare in partita. Chirico aumenta però il divario sul 7-2 e, poco dopo, ancora uno scatenato Branca fa 8-2 segnando una personalissima cinquina. Nel finale c’è spazio anche per i gol di Nava e dell’esordiente Morenza, che fissano il risultato finale sul 10-2


FF Siderno – Pol.Icaro 10-6

Marcatori: Errigo(3), Cajal(2), Cremona(2), Vitale(2), Gnisci(FFS), Fazio(2), Capellupo(2), Ranieri, Nigri(I)

Conservata la terza posizione. In casa contro la Polisportiva ICARO 2010 la FANTASTIC FIVE raccoglie un’altra vittoria a suggello di un ottimo momento di forma. Partita ancora una volta dai due volti, un Siderno Dr. Jekyl e Mr. Hide crea non poche apprensioni ai soliti numerosi tifosi presenti al “Marconi”. Dopo due minuti grande azione in solitaria di VITALE, ma il suo pallonetto è alto di poco. Alla ripresa del gioco lancio con le mani di ZERBO, CAJAL sovrasta di testa l’altissimo pivot FAZIO ma la palla arriva nella disponibilità di NIGRI. Perfetto il tiro al volo di esterno destro che si insacca all’angolino destro della porta difesa da SCRUCI. Ospiti, inaspettatamente, in vantaggio. Servono 3 minuti e tanti tentativi per arrivare, al 5’, al meritato pareggio. Da calcio d’angolo FIORENZA osserva i due contro-movimenti di VITALE e gli offre una grande palla: destro di prima intenzione in rete. Ma ancora gli ospiti si fanno avanti e…. vanno avanti. All’8’ combinazione RANIERI-CAPELLUPO con il numero 7 a bucare SCRUCI sul suo palo. 2 minuti dopo è FAZIO che su rilancio di ZERBO sfiora impercettibilmente con la punta del piede destro rubando il tempo a VITALE e SCRUCI e realizzando il doppio vantaggio per i suoi. Ancora un minuto ed altra doccia fredda per i ragazzi di Mister CRESCIMBINI. CAPELLUPO recupera palla a centrocampo e la cede a FAZIO, il diagonale di quest’ultimo è ancora per il suo numero 7 che sotto-porta, di tacco, realizza l’1 a 4. Ma non basta, al 14’ presunto fallo di DANIELE su VITALE, il gioco prosegue ed il 10 catanzarese offre al RANIERI una palla da spingere solo in rete. 1 a 5, imbarazzante. Finiti i minuti di follia la FANTASTIC riporta la testa in campo. Al’24’ ERRIGO direttamente da calcio di punizione insacca di precisione tra portiere e barriera. Al 29’ GNISCI, che festeggia il suo 300esimo gol nel Futsal tra le varie categorie Regionali, ruba palla a RANIERI con la collaborazione di VITALE e si lancia verso la metà campo avversaria. Il suo destro è un colpo da biliardo per arguzia e precisione. La segnatura una logica conseguenza. Il primo tempo si chiede sul 3 a 5. Risultato improbo se si considerano i 24 tiri (con una traversa) della FANTASTC ed i 10 della Polisportiva ICARO. Il Secondo tempo, però, è un’altra musica, una melodia. CRESCIMBINI manda in campo BALDISSARRO al posto di SCRUCI (leggermente, e stranamente in difficoltà) ed inizia con VITALE, ERRIGO, FIORENZA e CREMONA (più che una buona serie C1). La cronaca, da qui in poi, è necessariamente un elenco cronologico di gol: Al 1’ su calcio di punizione dalla tre-quarti ERRIGO libera ancora il suo potente destro: 4-5; Al 3’ è ancora il suo piede migliore, questa volta su azione e assist di VITALE, a piegare ZERBO: 5-5; Al 5’ giro palla impressionante, VITALE per FIORENZA per ERRIGO, palla in parallela per CREMONA che prolunga di esterno per VITALE, primo controllo di destro che salta di netto NIGRI verso l’esterno e di prima intenzione sontuoso pallonetto di sinistro: 6 a 5 da apoteosi. All’8’ rigore accordato per dubbio fallo su VITALE, dal dischetto CREMONA è implacabile: 7-5; Al 14’ alla rimonta si unisce anche CAJAL che riceve palla da BALDISSARRO, la scarica su VITALE e parte verso il campo avversario, l’assist, di prima, arriva puntualissimo ed altrettanto puntualmente il numero 9, di destro al volo, non lascia scampo a ZERBO: 8-5; Al 15’ VITALE fa tutto da solo, recupera palla nella sua area, salta 3 avversari arriva davanti a ZERBO e…. stranamente, si fa parare la conclusione; Al 16’ CAJAL sradica palla ad un avversario nella propria metà campo e si lancia verso la porta avversario, dal limite dell’area fa partire una rasoiata in diagonale di punta: 9-5; Al 18’ ancora il solito VITALE esce dalla sua area tra due avversari e si lancia centralmente palla al piede, sull’opposizione di DANIELE scarica a sinistra sull’accorrente CREMONA che con un “tocco sotto” di sinistro, delicatissimo, insacca a giro alla destra di ZERBO: 10-5; Un parziale di 9 a 0, dopo essere stati sotto per 1 a 5, racconta tutto sulle potenzialità dei ragazzi di Mister CRESCIMBINI e sulla forza, a tratti dirompente, di un grande gruppo. Al 30’ la rete del solito FAZIO a fissare il risultato sul 10 a 6 finale. Ora testa alla difficilissima trasferta di Brognaturo (VV) in casa della SBS VIRTUS di sabato prossimo.


Natural – Virtus SBS 7-1

Marcatori: Artieri(2), Monterosso(2), Raso, Zinghini, Sicari(N), Sinopoli(V)