Offerta Imperdibile     

Futsal Fortuna, il “professore” De Nardo: “Puntiamo ai piani alti della classifica”

Parla il forte calcettista degli Spartani

Lorenzo De Nardo, il “professore” del Futsal Fortuna. Così ribattezzato dai suoi compagni di squadre per l’enorme talento tecnico e tattico, De Nardo è cresciuto in maniera esponenziale negli anni dimostrando un grande attaccamento al Futsal Fortuna diventando una bandiera e capitano con 77 gare ufficiali dal 2017 ad oggi, di cui 6 in questa stagione. La sua esperienza sportiva nasce nel calcio a 11 con qualche società locale come il Catanzaro Lido e l’Audax prima di approdare nel mondo del futsal. Barcollando, giovanili del Catanzaro Calcio a 5 ed Enotria saranno i suoi trampolini di lancio prima di approdare al Futsal Fortuna, che contribuirà a portare dalla serie D alla C2 nel 2017. Breve parentesi con la maglia del Roccelletta in serie C1 ad inizio dello scorso anno e per qualche mese quando, a causa della pandemia, il Futsal Fortuna non ha potuto proseguire il suo campionato che è stato interrotto dagli organi competenti. Con il Roccelletta un buon campionato e la conquista dei playoff. Ora una nuova stagione da protagonista con gli spartani amaranto con tanti obiettivi da raggiungere.
Lorenzo, grazie per la tua disponibilità a questa intervista. La tua grande passione per il calcio 5 e una netta crescita negli anni che ti hanno portato ad essere tra i migliori calcettisti del panorama catanzarese. Barcollando, Catanzaro Calcio a 5, Enotria, Roccelletta e Futsal Fortuna sono il bilancio della tua esperienza nel futsal. Cosa pensi del tuo percorso in questo sport in questi anni e hai notato la tua netta crescita? Un legame speciale col Futsal Fortuna, vero?
Grazie innanzitutto per le belle parole spese nei miei confronti. Dal mio inizio con il Barcollando e con le giovanili del Catanzaro sono ormai passati tanti anni, anni che mi hanno fatto sempre di più appassionare a questo fantastico sport e con il quale ho un feeling speciale. Stagione dopo stagione cerco sempre di migliorare e di crescere grazie all’aiuto dei miei fantastici compagni e ai mister che ho incrociato sulla mia strada. Con il Fortuna è stato amore a prima vista, legame che ormai va avanti da diversi anni e a cui devo molto. Spero che questo rapporto prosegua ancora per tanto tempo.
Dovevate esser reduci dall’impegno di campionato contro i reggini dello Xenium al Pala “Gallo” di Catanzaro, purtroppo annullata in precedenza dell’allerta meteo in provincia di Catanzaro. Come arrivavate a questa partita? Che partita ti aspetti dalla prossima trasferta con la Seles?
Sarebbe stata una partita molto insidiosa, guardando ai precedenti tra le due squadre, e soprattutto alle numerose assenze in casa nostra. Per quanto riguarda la prossima partita andremo in trasferta contro una squadra che non conosco, in quanto non l’ho mai affrontata, ma sicuramente ci sarà da sudare per portare a casa il risultato.
Campionato difficile e di livello. Una gruppo di squadre di vertice a battagliare per il primo posto e la zona playoff e un altro gruppo di squadre da metà fino al basso a dare il massimo per raccogliere punti fino alla fine. Che ne pensi di questo campionato? Nonostante siamo ad inizio stagione, c’è qualche squadra che ti ha colpito particolarmente? Come hai ben detto, è un campionato ancora agli inizi, non posso fare alcuna previsione. Il dato certo è che ci sono squadre molto forti e attrezzate per questa categoria e, azzardo a dire, anche per categorie superiori. Quello che posso affermare è la voglia di tutta la squadra di dare il massimo e di puntare in alto.
Hai vissuto molti spogliatoi del Futsal Fortuna dal 2017 ad oggi. Vari campionati con gli amaranto catanzaresi tra serie D e serie C2. Che gruppo è quello di quest’anno guidato da mister Gigi Panzino? Vi siete dati degli obiettivi per la stagione?

Quest’anno il gruppo è completo, il giusto mix tra ragazzi alle prime esperienze e “vecchietti” di questo sport. A guidarci c’è un grande amico come Gigi, un mister che faccio fatica a chiamare in questo modo per le numerose battaglie combattute insieme come compagno di squadra. La voglia c’è, l’impegno non manca mai, speriamo che quest’annata ci possa dare più soddisfazioni possibili puntando ai piani alti della classifica. Concludo salutando e ringraziando il nostro gruppo dirigenziale che ci permette di allenarci e divertirci insieme.
Al talentuoso De Nardo l’augurio di raggiungere i più alti successivi sportivi, naturalmente con addosso la maglia degli Spartani. (Ufficio Stampa A.S.D. Futsal Fortuna)

 
SCARPE FUTSAL     
P