Fortuna, Nisticò: “Punto d’oro a Brognaturo, ora chiudiamo il discorso salvezza”

Il calcettista catanzarese decisivo con una tripletta nel pari di sabato contro la Virtus SBS

Andrea Nisticò, il prossimo centenario del Futsal Fortuna con le sue 96 presenze in maglia amaranto, è stato decisivo lo scorso sabato in quel di Brognaturo contro la Virtus SBS con una strepitosa tripletta. Tre stupende conclusioni dalla distanza, specialità del giovane laterale degli spartani catanzaresi, che hanno permesso al Fortuna di portare a casa almeno un punto in una trasferta insidiosa con le due squadre bisognose di punti per i propri obiettivi. Per Nisticò, classe 1993, sono 6 le reti stagionali in 14 gare disputate mentre nella classifica all time delle reti segnate nel club catanzarese, con l’hat-trick contro l’SBS, raggiunge quota 52. A suon di buone prestazioni, in particolare nelle ultime due gare contro Natural e appunto SBS, sta convincendo tutti e contribuendo in maniera decisiva alla salvezza. Nelle ore successive alla gara di Brognaturo, Nisticò è stato raggiunto dai canali ufficiali della società per dire la sua sull’ultima gara disputata e sulla situazione salvezza per il Fortuna, a cui manca ormai un solo punto per la matematica: “Eravamo partiti bene contro la Virtus SBS con un doppio vantaggio e i primi 20 minuti fatti bene con ordine. Dopo c’è stato un calo piscologico e abbiamo rischiato di mettere in pericolo la salvezza ma siamo riusciti a portare a casa un punto d’oro. Adesso siamo all’ultimo mattoncino di questa salvezza, sperando di portala a casa subito al rientro in campionato il 23 aprile contro il Roccella, per poi ripartire l’anno prossimo e fare le cose per bene per poter portarci qualche soddisfazione a casa. Questa società, il mister e soprattutto questi ragazzi se lo meritano”. (Ufficio Stampa ASD Futsal Fortuna)

P