serie D – Girone A – 17^ giornata

IL TRIO DI TESTA NON SBAGLIA UN COLPO

Mr Ferraro in panchinaLe feste Pasquali non annebbiano i riflessi delle battistrada che per la terza giornata consecuiiva prevalgono sulle rispettive avversarie invano auspicando una nel passo falso dell’altra. In verità analizzando i risultati, questa incognita c’è stata ed a correre i principaili rischi è stato il Saracena che, solo in pieno recupero è riuscita ad avere la meglio sul campo della Domenico sport. Qualche brivido è venuto anche al Prato San Marco Argentano che, contro la milgiore difesa del campionato ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per vincerne la resistenza. Non da meno è stata la vittoria dell’Energetiche, nel posticipo domenicale contro un buon Rossano. La Casolese consolida la zona playoff facendo un slautare allenamento contro il fanalino di coda Cellara preparandosi al meglio in vista del match dell’anno ovvero, la finale di Coppa Calabria. Occasione sprecata per l’Antica gelateria Fortino di riportarsi a ridosso della zona playoff. L’ostica Serralonga Pertina con un imperioso finale, rimonta il doppio svantaggio confermando l’attuale stato di grazia. Secondo successo casalingo dell’Umbriatico che, non gusta appieno il sapore della vittoria in quanto il Bocchigliero nelle fasi iniziali della ripresa sotto per 4-1, si ritira dal campo.

ENERGETICHE – ROSSANO CENTRO STORICO  3 – 1

Marcatori: 20’ Molinari, 22’ Marino (RCS), 30’ Guzzi, 34’ Falco

Energetiche RossanoMissione compiuta per il quintetto coriglianese che, pur con qualche impaccio, centra l’obiettivo dei tre punti rimandando battuti i vicini di casa del Rossano. Malgrado le diverse posizioni di classifica il Rossano, per nulla intenzionato a fare da sparring-partner ribatte colpo su colpo tenendo in bilico il risultato per 20’. In definitiva, il tempo necessario a Molinari per sbloccare il punteggio risolvendo una mischia. L’illusione di avere in pugno la gara dura appena 2’ tant’è che Marino con una precisa punizione ristabilisce la parità. Questo risultato sembra accompagnare le squadre negli spogliatoi ma, nell’ultimo giro di lancetta Guzzi, trova il pertugio giusto fissando il parziale sul 2-1. Ritmi decisamente più elevati nella ripresa soprattutto nella fase iniziale quando Falco da posizione decentrata, concretizza il terzo goal. Questa marcatura induece alla prudenza l’Energetiche che, arretra il baricentro. Il Rossano produce il massimo sforzo nella dal 46’ al 53’ sfiorando in tre occasioni la marcatura. Poi, le forze vengono meno ed i locali gestiscono senza problemi il tempo restante.

PRATO SAN MARCO ARGENTANO – BOSCOLANDIA  4 – 3

Cipolla Francesco San MarcoDi fronte il miglior attacco opposto alla miglior difesa ed a prevalere, questa volta, è stato il fronte offensivo ovvero, vince il Prato San Marco Argentano. Pronti via e subito squadra locale in vantaggio con Nudo che firma un gran bel goal. I calcettisti di mister Ferraro conducono la partita e sfiorano in diverse occasioni la segnatura del doppio vantaggio. Ma sono gli ospiti che pareggiano, sfruttando cio’ che gli riesce meglio, le ripartenze. La compagine sammarchese infittisce le sue trame di gioco e si riporta avanti con Andropoli, suo il tiro deviato in porta. I locali vedono infrangere i loro tiri prima contro il muro avversario e poi contro l’estremo difensore che nega piu’ volte a Cipolla e compagni la possibilita’ di segnare. Prima frazione che si chiude sul 2-1. Seconda frazione di gara sulla falsariga della prima, i locali attaccano e gli ospiti si difendono e ripartono. A meta’ del secondo tempo la squadra di casa e’ gia’ dal tiro libero, Cipolla non sbaglia e porta i suoi sul 3-1. Boscolandia che non demorde e riduce le distanze rientrando in partita, complice anche le disattenzioni difensive dei calcettisti sammarchesi che sprecano molto, anche un tiro libero. Nel finale Cipolla ancora firma il quarto goal, ma la compagine di Rovito nei secondi finale accorcia di nuovo, ma e’ troppo tardie l’arbitro decreta la fine della gara sul 4-3. Gara corretta, ben disputata da ambedue le squadre, suggellata dal terzo tempo con reciproci complimenti. Asd Prato che prosegue la sua lotta al primato respingendo in zona playoff la Boscolandia ben allenata da mister Abate; le due squadre hanno dato vita ad incontro emozionante con un alto livello tattico e tecnico in campo. (A.S. Remo Ambrosio)

DOMENICO SPORT – SARACENA  1 – 2

Di Sanzo Fabio SaracenaMarcatori: 11’ Cupolillo (DS), 30’ M. Barletta, 63’ F. Di Sanzo

Sfortunata prestazione della Domenico sport che, mette paura alla coocapolista perdendo di misura in pieno recupero. E’ stata una gara molto equilibrata nella quale a fare la differenza sono stati i due portieri. Per le occasioni profuse, entrambe avrebbero meritato la vittoria e la buoa sorte ha arriso alla coocapolista centrando i tre punti a tempo scaduto. Che la dea bendata non fosse schierata con i padroni di casa lo si è capito dopo i due pali colpiti facendo precipitare in una sorta di tabù interno una squadra che, ha conquistato 15 punti in trasferta e solo 7 in casa. (A.S. Domenico sport)

 

CASOLESE – STREET STARS CELLARA  15 – 0

Marcatori: 8’ A. Colla, 15’ S. Mocciaro, 18’ e 23’ A. Colla, 36’ E. Reda, 38’ C. De Grazia, 39’ S. Mocciaro, 44’ S. Scanni, 46’ E. Reda, 48’ S. Scanni , 49’ A. Colla, 53’ S. Scanni, 54’ S. Guglielmelli, 57’ e 59’ S. Scanni

Casolese Stret of stars CellaraLa Casolese già con la testa alla finale di Coppa Calabria di mercoledì prossimo batte lo Street Of Stars Cellara per 15 – 0. Inizio di partita molto tattico, ci vogliono 8 minuti affinché la Casolese segni il primo goal con Andrea Colla. Sbloccato il risultato la partita viene gestita totalmente dalla Casolese che raddoppia con Simone Mocciaro e con altri 2 goal di Andrea Colla chiude la prima frazione sul 4-0. Nel secondo tempo la Casolese dilaga segnando altri 11 goal, 5 li realizza Simone Scanni, 2 Emanuele Reda, c’è spazio anche per i goal di Simone Mocciaro ed Andrea Colla e per i primi gol stagionali di Cesare De Grazia e Serafino Guglielmelli. Risultato finale 15 – 0. Le squadre sono scese in campo molto rimaneggiate, il Cellara con 5 uomini ha cercato di giocare fino alla fine ma lo strapotere della Casolese anche senza 5 suoi giocatori è stato totale. Appuntamento quindi, per la Casolese, mercoledì al Palasport Sant’Elia di Pentone (CZ) per la finalissima contro la Polisportiva Molochiese. A.S.D.Casolese – Ufficio Stampa

ANTICA GELATERIA FORTINO – SERRALONGA PERTINA  3 – 3

29 rete Antica gelateria Fortino 2 1La squadra di casa perde, probabilmente, l’ultimo treno per restare in scia alla zona playoff facendosi imporre il pareggio dalla tenace Serralonga Pertina. Gli ospiti il cui rendimento è decisamente migliorato rispetto al girone di andata, si approcciano al match con determinazione contrastando con efficacia le iniziative dei padroni di casa. I primi 30’ scorrono via sul filo dell’incertezza ma, con un predominio locale arrivando a pochi minuti dal riposo, sul risultato di 1 a 1. Quando tutto lascia presagire alla parità l’ennesima incursione dei padroni di casa trova il giusto premio nella rete del provvisorio 2-1. Nella ripresa i cariatesi, sembrano potere incassare i tre preziosi punti anche in virtu della terza marcatura concretizzata da Pirillo. Il Serralonga non si deprime anzi intensifica gli assalti. I padroni di casa pagano gli sfrozi prodotti restando senza benzina e nel concitato finale il quintetto ospite, rimonta il gap pareggiando il conto.  

UMBRIATICO – BOCCHIGLIERO 4 – 1

Fezzigna Francesco UmbriaticoNei primi 5’ di studio i padroni di casa, tengono meglio campo ma, dopo un affondo gli ospiti con un bel diagonale passano in vantaggio. Il risultato dura solo due minuti ovvero il tempo necessario a Rizzuto per segnare la rete del pari. Di seguito, i locali, sprecano almeno quattro palle gol nitide fino a quando al 25′ di rimessa arriva la prima rete stagionale di Salvati andando al riposo sul 2 a 1. Il secondo tempo inzia con supremazia dei locali confortati anche dal fatto che, gli ospiti erano solo in cinque per cui, senza cambi e con il primo caldo è stato difficile mantenere ritmi elvati. Di conseguenza, arrivano subito due gol portando il parziale sul 4 a 1. Dopo le menzionate marcature, per disaccordo con l’ arbitraggio, i ragazzi di Bocchigiero abbandonano la partita, lasciando l’amaro in bocca ai locali in una partita che svrerbbero sicuramente vinto sul campo. Deluso da tale comportamento mister Fezzigna afferma: Non ci era mai capitato di vedere una cosa simile. A noi è spesso capitato di avure arbitraggi palesemente a senso unico ma, non abbiamo mai abbandonato il campo. Oggi a noi non è sta fischiato neanche un fallo a favore e non abbiamo battuto una punizione quindi il gesto di abbandonare la partita ci è sembrato fuori da ogni logica.

17^ giornata

Prato San Marco Argentano – Boscolandia 4 – 3

Antica gelateria Fortino – Serralonga Pertina 3 – 3

Energetiche – Rossano centro storico 3 – 1

Umbriatico – Bocchigliero 4 – 1

Domenico sport – Saracena 1 – 2

Casolese – Street stras Cellara 15 – 0

Classifica

ENERGETICHE 40

SARACENA 40

PRATO SAN MARCO ARGENTANO  40

CASOLESE  32

BOSCOLANDIA  29

ANTICA GELATERIA FORTINO 24

DOMENICO SPORT 22

ROSSANO CENTRO STORICO 21

SERRALONGA PERTINA 20

BOCCHIGLIERO 17

UMBRIATICO 6

STREET OF STARS CELLARA 4