serie D – Girone A – 15^ giornata

LA GRANDE AMMUCCHIATA, TRE SQUADRE IN VETTA ALLA CLASSIFICA

Antica gelateria Fortino Appena una settimana fà il Prato San Marco Argentano, conquistando la leader-ship in solitario, sembrava avere impresso la svolta vincente al torneo. La trasferta di Cariati, invece, contro avversari reduci dal clamoroso stop sul campo del Cellara, riporta alla realtà il gruppo di mister Ferraro evitando in extremis la sconfitta, riuscendo a strappare un punto comunque uitle per il mantenimento del primo posto, seppur condiviso con altre due società. I sodalizi in questione sono il Saracena che, torna sul gradino più alto prevalendo nettamente sulla Steree stars Cellara e l’Energetiche che, nel posticipo domenicale, supera con fatica la Boscolandia. Dietro le probabili candidate al salto di categoria a distanza di 5 punti c’è la Casolese che, come da pronostico liquida la pratica Bocchigliero. Dalle retrovie prova a riemergere il Rossano centro storico che, grazie alle dopiette di Certosino, G. Oliverio e le reti di Donato, Rizzo ed Amodeo espugna il campo della Domenico sport precipitata a -7 dalla zona playoff. Restando in tema di squadre in scena una ruol importante se lo ritaglia il Serralonga Pertina che, sul campo dell’Umbriatico centra il decimo punto nelle ultime quattro gare.

5 rete Greco 1 0ANTICA GELATERIA FORTINO – PRATO SAN MARCO ARGENTANO  4 – 4

L’Antica gelateria Fortino riscatta la brutta performance di sabato scorso imponendo il pareggio alla capolista San Marco. L’incredibile metamorfosi la dice tutta sui rapporti di forza quando si gioca in casa con le squadre locali che moltiplicano gli sforzi per ben figurare. Questo è quanto accaduto ai cariatesi contro avversari, sulla carta, superiori. Il campo, invece, ha livellato i valori dando però maggiore peso al quintetto di casa in vantaggio fino a pochi secondi dal termine. Entrmabe le squadre appaiono da subito ben disposte in campo con la squadra di casa più audace al punto di passare in vantaggio dopo 5’ con Greco. Il San Marco reagisce creando alcune opportunità da goal negate dal sempre presente portiere Cocone.21 rete Andropoli 1 1 Il match è piacevole con repentini cambiamenti di fronte sventati con sicurezza anche dall’estremo difensore ospite A. Cipolla. La capolista continua a pressare finoa quando Andropoli trova la via del goal pareggiando il conto. Molto più spumeggiante e ricca di reti la seocnda parte di gara. In un alternarsi di emozioni si arriva a pochi minuti dal termine con il risultato di 4-3. L’Antica gelateria serra le fila difendono il prezioso vantaggio ma, i ragazzi di mister Ferraro non mollano e ad poco dal triplice fischio, concretizzano il pareggio.

ENERGETICHE – BOSCOLANDIA  4 – 2

Marino EnergeticheDopo le notizie positive provenienti da Cariati la squadra di casa, non si lascia sfuggire l’occasione e battendo la Boscolandia torna a sedersi sul gradino più alto della classifica insieme alle altre due candidate al salto di categoria. La sfida è stata piacevole e tecnicamente valida tra due quintetti che annoverano tra le proprie fila, giocatori avvezzi alla disciplina. Dopo le schermaglie iniziali il quintetto di casa, sblocca il risultato con Rubino. La replica degli ospiti non tarda ad arrivare riequilibrando il risultato. Prima del riposo, però, sono ancora i locali ad assestare un colpo realizzando con Guzzi il provvisorio 2-1. In avvio di ripresa la Boscolandia, pareggia nuovamente il conto. L’Energetiche non si scompone e grazie a Molinari rimette la freccia del sorpasso. Ancora una volta gli ospiti prova a regaire ma, la decisiva zampata di Marino scrive la parola fine ad un match intenso ottimamente diretto dall’arbitro. Di elogio sono le aprole di mr. Ventre nei confronti degli avversari dimostratesi un gruppo tecnicamente molto valido evidenziando l’inconfondibile mano di mister Abate non che, corretto e disciplinato.

SARACENA – STRET OF STARS CELLARA  12 – 5

Rugiano SaracenaE’ stata stata un vittoria facile quella del Futsal Saracena che, nella giornata di sabato ha battuto  per 12 reti a 5 lo Street of Cellara. Primo tempo che inizia con 2 belle parate da parte del portiere del Saracena Pepe. I giocatori di mister Donadio però, con bei fraseggi e bell’intensità di gioco,  riescono a chiuderela prima frazione sul risultato di 8-0, grazie soprattutto agli assist e i gol del suo bomber ritrovato Regina. Nel secondo tempo si svegliano gli ospiti che  con tanto cuore riescono a portare la partita sul 9-4. Saracena che si riprende e fissa il risultato sul 12-5 grazie ad una prova superlativa di Rugiano,che corona la partita con uno splendido gol di tacco. Onore agli avversari che giocano la partita dando  veramente tutto, in particolare capitan Bruno mette in difficoltà la squadra di casa.Oltre ai soliti gol diRegina(2), M.Barletta (4),Rugiano(2) compaiono sul tabellino dei marcatori i gol di Sancineto, D’atri, Di Sanzo e L.Barletta. Il vero protagonista del match tuttavia è stato il fair play, infatti le due squadre sia dentro che al di fuori del rettangolo di gioco sono state molto corrette, facilitate anche da una buona prestazione da parte dell’arbitro. Futsal Saracena che riagguanta nel giro di 2 settimane la vetta, ed è pronta ad accogliere nella prossima giornata la Casolese, quest’ultima vogliosa di vendicare la sconfitta dell’andata.

CASOLESE – BOCCHIGLIERO 10 – 4

Casolese Bocchigliero Marcatori: 7’ e 9’ A. Colla (C), 11’ P. Forciniti (B), 15’ D. Iazzolino (C), 19’ E. Reda (C), 28, P. Forciniti (B), 29’ E. Reda (C), 40’ E. Reda (C), 47’ E. Reda, 48 e 53’ T. Pugliesi (B), 54’ F. Baldino (C), 57’ e 59’ M. Oliverio (C)

Altra spettacolare partita al Palazzetto di Casole Bruzio dove la Casolese ha battuto per 10 – 4 il Bocchigliero. Mattatore della partita il bomber Emanuele Reda che ha segnato ben 4 gol. La Casolese comincia subito col piede giusto e dopo 7 minuti passa in vantaggio con Andrea Colla. Passano soltanto 2 minuti e lo stesso Andrea Colla raddoppia per i padroni di casa. Il Bocchigliero non ci sta e riesce ad accorciare subito con Pietro Forciniti. Ci pensa il capitano Donato Iazzolino a riportare sul doppio vantaggio la Casolese, è 3-1. Finale di tempo che vede la Casolese portarsi sul 4-1 con Emanuele Reda, il Bocchigliero accorcia ancora con Pietro Forciniti ed ancora Emanuele Reda porta sul 5-2 la Casolese. Si va negli spogliatoi. Casolese Nel secondo tempo il tema non cambia, è sempre la Casolese a far la partita ed arrivano altri 2 gol di Emanuele Reda per il 7-2 parziale. Il Bocchigliero riesce a reagire ed a segnare 2 gol con Tommaso Pugliesi per il 7-4. Finale di partita che vede la Casolese dilagare segnando altre 3 reti con Ciccio Baldino e doppietta di Mattia Oliverio. Finisce 10-4. La Casolese sarà impegnata mercoledi nel ritorno della semifinale di Coppa Calabria e nonostante ciò è riuscita a far propria la partita senza soffrire più di tanto. Il Bocchigliero non ha mai mollato cercando sempre il gol. Da sottolineare ancora una volta la massima correttezza e sportività delle 2 squadre che non si sono risparmiate ma affrontate lealmente. Terzo tempo con strette di mano e complimenti reciproci, gli ospiti del Bocchigliero sono stati invitati dalla Casolese a bere qualcosa tutti insieme. Questo è il bello dello Sport sano.

UMBRIATICO – SERRALONGA PERTINA  6 – 8

Rizzuto Mario UmbriaticoPartita iniziata bene la squadra di casa che controlla la gara ed al 5’ con un contropiede partito dai piedi di Sacchetta porta Rizzuto a segnare la rete dello 1 a 0. La gioia dura poco infatti al 7’ gli ospiti pareggiano. Al 10’ cambia la partita. Tocco di mano istintivo di capitan Cozza e arriva la massima pena, rigore ed espulsione. Il Serralonga non perde l’occasione e realizza il 1 a 2. I locali accusano il colpo e si disuniscono subendo anche il terzo gol. Al 20’ Rizzuto accorcia le distanze  realizzando la seconda rete. Poi in serie arriva il 2 a 4 ed il 3 a 4 sempre segnato da Rizzuto archiviando il primo tempo. Ad inizio ripresa gli ospit segnano di nuovo ma, con una reazione d’orgoglio i padroni di casa, prendono la quadratura e prima segnano il gol del 4 a 5 con il solito Rizzuto e poi il pareggio con il gol di Greco. Al 50’ arriva il tiro libero battuto da Greco il portiere respinge e Rizzuto segna la rete del vantaggio e la cinquina personale. Dura poco il vantaggio anche grazie ad una distrazione della squadra che va a protestare con l’arbitro per un fallo giudicato ingiusto, gli ospiti ne approfittano e battendo subito la punizione segnano con facilità. Al 55’ il n° 7 ospite si inventa un tiro dalla distanza un vero bolide che il portiere può solo toccare ma non riesce a trattenere ed arriva il gol del 6 a 7. Negli ultimi minuti i ragazzi di casa, cercano con tutte le forze il gol del pari e come spesso accade quando si attacca con veemenza si subisce un  contropiede ed il gol del definitivo 6 a 8. Comunque lodevoli le parole di mister Fezzigna: Oggi i ragazzi  hanno giocato una grande gara persa immeritatamente, ma servirà come lezione per il futuro, perché bastava essere più concentrati e non farsi trascinare dagli eventi e la partita la avremmo portata a casa. Per la prima volta non facciamo il terzo tempo vista la scarsa sportività degli avversari, anche nei confronti dei tifosi locali.

  

15^ giornata

Antica gelateria Fortino – Prato San Marco Argentano 4 – 4

Energetiche – Boscolandia 4 – 2

Umbriatico – Serralonga Pertina 6 – 8

Domenico sport – Rossano C.S. 6 – 7

Casolese – Bocchigliero 10 – 4

Saracena – Street of stars Cellara 12 – 5

Classifica

ENERGETICHE 34

PRATO SAN MARCO ARGENTANO 34

SARACENA 34

CASOLESE 29

BOSCOLANDIA 26

ANTICA GELATERIA FORTINO 23

DOMENICO SPORT 19

SERRALONGA PERTINA 19

ROSSANO CENTRO STORICO 18

BOCCHIGLIERO 17

STREET OF STARS CELLARA 4

UMBRIATICO 3