Girone C 11^ giornata. Risultati e commenti

DECIMA PERLA DEL ROCCELLA. LA FANTASTIC FIVE SI ISOLA AL SECONDO POSTO

Spread the love

 

Black Hawks Atl Siderno ingressoProsegue l’inarrestabile marcia del Roccella che, sul campo dello Squillace inanella la decima vittoria consecutiva del suo trionfale percorso. Chi prova mettere in dubbio il dominio della squadra di mister Barba è la Fantastic Five Siderno che, con un tennistico risultato, respinge l’assalto della Seles. Perde terreno, invece, la Florentiana fermata in casa dell’indomita Pol. Icaro. Ne approfitta l’Andrè che, vincendo sul campo dei Tigers si porta a – 1 dal podio. Successo casalingo del Roccelletta sul Marcanà menter, l’Atletico Siderno si prende una piccola soddisfazione battendo in trasferta i Black Hawks.

Femia Christian RoccellaAncora una sconfitta questa volta tra le mura amiche per l’Asd Squillace guidata dal tandem Bertolotti-Gagliardi i quali, dovendo ancora fronteggiare alcune assenze riescono comunque a non sfigurare contro la capolista Roccella ancora imbattuta ed a punteggio pieno. Nel primo tempo sembra assistere ad un film già visto,la squadra di casa è scarica con poca grinta e il Roccella ne approfitta subito portandosi in pochi minuti sullo 0 a 2 complici anche due svarioni difensivi. Il primo tempo si chiude sul punteggiop di 1 a 3. Nella ripresa l’Asd entra in campo con un’altra mentalità e maggior cattiveria agonistica ma,nonostante tale atteggiamento, subisce altre due marcature fissando il parziale sul 1 a 5. Lo Squillace, però, non molla e guidata dai colpi di Lioi e Merenda e dalle giocate illuminanti di Gagliardi autore anche di una bellissima rete si porta sul 4 a 5. Finale pirotecnico ma la sfortuna gioca ancora a sfavore dei padroni di casa che vedono non entrare in rete dei gol praticamente fatti. Grandi parate anche da parte del portiere dell’Asd Megna come sempre in grande evidenza.Ennesima sconfitta dunque per una squadra che non riesce più nonostante la forza di volontà a trovare La vittoria,si continuerà a lavorare sodo con assiduità cercando di recuperare tutti gli effettivi in proiezione di un girone di ritorno molto insidioso dove no si può sbagliare un colpo se si vuole puntare ai playoff. (A.S. Francesco Monachella)

FF SidernoGran bella partita quella andata in scena a Siderno tra la Fantastic e la SELES che hanno dimostrato di valere in pieno la loro posizione in classifica. In ballo c’era la pizza d’onore e la candidata ad essere l’anti Roccella. A spuntarla è stata la squadra di casa ma i gioiosani non escono per niente ridimensionati anzi. La cronaca: Le due squadre partono a ritmi alti con delle entrate dure ma corrette anche se l’arbitro Gallo più di una volta per tutta l’intera gara deve ricorrere al cartellino. La Fantastic sblocca la gara con un tiro di punta di Calabrese ma gli ospiti reagiscono più di una volta con l’ottimo Parrinello che non trova la porta di Martelli. A cinque minuti dal termine è capitan Campo a raddoppiare e chiudere la prima frazione sul 2a0. Nella ripresa la reazione della Seles c’è ma oggi sotto porta la squadra ospite è sterile ed in ripartenza al settimo Calabrese fa 3a0. Sembra fatta per i sidernesi ma gli ospiti hanno una grande reazione ed in cinque minuti vanno a segno due volte riaprendo il match. Da lì occasioni da entrambe le parti con Galluzzo al trentesimo che fa il quarto goal che chiude le speranze ai rossoblu. Nei minuti di recupero con ormai gli ospiti lunghi alla ricerca disperata di riaprire la gara la Fantastic leggittima il risultato con altre due reti di Campo per la sua tripletta personale che sancisce la fine della gara sul 6a2. Risultato eccessivamente severo per gli ospiti visto quello che si è visto in campo. Per la Fantastic quarta vittoria consecutiva e posto d’onore solitario.

POL ICARO Finisce in pareggio il big match tra Florentiana e Polisportiva Icaro, che danno vita ad una partita ricca di emozioni ed intensa dal punto di vista del gioco. Un punto per parte che probabilmente non accontenta nessuno ma, per quanto visto in campo, rappresenta il risultato più giusto. Mr Gaccione oppone alla squadra ospite il quintetto composto da Colosimo, Fugazzotto, Sapia, Napolitano e Giglio. Le prime battute della partita mostrano una Icaro più in palla ed aggressiva rispetto ad una Florentiana lenta e prevedibile nella costruzione del gioco, difatti al 2′ Napolitano perde palla da ultimo ma fortunatamente Brescia calcia fuori. Al 6′ é proprio Brescia, rimasto senza marcatura di Giglio, a sfruttare una ribattuta di Colosimo su punizione di Barone ed a siglare l’1-0. La Florentiana non ci sta e prova a reagire ma lo fa con una certa confusione che produce ben due contropiedi a favore degli ospiti sventati ottimamente dal migliore in campo per la Florentiana, Colosimo. Al 16′ Giglio vede respingere da Caglioti ben due occasioni da gol, di cui una su punizione. Negli ultimi scampoli del primo tempo la Icaro sfrutta i 5 falli a disposizione e si aggiudica il tiro libero che Barone trasforma di potenza. Il primo tempo si chiude 0-2.Colosimo Giuseppe Florentiana Il secondo tempo presenta una Florentiana completamente trasformata che non ci sta a subire la sconfitta ed incomincia a macinare gioco nonché azione da gol a ripetizione, alcune delle quali sventate ancora dal buon Caglioti. La Icaro racchiusa nella propria metà campo riesce a chiudere gli spazi ma non per molto, difatti al 40′ ed al 45′ subisce l’uno-due di Carbone che riporta in pareggio il match. Al 47′ reazione della Icaro con Rotundo che da fuori area lascia partire un potente tiro sventato alla grande da Colosimo che si tuffa a mano aperta nell’angolino basso alla sua sinistra. Il pubblico del Palagallo apprezza ed applaude. Al 52′ ed al 53′ é Rotundo a portare i suoi di nuovo sul doppio vantaggio. La Florentiana dotata di grande carattere, nonché grinta da vendere, non ci sta a lasciare i tre punti agli avversari e si aggrappa alle capacità del suo giovane talento Nisticó che al 55′, riceve palla da Fugazzotto, e rapidamente aggira Barone insaccando nell’angolo basso. Il punteggio finale si assesta sul 4-4 finale siglato su tiro libero di Nisticó che buca Caglioti togliendo la classica ragnatela presente sul sette. Come anticipato, pareggio giusto per quanto visto in campo considerando che le due compagini hanno letteralmente suddiviso il match in due, primo tempo marcato Icaro, secondo tempo Florentiana. La prossima settimana i ragazzi del Presidente Girolami affronteranno la prima della classe Roccella che finora non ha mai perso in questo campionato. K’mon Florentiana! A.S.
ANDREPrivi di Basile, Scozzafava, Passafaro e Piroso, l’Andrè si trova a fronteggiare in trasferta il fanalino di coda del girone, i Tigers91. Il quintetto di partenza è composto da Carioti tra i pali, Colubriale, Pardo, Cosentino e Procopio. Primi 10’ di studio tra le squadre senza grandi sprazzi di calcio, complice anche il campo reso viscido dalla pioggia caduta nel pre-partita. Sono i locali a passare in vantaggio con Talarico che sfugge alla marcatura su calcio d’angolo e insacca per l’1-0. L’Andrè sembra non essere uscita dagli spogliatoi ma grazie ad una verticalizzazione di Pardo concretizzata da capitan Cosentino si va sul pari, 1-1. Nuovamente Talarico in contropiede porta avanti i Tigers, ma subito dopo c’è il pari di Punzi con un’azione solitaria. Il forcing di fine primo tempo non porta i risultati sperati e si va al riposo sul 2-2. La strigliata negli spogliatoi di mister Crispo sembra sortire i primi effetti quando Russo porta avanti l’Andrè, ma nuovamente Talarico riagguanta il pari con un tap-in su cui Crasà subentrato a Carioti non può nulla, 3-3. L’Andrè finalmente si sveglia grazie anche anche all’inserimento di Papaleo (al ritorno dall’infortunio) e passa nuovamente in vantaggio con Punzi. I locali provano a riagguantare il pari ma l’Andrè punisce nelle ripartenze rispettivamente con una doppietta a testa per Sinopoli e Procopio, fissando il risultato finale sul 3-8. (A.S. Andrè)

RoccellettaAndr salutiVittoria soffertissima quella della Asd Roccelletta che si impone sui coriacei ragazzi del Maracana solo nei minuti di recupero. Parte forte la squadra di casa che si porta in vantaggio con Borelli con un destro da posizione defilata. Bellissimo il gol che porta al 2 – 0 di Spinelli lesto ad insaccare su un tiro cross.La Roccelletta sembra tenere sotto controllo la partita ma una carambola sfortunata porta gli ospiti ad accorciare le distanze. Nel secondo tempo i padroni di casa intimoriti arretrano il baricentro e gli ospiti ne approfittano trovando prima il pareggio e poi il vantaggio nonostante il rigore parato dal portiere di casa Gabriele. Mr Evaroni nel tentativo disperato di riagguantare la partita mette Iapello come 5 uomo e la scelta risulta quella esatta.Dopo un giro palla proprio Iapello trova il pareggio con un destro fortissimo. Nei minuti finali trattenuta in area  su Lacava e per l’arbitro è calcio di rigore. Sul dischetto Borelli sigla il definitivo 4 – 3 che riavvicina i giallo verdi alla zona play-off.

Rumbo e Terranova Atl SidernoL’Atletico Siderno si aggiudica il derby con il Black Hawks Locri, in un match nettamente controllato per quasi tutta la partita, concedendo poco, dove abbiamo visto i bianco-azzurri creare molto, ma sbagliate tanto sotto porta in diverse circostanze. Infatti nel primo tempo subito doppia occasione per Rumbo al 1′ e al 3′ che non trova la porta, rispondono i padroni di casa del Locri con Bumbaca, conclusione respinta. Un minuto dopo una palla persa da Cajal regala un’ottima occasione a Bartolo che non trova la porta. Nuovamente protagonista Cajl questa volta in fase offensiva vede deviarsi una conclusione dall’ottimo Cheren. Al 6′ occasione per Rumbo in avanti ancora respinta dall’estremo difensore di casa. Si riaffacciano in avanti, i padroni di casa con un calcio di punizione di Bartolo spedito fuori.Due minuti dopo singolare contropiede 3 contro 1 sventato da Romeo. Al 9′ clamorosa palla gol per l’Atletico Siderno la conclusione di Cimieri viene respinta, Rumbo in aria tenta il tap-in, ma incredibilmente il portiere salva sulla linea. Ancora lo stesso Rumbo al 12′ prova il tiro che viene respinto.Al 14′ si sblocca il match Cimieri conquista palla, e in un 2 contro 1 serve una assist sul secondo palo per Curciarello che va in gol.I padroni di casa si riaffacciano in avanti al 20′ con il capitano Coluccio. Al 24′ occasione per l’Atletico, D’agostino colpisce il palo. Sul finale di primo tempo la partita regala un’ultima conclusione con Sanci per il Locri respinta da Oppedisano. Nei primi minuti di gioco della ripresa la squadra di casa si spinge in avanti alla ricerca del pari, prima con Coluccio, e un minuto dopo al 3′ con Bartolo che da posizione defilata trova la rete del pari. Al quinto ci prova il capitano dell’Atletico Siderno, Luciano Costa la sua conclusione passa poco sopra la traversa, un minuto dopo lo stesso giocatore scambia ottimamente con Rumbo che riporta in vantaggio i bianco-azzurri. Al 10′ i ragazzi di mister Agostino si portano sul 3 a 1 grazie al calcio di rigore trasformato da Cimieri.Il Locri si va vedere in avanti cercando di sfruttare la palle inattive, con Bumbaca al 12′ e Sanci al 16′, conclusioni respinte da Oppedisano.Al 18′ doppia conclusione respinta, prima con Cajal e poi con D’agostino. Sul finale al 29′ i padroni di casa trovano la seconda rete grazie ad una palla ribattuta da Curatola che incredibilmente entra lenta lenta in porta.Infine nei minuti di recupero l’Atletico Siderno soffre, il Locri spinge e cerca il fallo che concederebbe loro il tiro libero, ma alla fine il match si chiude sul 3 a 2 per i bianco-azzurri. Seconda vittoria di fila per l’Atletico, in una partita che sulla carta poteva sembrare facile guardando la classifica, in realtà un derby non è mai facile, anche se con un paio di gol in più di scarto forse sarebbe stato un altro match. (A.S. Atl. Siderno)

11^ giornata

Tigers 91 – Andrè 3 – 8

Black Hawks – Atletico Siderno 2 – 3

Squillace – Roccella 4 – 5

Florentiana – Pol. Icaro 4 – 4

Roccelletta – Maracanà 4 – 3

Fantastic Five Siderno – S.E.L.E.S. 6 – 2

Riposa: Club Quadrifoglio

Classifica

ROCCELLA 30

FANTASTIC FIVE SIDERNO 24

FLORENTIANA 22

ANDRE’ 21

S.E.L.E.S. 19

POL. ICARO 18

ROCCELLETTA 18

SQUILLACE 12

CLUB QUADRIFOGLIO 10

ATLETICO SIDERNO 9

MARACANA’ 7

BLACK HAWKS 7

TIGERS 91 0

Scritto da: Luca Sarroino