Decima di Serie D

ncora vincente il Città di Cetraro è continua la volata in testa al girone A, Amantea Futsal si prende il secondo posto e si inizia a vedere il lavoro della matricola blucerchiata

Ancora vincente il Città di Cetraro è continua la volata in testa al girone A, Amantea Futsal si prende il secondo posto e si inizia a vedere il lavoro della matricola blucerchiata, benissimo il Città di Rende che vince e convince, netta ripresa del Città di Cariati, ancora sconfitte per Rogliaanese, Sinco e Agapanto. Nel Girone B invece una coppia al comando, Montepaone e Borgia, che vincono entrambe, a seguire le prime un’altra coppia a 22 punti – 4 delle capoliste, Futsal Fortuna e Olimpus, tutte vincenti. Il Girone C prevedeva lo scontro diretto tra le prime due che viene conquistato dal Real Arangea, a differenza della coppa Calabria. Real Arangea campione d’inverno e vola a +7 dalla seconda. Bellissima vittoria della Rosarnese che nega il seconda posto alla Propellaro, visto la sconfitta del Real Taurianova.

GIRONE A

CITTA’ DI RENDE – CC PAOLA 15-4

Marcatori:Vallone(5), Pellegrino(4), Signorelli(3), Giorno, Di Santo, Gallo(CdR)


CITTA’ DI CETRARO – ROGLIANESE 5-2

Marcatori: Laino2), Sbarra2), OrsinoC); Stumpo(2)

Altra grande prestazione dei nostri ragazzi che mantengono la testa della classifica battendo per 5 a 2 una buona Roglianese.
I ragazzi di Mister Donato controllano la partita fin dai primi minuti senza rischiare quasi nulla.

Una sconfitta che non dispiace quella di oggi contro la capolista del girone, arrivata al termine di 60 minuti intensi di gioco dove a fare la differenza sono stati gli episodi. I padroni di casa vanno subito in vantaggio ma il tempo di riordinare le idee ed i rossoneri pareggiano. Stumpo e compagni oggi sono ben messi in campo e la differenza dalle ultime prestazioni si vede, si ritorna a fare calcio a 5 con voglia ed impegno. Peccato per i soliti 10 minuti di black-out totale che costano agli ospiti altre 3 reti. Sul finire del tempo ancora Alessandro Stumpo va in gol per la sua doppietta personale. Nel secondo tempo la Roglianese alza il baricentro fino al limite dell’ area avversaria ed i padroni di casa soffrono affidandosi sempre allo scarico sul pivot per alleggerire la pressione. Proprio dagli sviluppi di una azione del genere arriva la 5^ segnatura che chiude virtualmente il match. Da lì alla fine è l’ estremo difensore Cetrarese , Casella, il migliore in campo opponendosi in tutti i modi agli attacchi ospiti. Negli ultimi 8 minuti la Roglianese ricorre al portiere di movimento ed è un bel vedere, giro palla veloce e conclusioni che si susseguono ma senza successo fino al triplice fischio arbitrale che chiude la contesa. (C.S. Roglianese)


AMANTEA – MONGRASSANO 6-2

Marcatori: Gentile(2), Filice(2), De vita, Marano


SINCO BISIGNAO – CITTA’ DI CARIATI 8-14


AGAPANTO – FUTSAL MORELLI 2-18

CLASSIFICA GIR A

GIRONE B

SC S.FRANCESCO – MONTEPAONE 2-5

Marcatori: Voci, Sinoploi, Iozzo, Bressi(2);

Finisce con una vittoria esterna per 5-2 del Montepaone il derby con il San Francesco valido per la decima giornata del campionato di serie D. L’avvio di partita, complice anche il caldo, insolito per il mese di febbraio, è caratterizzato da ritmi bassi, con il Montepaone a fare la partita e i padroni di casa che tentano, senza grande efficacia, di pungere in ripartenza. Anche il gioco del Montepaone, tuttavia, non è molto fluido, ciononostante i gialloverdi si rendono ripetutamente pericolosi colpendo due legni e sollecitando spesso il portiere di casa Fiorentino, il quale compie alcuni interventi davvero notevoli anche su conclusioni ravvicinate. Dopo svariati tentativi gli ospiti trovano il meritato vantaggio con Antonio Voci, che scaglia in rete un potente diagonale mancino. Non succede più nulla di rilevante fino al termine della prima frazione. Nella ripresa i gialloverdi riescono ad alzare il ritmo e a trovare il raddoppio con Sinopoli, al termine di un’azione corale rifinita da Antonio Voci. A quel punto il Montepaone, forse credendo di aver indirizzato la partita, abbassa l’attenzione e concede, sbagliando un disimpegno, il gol del 2-1 ai padroni di casa. Subita la rete i montepaonesi si rimettono a macinare gioco e ripristinano le due lunghezze di vantaggio grazie a Iozzo,che sigla la rete del 3-1capitalizzando ancora una volta un assist di Antonio Voci. Il San Francesco accusa il colpo e si disunisce,rischiando ancora in molte occasioni di subire gol e concedendo altre due marcature agli ospiti, firmate entrambe da Paolo Bressi. Sul 5-1 la partita cala di intensità e c’è appena il tempo di assistere al secondo gol del San Francesco su tiro libero, che chiude il conto finale sul 2-5.


BORGIA – TRE COLLI 7-4

Marcatori: Gullì(4), Guerrieri, Codamo, Ammirato;


SANTACROCENOTRIA CZ – ZAGARISE 4-2

Marcatori: Caserta, Burgello (2), Mussari

Quinta vittoria stagionale per la Santacrocenotria che in casa si conferma una squadra ostica per chiunque. A farne le spese questa volta è il fanalino di coda Zagarise, che sfodera una delle sue migliori prestazioni in stagione mettendo in grosse difficoltà i ragazzi di Mister Longobardi. I gialloneri, caratterizzati da molte assenze, partono forte e si portano avanti di due gol, grazie alle reti di Caserta e di Burgello, uno dei migliori in campo insieme a Tassone, Mussari e Sperlì, quest’ultimo protagonista con parate decisive in svariate occasioni. Tuttavia la Santacroce non sferra il colpo di grazia agli ospiti che, tenacemente, recuperano la partita portandosi sul 2-2. Qualche disattenzione difensiva di troppo e le numerose occasioni da gol mancate davanti la porta complicano ulteriormente la partita che rischia di diventare altamente pericolosa. Tuttavia i ragazzi di mister Longobardi continuano a macinare gioco e il forcing offensivo produce poi i gol di Burgello e di Mussari, siglando il risultato finale sul 4 a 2. Con questi tre punti fondamentali la Santacroce si mantiene a ridosso della zona playoff quando ormai manca solo una partita alla fine del girone di andata.


MONTEROSSO – FLORENTIANA 0-6(TAV)


YOUNG PEOPLE – OLIMPUS 3-4

Marcatori: Mancuso, Iemma(2)(Y); Dumas, Cimato, Pallaria, Serratore(O)

La penultima di andata vede confrontarsi la Young People e l’Olympus di San Pietro a Maida in un match di alta classifica.
Partita sfortunata per i nostri ragazzi che alla fine sono costretti a cedere per 4-3 agli avversari. Dopo una prima fase di studio caratterizzata da occasioni da ambo i lati sono gli ospiti a passare in vantaggio sfruttando un errore degli avversari. Dopo pochi minuti dal gol subito Avellone, unico portiere di giornata per la Young, è costretto ad alzare bandiera bianca per un infortunio al polpaccio e viene sostituito tra i pali da Cartolano. La partita prosegue con capovolgimenti da entrambe le parti fino a due minuti dalla fine del primo tempo quando gli ospiti raddoppiano grazie ad un tap in in seguito ad un rimpallo su punizione; la prima frazione termina sullo 0-2. La ripresa è tutt’altra musica con la Young che attacca e l’Olimpus, egregiamente messa in campo da mister Evoli, chiusa benissimo e pronta a ripartire . Dopo vari tentativi neutralizzati dal portiere ospite sono proprio loro a siglare la terza rete con un tiro da fuori. La Young non ci sta e immediatamente Mancuso la riporta in partita. Ancora una volta sono però gli ospiti a realizzare la rete del 4-1 che sembra chiudere definitivamente i giochi. Ma negli ultimi minuti succede di tutto: grazie al quinto uomo i ragazzi di mister Trapasso realizzano in rapida successione due reti con Iemma giungendo al 3-4. Quando ancora mancano due minuti pieni, dovuti all’interruzione del gioco in precedenza per via di uno strano episodio, l’arbitro decide di fischiare anzitempo la fine del match!
Complimenti agli ospiti per la partita disputata e per la correttezza mostrata. I nostri ragazzi devono ricompattarsi per riprendere la loro marcia. UFFICIO STAMPA ASD YOUNG PEOPLE

ENNESIMA VITTORIA PER I RAGAZZI DI MISTER EVOLI, CHE RIESCONO A NON PERDERE DI VISTA LA VETTA A SOLI 4 PT DI DISTACCO DALLA PRIMA IN CLASSIFICA, RISULTATO IMPORTANTE OTTENUTO GRAZIE ALLA CAPARBIETÀ DI UNA SQUADRA SOLIDA E GRAZIE AL DURO LAVORO PROMOSSO DA DIRIGENTI E TECNICI.
3 punti Importanti alla classifica quanto all’umore,queste le parole del Capitano *Fabio Serratore* al termine dell’incontro.
Un complimento particolare agli avversari che hanno dimostrato tanto fino all’ultimo minuto. (Fb Olympus)


FUTSAL FORTUNA – VERDEORO 11-0

Marcatori: Panzino(5), Caroleo(3), Maggio, Santopio, Sapia

CLASSIFICA GIR B

GIRONE C

REAL ARANGEA – REAL TAURIANOVA 7-5

Marcatori: Minniti(3), Calafiore(4)(RA), Mammola(4), Gallo (RT)

LA NONA SINFONIA 🎼
Dirige l’orchestra: Alessandro D’Arrigo

Si conclude nel migliore dei modi la decima giornata di campionato per il Real Arangea.
La sfida di oggi ha messo a confronto le due migliori squadre del girone C della Serie D di Futsal Calabrese, regalando gol e divertimento ai tanti spettatori accorsi quest’oggi al Palacsi di Gallina.
Inizio in salita per i giallo-neri, rei di aver distrattamente concesso troppo alla compagine Taurianovese, che nelle prime due conclusioni si portano sul doppio vantaggio grazie alle realizzazioni del laterale Mammola Andrea, (autore al termine della partita di quattro realizzazioni).
L’atteggiamento grintoso e la determinante rabbia agonistica, non premiano inizialmente il Real Arangea. Sarà Minniti ad accorciare le distanze e suonare la carica ai suoi, facendo esplodere il Palacsi di Gallina.
Entrambe le compagini si annullano, rispondendosi ad oltranza a suon di giocate incredibili che portano il risultato, a termine di un primo tempo strepitoso, a vantaggio degli ospiti per 4-3. Il secondo promette ed offre altrettanto spettacolo come dimostra la realizzazione del pareggio di Calafiore dopo appena trenta secondi dall’avvio della ripresa. La grinta e la determinazione di voler riscattare la deludente prestazione di mercoledì in coppa, alla lunga paga, ed il secondo tempo è appannaggio dei gialloneri che trovano in Calafiore(3)e Minniti(4), i protagonisti assoluti del match. Ma oggi tutta la squadra, dai giocatori in campo, a chi era in panchina o in tribuna, ha compiuto una grandissima prestazione. A giochi praticamente finiti c’è da registrare il gol del promettente pivot Taurianovese che chiude l’incontro sul 7-5.
Il Real Arangea, con la sua nona vittoria consecutiva, scava un solco in classifica portandosi a +7 proprio a discapito del Real Taurianova.
Al termine della gara le due squadre insieme ai rispettivi dirigenti delle società, hanno prolungato il loro terzo tempo anche al di fuori della struttura di gioco, condividendo momenti di festa che fortificano un’amicizia appena nata.
Un ringraziamento particolare va a tutti i sostenitori gialloneri che oggi hanno gremito il PalaCsi contribuendo alla festa, partecipando calorosamente alla sfida e rappresentando un vero e proprio fattore vincente. Ufficio stampa Asd Real Arangea

Prima sconfitta stagionale..
Oggi a Gallina L’Arangea si impone sui nostri calciatori per 7a5.
Una partita iniziata nei migliori dei modi date le moltissime assenze,infatti ci troviamo in poco tempo sopra di 2 gol e chiudendo il primo tempo per 4a2 con il poker di Andrea Mammola dove 2 di queste nascono su punizione una più bella dell’altra oltre alla solita traversa presa ormai ogni partita.
Secondo tempo invece molto più lottato dove entrambe le squadre vogliono portare a casa i 3 punti;lo fa l’Arangea dove pareggia la partitta e si porta sul 7a5 finale con il nostro quinto goal siglato da Gallo.
Nulla da recrimane,anzi tutt’altro.💪
Partita intensa e bella da entrambe le parti e chiusa nel migliore dei modi come si vede in foto tutti insieme a prendere qualcosa da bere perchè per noi è questo lo SPORT.

Un grazie e complimenti alla società Arangea in tutte le sue componenti,per l’atteggiamento dentro e fuori dal campo e convinti di poter avere un bellissimo rapporto da qui in futuro (Fb Real Taurianova)


Ausonia – Oratorio Salesiano 1-4

Marcatori: Genova(2), Pagania, Scaramozzino(O);

Vittoria importante in trasferta dell Oratorio Salesiano che vince con il risultato di 1 a 4 in casa dell’ Ausonia sub. Partita intensa nel primo tempo, dove i bovesi impongono con grande personalità il proprio gioco, cercando di mettere subito in chiaro le cose. Il solito Panagia sblocca la gara, il capocannoniere dell’ oratorio,si fa trovare pronto a rubare palla e a trafiggere il portiere avversario. Raddoppia Scaramozzino su calcio da fermo, il risultato a fine primo tempo é sullo 0 a 2. Ma nel Futsal, non é un gran margine, la squadra lo sa e rientra in campo con la solita intensità, velocità di manovra e con tanto equilibrio difensivo, certamente mister Barilla si può ritenere soddisfatto dei suoi. Tutto ciò fa sì che da uno schema da calcio d’ angolo Angelo Genova trova il gol di giornata, con un sinistro da fuori micidiale che insacca sotto l’ incrocio alle spalle dell’ estremo difensore . L’ Ausonia prova a reagire e trova l 1 a 3 su una disattenzione da calcio da fermo. L’ Oratorio non si scompone e con una grande azione corale ancora il capitano Angelo Genova chiude la partita, siglando la sua doppietta personale. Vittoria che porta i bovesi a quota 17, quarti in classifica e in piena zona play off, e sabato a Bova Marina ospiteranno la prima della classe il real Arangea che ha 9 su 9 in campionato.


ROSARNESE – PROPELLARO 7-6

Marcatori: Fazzari F.(3), Fazzari G.(2), Fenice, Quaranta(R)


ESPERIA – F.U.SORIANO 14-6


LAUREANESE – SEGATO 8-2

CLASSIFICA GIR C