XII giornata Serie D

Risultati, marcatori, commenti e classifiche

Girone A  LS Cariatese e Real Krimisa continuano la loro corsa, vince anche la Folgore; due gare ferme per Covid-19 (casi di positività nelle rose di Mongrassano e Castrolibero). Girone B Olimpus e Squillace Lido, continua a suon di gol la sfida a due per il primato: tra poche settimane lo scontro diretto, ma sembra veramente dura recuperare 6 punti a questa Olimpus. Seconda sconfitta in pochi giorni per lo S.C. Lamezia, che cede il passo anche in campionato alla Santacrocenotria, dopo aver perso la finale di coppa col Melicucco; Enotria sempre terza, ma è pari in casa nel derby con l’Aesse Building.  Girone C Fresco vincitore della Coppa Calabria, il Melicucco non si ferma neanche difronte alla Segato; rinviata per Covid-19 la sfida tra Rhegion e Olimpia 2000; Soccer Academy e Laureanese, tre punti per la zona Playoff, Melicuccà ferma a 1.

Clicca qui PER LA CLASSIFICA

N.F.UMBRIATICO – FOLGORE 4-7

Marcatori: G. Greco (2), Labonia (3), Mussuto (2) (F)


MONGRASSANO – SAN LUCIDO Rinviata a data da definirsi (Casi Covid nel Mongrassano)


EC CASTROLIBERO – INGCO CETRARO  Rinviata a data da definirsi (Casi Covid nel EC Castrolibero)


LS CARIATESE – FUTSAL ACRI 3-2

Marcatori: 9’ Amodeo (CA), 22’ Pirillo (CA), 48’ Marigliano(FA), 59’ Bisignano (FA), 61’ Amodeo (CA)

LS Cariatese
Futsal Acri a Cariati

Vittoria all’ultimo respiro per una Cariatese dai due volti: tanto bella e pratica nel primo tempo quanto, timorosa e nervosa nella ripresa. Contro avversari per nulla intenzionati al ruolo di vittime sacrificali la capolista, ha sofferto più del previsto per piegarne la resistenza anche a causa di eccessivi errori sotto porta e di un logoramento fisico e mentale derivante dall’avere mantenuto in campo sempre lo stesso quintetto. Di contro l’Acri guidata dall’esperto Bisignano, ha cercato di capitalizzare al meglio le altrui imprecisioni rimontando lo svantaggio per poi cedere in extremis al colpo di genio del solito Amodeo ma, andiamo con ordine. Le iniziali fasi di giuoco sono caratterizzate da un sostanziale equilibrio interrotto da bomber Amodeo abile nel capitalizzare al meglio l’assist fornito da Russo. I tentativi offensivi dell’Acri s’infrangono sul muro difensivo dei locali guidati dal numero uno S. Torchia costantemente vigile tra i pali. Dopo avere fallito in tre occasioni la rete la squadra di casa, trova il meritato raddoppio ad opera di Pirillo su azione nuovamente avviata da Russo. Nel finale di tempo il divario potrebbe essere aumentato ma, Amodeo, spedisce a lato il tiro libero concesso. Nel secondo tempo il quintetto Cariatese, pur costruendo altre azioni da goal alla distanza paga gli sforzi sostenuti consentendo all’Acri di guadagnare campo. Gli ospiti, schierandosi con il portiere di movimento costringono Forciniti e compagni ad una strenua anche se ordinata difesa. In questa situazione a trarne giovamento è il veterano Bisignano il quale, con un tiro dalla distanza dimezza il divario. La rete da ulteriore fiducia all’Acri opposto ad un latente e crescente nervosismo nelle fila dei locali che, anche in virtù della tensione nervosa sprecano due nitide palle goal. Con estremo cinismo non sbaglia l’Acri impeccabile nel pareggiare il conto con un tiro di Bisignano fotocopia del precedente. Lo spettro del primo pareggio casalingo equivalente anche alla perdita del primo posto in classifica,  incombe sul campetto di Cariati. Nei due minuti di recupero decretati dall’arbitro la Cariatese raccoglie le residue energie proponendosi in avanti ed ancora una volta a togliere dai guai i locali è Amodeo il quale, con un  potente diagonale dalla distanza beffa il portiere avversario facendo ritornare il sorriso nei volti dei supporter di casa.  


PARENTI – REAL KRIMISA 6-8
Marcatori: Ceravolo(4), Spagnolo(2), De Bartolo G.(2)(RK)

Foto vittoria Real Krimisa

Clicca qui PER LA CLASSIFICA

SQUILLACE LIDO C5 – CLUB QUADRIFOGLIO 9-0
Marcatori: Facciolo(3), Fregola K(2), Faye, Fregola G, Mellace, Samà(S)

Squillace Lido c5 a fine gara

Partita a ritmi bassi per lo Squillace Lido che supera abilmente l’insidia Quadrifoglio rischiando poco o nulla. Mister Villella sprona subito i suoi a chiudere la partita in fretta per non rischiare di dover soffrire nel finale sottovalutando l’avversaria e nei primi 10 minuti è una partita a senso unico dove i biancoblu mettono a segno 5 reti, due con Facciolo che fucila il portiere, una con Mellace, una con Samà e una con Faye dopo una bellissima azione di Riey. Agli avversari non basta l’intervallo per recuperare, con pochi cambi a disposizione non reggono il ritmo e nel secondo tempo sale in cattedra Il numero 7 con una doppietta fulminante, e spazio ancora ad un altro proiettile di Facciolo; arriva la gioia anche per il giovane Fregola. Battaglia vinta che sa di dolce, ma bisogna subito rimettersi a lavoro… (Squillace Lido C5)


MONTAURO – ZAGARISE 6-3

Marcatori: Iozzo, Voci, Bressi, Froio(3)(M) – Traicu (2), Vincenzo (Z)


ENOTRIA CITTA’ DI CATANZARO – AESSE BUILDING 4-4

Marcatori: Mauro, Tavano, Barone, Carnevali(E) – Mancuso, Trapasso M. (2), Trapasso D. (A)


SANTACROCENOTRIA – SC LAMEZIA 3-2

Marcatori: Calanna, Caserta, Calanna (S) – Valia, Romano (L)


OLIMPUS – ITALIA 90 ROCCELLETTA 7-0

Marcatori: Popan(2), Serratore(2), Giuliano, Mandarano, Condoleo(O)

L’Olimpus di mister Evoli

Mister Evoli a fine gara: “Sono molto contento dell’interpretazione della gara da parte dei miei ragazzi, non era semplice oggi giocare contro una squadra che viene da 5 vittorie consecutive e che nelle ultime due aveva battuto AESSE Building e Enotria, avevo chiesto mentalità e seguire le indicazioni su come affrontare questa squadra, così è stato, molto soddisfatto anche per non aver subito reti, ci aspettano 6 finali.”


Clicca qui PER LA CLASSIFICA

RHEGION 730 – OLIMPIA 2000 Rinviata a data da definirsi (casi di positività nell’Olimpia 2000)


LAUREANESE – ITALICA XXI 8-4

Marcatori: Macrì, Ventrici, Zangari S., Angiolini(2), Pettè(3)(L)


MELICUCCA’ – SOCCER ACADEMY 3-7


SEGATO –SPORTING MELICUCCO 4-8

Marcatori: Facciolo A(2), D’agostino, Popadec(S) – Varamo(3), Ciricosta(2), Pettè(2), Fazzari(M)

Onore ai vincitori di Coppa del Melicucco

Nella 12’ giornata di campionato in un clima primaverile, è andato in scena una delle più belle gare fatte di rispetto reciproco e amicizia da parte di entrambe le compagini regine. Partita che inizia con qualche minuto di ritardo, dove la Segato omaggia in NEO CAMPIONI, della coppa Calabria disputatasi mercoledì scorso con una passerella d’onore, dovuta ai vincenti. Partita molto tattica e tranquilla quella disputata da entrambe le squadre che non si risparmiano sin dall inizio, studiandosi nei primi muniti. Studio che premia l’ottimo gioco casalingo che va in vantaggio con Popadic dopo una bella giocata di Galimi e Capitan Fortugno. Melicucco che con esperienza inizia a rispondere ai colpi degli ospiti e sigla un 1-2 con Pettè e
Ciricosta. Pericolosi i ragazzi di mister Catanzaro che però non riescono a finalizzare le tante occasioni create. Goal sbagliato goal subito, Varamo in giornata di grazia (Tripletta per lui oggi),sigla 1-3 ospite.Segato che però come spesso accade non molla e gioca a viso aperto contro i primi della classe e accorcia le distanze con il Baby Bomber Facciolo Antonio figlio d’Arte del Bomber Gaetano Facciolo, e subito dopo con il solito Peppe D’Agostino agguantano il pareggio. Primo tempo che sembra finire in perfetta parità, ma un diagonale di Varamo chiude la prima frazione sul 3-4 per lo Sporting Melicucco. Inizia il secondo tempo ,con la stessa intensità del primo, e i padroni di casa alzano il baricentro, e Inizia a macinare gioco e Melicucco che si difende da squadra esperta visto anche le assenze di Capitan Quaranta e del Bomber Taverna, frutta un errore difensivo e con un fendente ancora Varamo porta i suoi sul 3-5. Minuti che scorrono e squadra che si battagliano, facendo DIVERTIRE i tifosi accorsi a guardare il match. Partita equilibrata e Melicucco che si porta sul 3-6 ancora con Ciricosta, subito dopo i ragazzi terribili di Mister Catanzaro non ci stanno e si portano sul 4-6 dopo una bella azione del funambolico Valentino che appoggia per Facciolo A. Siglando la sua personale doppietta. Squadre che continuano a battagliare, ma vista il clima afoso, i ritmi calano e farne le spese è la squadra di casa, e con qualche acciaccato di troppo da L opportunità agli ospiti di andare sul 4-8 negli ultimi minuti di gara. Gara finita con un bel terzo tempo da parte di tutti, avendo disputato una partita fatta di far play come sempre. Giocando una partita CORRETTA. Dimostrando che nella vita il rispetto è alla base di tutto, e che la Segato e suoi ragazzi quest’oggi non hanno nulla da recriminare e giocheranno le restanti partite nel rispetto sempre delle regole e dello svolgimento del campionato.
Perché alla fine chi di bassezze infierisce di bassezze PERISCE…
La società Segato, il Mister massimo catanzaro e tutti i suoi giocatori si unisce al dolore del bomber Luca Taverna per la perdita della nonna. E augura allo Sporting Melicucco un in bocca a lupo, e la vittoria del campionato.

Uff. Stampa Segato C5

P