Offerta Imperdibile     

Sporting Catanzaro Lido-Reggio S.C., a voi la finale di Coppa

I team di Carbone e Scopelliti si giocheranno l’ambito trofeo il prossimo 9 gennaio

TRIANGOLARE 1 – GARA 3

ACADEMY CROTONE FEMMINILE – NAUSICAA 10-1
Marcatrici KR: Pennestrí, Anania (2), Leone M.C. (3), Ierardi (4)

Academy Crotone Femminile

CLASSIFICA: Sporting Catanzaro Lido 4, Academy Crotone Femminile 4, Nausicaa 0.

Risultato finale 10 a 1 tra Academy Crotone e Nausicaa c/5, ma non basta per strappare il pass per la finale di Coppa Italia che, a pari punti e per differenza reti, la giocherà lo Sporting Catanzaro femminile. Alle giocatrici e all’intera società va il nostro più caloroso in bocca al lupo. (ASD Academy Crotone)

QUI SPORTING CATANZARO LIDO. Il post su Facebook del team catanzarese che celebra il raggiungimento della finale. “Scriviamo la storia nel Futsal Femminile. La nostra società, alla prima storica partecipazione, grazie alle ragazze guidate da Mister Fabio Carbone e mister Giuseppe Caroleo ottiene la meritata Finale di Coppa Italia regionale Calabrese.Complimenti ragazze, un applauso va alla grande sportività dimostrata dalla società Nausica Calcio a 5 che ha onorato alla grande la competizione contro una forte Accademy Crotone”.


TRIANGOLARE 2 – GARA 3

FIGHTERS REAL ARANGEA – REGGIO S.C. 1-3
Marcatrici: Sesini (RA); Siclari (2), Dascola (RSC)

Reggio S.C. (in foto copertina) in finale e dunque assalto al terzo titolo per il gruppo dell’ASD Michele Priolo, che ha già vinto il trofeo tricolore sotto la denominazione di Mirabella e Cataforio Femminile.

CLASSIFICA: Reggio S.C. 6, Fighters Real Arangea 1, Rosarno 1.

Il messaggio su Facebook di capitan Katia Malavenda per le compagne delle Fighters Real Arangea. “Stasera ho visto scendere in campo dei leoni che hanno dimostrato che con voglia, passione e grinta nulla è impossibile. Abbiamo perso con onore, e con umiltà abbiamo dimostrato che non conta solo il risultato, perché abbiamo messo in difficoltà le avversarie. Per noi questo 1-3 è solo un punto di partenza ed oserei dire una Vittoria. Cresceremo tutte, cresceremo insieme ed insieme ci toglieremo tante soddisfazioni. Ognuno di voi ha dato tutto quello che aveva, qualcuno ha dato qualcosa in più, mi riferisco a Stefania ed a Ilaria, ma il calcio è questo, gioia e dolore. Adesso vi vorrei abbracciare tutte per le emozioni che mi state regalando, in voi vedo tanto, vedo quel calcio che adoro, quel fuoco che brucia quando hai la palla tra i piedi e fa perdere la testa alle avversarie, che pur avendo più esperienza, stasera sono andate in difficoltà. In voi vedo la mia squadra. Grazie anche a chi dalla panchina e da fuori ci ha sostenuto, siete anche voi parte fondamentale di questo splendido gruppo. Oggi avete onorato la maglia che indossate, ricordate sempre che non siete seconde a nessuno ed oggi anche col vostro modo di fare lo avete dimostrato. Possiamo fare di più e lo faremo!”

 
SCARPE FUTSAL     
P