Royal, prove di play-off. Segato a valanga, retrocede la Sangiovannese

Cus Cosenza ancora sconfitta; le silane salutano il nazionale con un turno d’anticipo

25^ GIORNATA SERIE A2/D FEMMINILE (classifica)

RIONERO – ROYAL TEAM LAMEZIA 3-5

Buona prova della squadra lametina che conquista una bella vittoria su un campo difficile. La partita è stata giocata a ritmi non esaltanti, visto che entrambe le squadre sono già qualificate per i playoff (nel primo turno si scontreranno proprio Royal Team e Rionero, ma a campi invertiti).Mister Giorgi ha fatto ruotare tutta la rosa per far rifiatare chi ha giocato di più e soprattutto per dare spazio alle giovani che durante il campionato hanno potuto disputare solo pochi scampoli di match. La partita ha comunque regalato emozioni e gol, 8 in totale. Tripletta di Di Vincenzo per le padrone di casa. E’ proprio il bomber locale ad aprire le danze, Marin pareggia e Capuano porta in vantaggio la Royal. Di Vincenzo porta di nuovo il risultato in equilibrio ma Aliotta segna il gol del 3-2. Si rientra negli spogliatoi. In apertura pareggia ancora il Rionero ma è Julia Ferreira a segnare il gol del sorpasso alla quale si aggiunge un autogol che vale la vittoria finale. “Un risultato importante – dichiara mister Giorgi a fine partita – a conferma del buon momento di forma. Non abbiamo forzato i ritmi ma abbiamo giocato un buon calcio, è stata una partita con poche interruzioni che mi ha permesso di vedere anche le più giovani. Ora chiudiamo la stagione col Cus Cosenza e poi pensiero fisso per i playoff che possono suggellare una grande stagione. Abbiamo sfiorato la qualificazione alle final four di Coppa Italia, sconfitti dall’Irpinia che poi ha vinto il trofeo, siamo secondi in campionato con la qualificazione ai playoff con 3 turni d’anticipo. Possiamo dire che finora abbiamo fatto più che bene, manca solo la ciliegina sulla torta”. (Ufficio Stampa Royal Team Lamezia)


SEGATO – SPARTAK CASERTA 12-0
Marc.: 1t. 16’29” Foti, 12’22” Florio, 10’51” Ardizzone, 10’40” Florio, 9’26” Fontela, 8’55” Manti, 6’22” Foti; 2t. 17’20” Manti, 16’34” Alessi, 6’16” Foti, 6’00” e 4’30” Fontela.
SEGATO: Cacciola, Spanò, Fontela, Manti, Loprevite, Florio, Foti, Alessi, Ardizzone, Cimarosa. All. Mardente.

L’ultimo incontro casalingo della stagione si conclude con un rotondo 12-0 ai danni dello Spartak Caserta. La squadra campana, giunta a Polistena in formazione ampiamente rimaneggiata, nulla ha potuto contro le ragazze di mister Mardente che hanno dato vita alla migliore prestazione stagionale regalando al pubblico giocate e gol di pregevole fattura, subendo pochissimo dal punto di vista difensivo. Sono andate a segno con una tripletta a testa Fontela e Foti, con una doppietta Florio e Manti e con una rete Ardizzone e la giovanissima Alessi, festeggiata da tutte le compagne per il suo primo centro in Serie A2. Domenica prossima ultima fatica stagionale per le bianconere che si recheranno in trasferta sul campo del fanalino di coda Sangiovannese per centrare una vittoria che significherebbe chiudere con un prestigioso sesto posto il primo anno in Serie A2. (Segato Women)


CUS COSENZA – SALERNITANA 6-8
Marcatrici: Stuppino (4), Arcuri, Merante (CS)


PSB IRPINIA – SANGIOVANNESE 10-1

P