Soccer Academy alla fase regionale Under 19: la soddisfazione di Pietro Inuso

Il team bianconero si è classificato secondo nel girone E dietro la Gallinese

Ci sono dei detti che calzano perfettamente, “Vincere è difficile, confermarsi lo è ancora di più” oppure “Vincere aiuta a vincere”, calzano perché la piccola Soccer Accademy, è riuscita nella suo obiettivo stagionale che era quello di partecipare alla fase Regionale di Calcio a 5 under 19. Per Noi, arrivare ad un punto dalla corazzata Gallinese, creata con l’unico obiettivo, quello di vincere il campionato, ed essere stata l’unica squadra ad aver vinto, e con merito, in casa loro ed in tutto il campionato, è sicuramente motivo di profondo orgoglio. Arrivare sopra l’Olimpia 2000 altra splendida realtà, ed in vantaggio anche come differenza reti, davanti a squadre blasonate come Cataforio, Xenium o Reggio S.C.(che ieri ci ha fatto sudare per vincere in casa loro) è un altro motivo di vanto e di orgoglio. Noi che non facciamo selezione ma accoglienza, con i nostri ragazzi cresciuti da noi, abbiamo dato un bel segnale ed un bel contenuto a questo campionato che se no sarebbe stato di un livello piuttosto basso. Tutto questo non sarebbe potuto accadere se non grazie ai nostri ragazzi, partendo dal capitano Filippo Minniti, ragazzo eccezionale, oltre che ottimo calcettista, che ha saputo sempre mantenere unito questo gruppo, mettendo da parte i personalismi (ANCHE SE CAPOCANNONIERE DEL GIRONE) e pensando all’unione ed alla vittoria finale, passando per il nostro portierino Marco, classe 95 che per tutto il girone di ritorno ha protetto i pali al posto di Serrao impegnato con la prima squadra, disimpegnandosi alla grande con parate determinanti, ma tutto il gruppo under 19 NESSUNO ESCLUSO sempre presenti ad ogni allenamento ma soprattutto presenti in campo nelle partite importanti. Ringrazio anche i fuori quota, che hanno saputo dare il supporto giusto, al momento giusto, guidando i più piccoli alla conquista finale. Sono soddisfatto del mio lavoro tecnico, tattico e mentale, fatto in questa stagione, ringrazio il Mister della prima squadra, per la sinergia creatasi tra i giocatori dell’under e della prima, per questo anche il gruppo prima squadra, sempre presente alle gare, la dirigenza ed i nostri sponsor. MA NON E’ FINITA QUI………… PROMESSO!
PIETRO INUSO

P